Rimedi naturali della Nonna contro la ritenzione di liquidi

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

La ritenzione di liquidi è un disturbo molto comune che si verifica quando i fluidi si accumulano eccessivamente nei tessuti del corpo. Non è una malattia in sé, ma un sintomo di altre malattie come ipertensione, malattie renali o artrite.

Spesso si verifica con un gonfiore evidente a braccia o gambe, a volte è dolorosa e dà una forte sensazione di stanchezza. La sua comparsa è anche collegata ad uno stile di vita sedentario, cambiamenti ormonali ed eccessiva assunzione di sale. Per fortuna, con alcune raccomandazioni e consigli della Nonna la ritenzione di liquidi può essere prevenuta e curata prima che generi altri tipi di complicazioni. Vediamo quali sono le cose a cui prestare attenzione.

Aumentare il consumo di acqua

Il consumo di acqua durante il giorno è uno dei rimedi più efficaci per prevenire la ritenzione di liquidi in eccesso e l’infiammazione. Contrariamente a quanto si pensi, l’assunzione di liquidi non peggiora la ritenzione, ma stimola la loro espulsione attraverso l’urina. L’acqua stimola l’attività dei reni, facilita il processo di filtrazione del sangue e rimuove le scorie che si accumulano nell’organismo.

Limitare l’assunzione di sale

E’ dimostrato che la maggior parte delle persone consumano più del doppio della quantità raccomandata di sale. Questo prodotto, sebbene necessario in una certa misura, altera i processi infiammatori del corpo e peggiora i casi di ritenzione di liquidi. Ma cosa ben più preoccupante, è che molti non sanno che il sale è presente in alimenti come:

  • Guarnizioni industriali
  • Salsicce e carne in scatola
  • Pasti precotti
  • Alcuni formaggi
  • Popcorn
  • Cibi fritti e snack

Includere alimenti freschi nella dieta

Alimenti freschi come frutta e verdura hanno composti naturali che aiutano a far fronte alla ritenzione di liquidi. La loro ricchezza di antiossidanti, fibre e acqua esercita un effetto diuretico che facilita il controllo di gonfiore e pesantezza. Questi alimenti sono dotati di carboidrati essenziali, proteine ​​e sali minerali che, una volta assorbiti, impediscono l’accumulo di liquidi nei tessuti.

Fare attività fisica regolare

L’esercizio fisico quotidiano o regolare è una delle chiavi per combattere e prevenire la ritenzione di liquidi. Questo tipo di attività stimola il sistema circolatorio e linfatico, facilitando la rimozione di detriti nel sangue. Inoltre stimola la funzione renale e aumenta la produzione di urina per la rimozione ottimale dei fluidi. Inoltre, è un rimedio efficace per mantenere lontani sovrappeso e obesità, che influenzano negativamente questo tema.

consigli della nonna contro la ritenzione di liquidi

Evitare indumenti troppo stretti

Per molti è un atto innocuo, ma indossare abiti troppo stretti potrebbe avere conseguenze negative sul corpo. Non solo impedendo la buona circolazione ma, nel tempo, impedendo la corretta espulsione dei fluidi dei tessuti.

Riattivare la circolazione

Abitudini di vita sane, docce fredde e massaggi sono rimedi semplici per riattivare la circolazione sanguigna in presenza di difficoltà di drenaggio di liquidi. A volte il gonfiore delle estremità e sensazione di dolore sono il risultato di insufficienza circolatoria che impediscono il corretto passaggio del flusso sanguigno. L’uso di creme con effetto vascolare e infusi sono ottime soluzioni a questi problemi.

Riposare bene

Il riposo è fondamentale per una buona salute circolatoria e linfatica. Anche se alcuni lo ignorano, riposando i muscoli si rilassano e il sangue scorre più facilmente. Questo riduce la tendenza ad accumulare liquidi e, per inciso, è coinvolta nei processi responsabili di controllare l’infiammazione.

Sollevare le gambe

Il sollevamento delle gambe è un rimedio efficace contro la ritenzione di liquidi quando è presente nella parte inferiore del corpo. Questa posizione facilita il ritorno del sangue al cuore e, incidentalmente, favorisce l’eliminazione dei liquidi trattenuti. A sua volta, esercita un effetto lenitivo e anti-infiammatorio che controlla la sensazione di dolore, formicolio e altri sintomi associati.

Controllare il peso corporeo

L’eccesso di peso corporeo è una delle principali cause di ritenzione di liquidi. Poiché questa condizione implica un sovrasforzo per l’organismo, innesca problemi comuni nella circolazione sanguigna e nella rimozione dei fluidi. È essenziale mantenere un peso stabile e bilanciato, seguire una dieta equilibrata e fare esercizio fisico.

Tutti questi consigli e rimedi della Nonna sono utili sia per prevenire che per curare la ritenzione di liquidi. E’ però sempre consigliabile consultare un medico per determinare l’origine del problema.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto