Rimedi per la calvizie negli uomini

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

I capelli sono una parte importante nell’attrazione fisica in uomini e donne. Molti sono alla costante ricerca di capelli luminosi e forti, poichè ciò migliora l’aspetto estetico e dà una migliore immagine alla persona. Tuttavia, in molti devono lottare contro la perdita dei capelli, uno dei problemi più comuni e difficili da trattare.

Si stima che sul cuoio capelluto vi siano 100.000 ciocche di capelli ed è normale che un giorno ne possano cadere da 50 a 100. Tuttavia, quando la caduta supera questo limite, è il momento di iniziare a trattare questo fatto come un problema, in quanto può aggravarsi e diventare calvizie.

Perché i capelli cadono?

Molti uomini hanno a che fare con la caduta dei capelli, dal momento che ci sono molti fattori che possono innescarli. Tra le cause principali ci sono:

  • effetti ambientali
  • invecchiamento
  • stress
  • fumo
  • carenze nutrizionali
  • squilibrio ormonale
  • fattori genetici
  • infezioni del cuoio capelluto
  • uso di prodotti chimici per capelli
  • farmaci
  • malattie autoimmuni, carenza di ferro o malattie croniche

Oggi esistono molti prodotti che possono aiutare a far fronte a questa condizione, combattere la calvizie e ripristinare la bellezza dei capelli. Ma prima di vederli, quando il problema non è troppo grave possiamo scegliere di utilizzare ingredienti naturali che, per le loro proprietà, possono aiutare a combattere il problema.

Massaggio con olio essenziale

Massaggiare i capelli con olio essenziale aiuta a combattere la caduta dei capelli, perché aumentano il flusso di sangue ai follicoli e rafforzano le radici. Tra gli oli che possono essere utilizzati per questo scopo vi sono l’olio di cocco, di mandorla, di oliva e di rosmarino.

Procedimento

Preparate una miscela di qualsiasi degli oli essenziali e olio di rosmarino. Quest’ultimo accelera i risultati e fornisce importanti benefici ai capelli. Applicate l’olio su tutto il cuoio capelluto e massaggiate, applicando una leggera pressione delle dita. Ripetete il trattamento una o due volte alla settimana.

Fieno greco

Questo ingrediente naturale è diventato popolare per la sua efficacia contro la calvizie. Questi semi contengono estrogeni e altre sostanze simili agli ormoni che migliorano la crescita dei capelli e aiutarno a ricostruire i follicoli. Fornisce anche proteine ​​e acido nicotinico, che stimolano la crescita naturale dei capelli.

Procedimento

Mettete in ammollo i semi di fieno greco in acqua durante la notte. La mattina seguente, schiacciateli fino a farli diventare una pasta, che applicherete su capelli e cuoio capelluto, poi coprite e lasciate in posa per 40 minuti. Utilizzate questo rimedio della Nonna una volta al giorno per un mese.

Succo di cipolla

A causa del suo alto contenuto di zolfo, il succo di cipolla aiuta a migliorare la circolazione del sangue ai follicoli piliferi, rigenerandoli e riducendo l’infiammazione. Ha anche proprietà antibatteriche che combattono le infezioni del cuoio capelluto, che possono causare la perdita dei capelli.

Procedimento

Estraete il succo da una cipolla, colatelo e quindi applicatelo direttamente sul cuoio capelluto. Lasciate agire per 30 minuti e poi sciacquate bene per eliminare l’odore. Potete anche mescolare tre cucchiai di succo di cipolla e due cucchiai di gel di aloe vera. Applicate questa miscela sul cuoio capelluto, lasciate in posa 30 minuti e risciacquate.

Leggi anche: rimedi della Nonna con la cipolla

Approcci farmacologici

Nei casi di calvizie più radicati o più avanzati, purtroppo i rimedi naturali potrebbero non funzionare. Per questo è necessario adottare degli approcci farmacologici, certamente più invasivi e più costosi, ma che potrebbero sicuramente aiutare. Sono molto ben descritti sul sito calviziehelp.it, ma eccone un assaggio.

Minoxidil

Il minoxidil è un principio attivo stimolatore della crescita dei follicoli piliferi. Molti studi ne hanno dimostrato l’efficaccia e viene usato con successo da oltre 30 anni, con concentrazioni sia al 2% che al 5%. Ne esistono diversi formati in commercio, da preparati liquidi alla schiuma, fino a preparati galenici.

Toppik

Il Toppik è uno dei prodotti leader del settore, che basa il suo funzionamento sulle microfibre di cheratina, la quale costituisce buona parte della struttura del capello. Le microfibre di cheratina riescono ad ancorarsi ai capelli residui, dando effettiva copertura. Per questo motivo, per usare il Toppik e altri prodotti a base di microfibre, occorre tenere presente che non è possibile utilizzarlo su zone totalmente calve: per aderire occorre che vi siano un minimo di capelli.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto