Come riconoscere i sintomi dell’ipotiroidismo

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

L’ipotiroidismo è una malattia che colpisce la regolare funzione della tiroide. Questa ghiandola regola il metabolismo, secerne vari ormoni e controlla alcuni processi vitali. Si tratta di un problema molto comune soprattutto nelle donne, che si verifica quando l’ormone tiroideo diminuisce o non viene prodotto in quantità adeguate.

Come risultato si verificano alcune reazioni negative nei principali sistemi del corpo e allo stesso tempo aumenta la difficoltà di raggiungere un peso stabile e sano. La causa principale sono le alterazioni nei processi infiammatori del corpo che, a loro volta, alterano le cellule della ghiandola tiroidea.

Anche se si sviluppa in modo diverso in ciascuna persona, la diagnosi è spesso difficile data l’assenza di sintomi forti. Per questo motivo è essenziale identificare alcuni segnali appropriati che anche se sembrano comuni, possono essere correlati a sintomi dell’ipotiroidismo.

Fatica

La debolezza del corpo e la fatica mentale possono essere il risultato di molti disturbi e problemi di salute. Tuttavia, non va escluso che i loro continui episodi abbiano a che fare con i sintomi dell’ipotiroidismo.

Aumento di peso corporeo

L’aumento di peso è di solito il risultato di una cattiva alimentazione e uno stile di vita sedentario. Tuttavia, quando si hanno buone abitudini e c’è comunque un aumento, è probabile un problema alla tiroide. L’ipotiroidismo sconvolge il metabolismo, ne rallenta i processi ed evita dispendio energetico adeguato.

Dimenticanze

Le funzioni cognitive sono in gravi difficoltà quando la ghiandola tiroidea presenta qualche tipo di alterazione. Gli squilibri ormonali generati come risultato dell’ipotiroidismo possono alterare le competenze del cervello e della memoria. Dal momento che diminuisce la secrezione di ormoni, il cervello tende a stancarsi più facilmente e, in seguito, potrebbe sviluppare disturbi importanti.

Colesterolo alto

Anche se i medici di solito non sospettano un problema alla tiroide dopo il rilevamento di livelli elevati di colesterolo cattivo, è importante considerarlo come una reazione all’ipotiroidismo. Questo perché il corpo diminuisce la sua capacità di rimuovere le particelle di colesterolo nelle arterie, portando ad accumuli.

ipotiroidismo sintomi

Diminuzione della libido

La diminuzione della libido e la mancanza di interesse sessuale è un segno di un disturbo della ghiandola tiroidea e un sintomo di ipotiroidismo. La riduzione della produzione di ormoni e le alterazioni coinvolgono il desiderio sessuale. Inoltre, la funzione della tiroide e le ghiandole surrenali sono strettamente legate, e sono la chiave per il controllo degli ormoni sessuali.

Cambiamenti di umore

Uno degli effetti collaterali della diminuzione della produzione di ormoni tiroidei sono gli sbalzi d’umore improvvisi, spesso inclini a depressione e stress. Entrambi gli stati d’animo possono essere scatenati da altri fattori, ma l’ipotiroidismo non dovrebbe essere escluso come possibile responsabile.

Pelle secca

I pazienti che hanno problemi alla tiroide hanno difficoltà a mantenere la pelle umida e senza macchie. Una pelle con un tessuto grezzo e secco è il risultato di una bassa funzione tiroidea. Il problema diventa ancora più preoccupante se accompagnato da unghie fragili, perdita di capelli e difficoltà nel processo di guarigione.

Transito intestinale lento

Il transito intestinale lento o stitichezza può verificarsi a causa delle difficoltà nel produrre ormoni tiroidei. Poiché la ghiandola tiroidea è responsabile della regolazione del metabolismo, la diminuzione della sua attività provoca difficoltà nel funzionamento del tratto digestivo. Questo indebolisce la contrazione muscolare e, a sua volta, aumenta la tendenza ad accumularsi detriti nel colon.

Tensione muscolare

La tensione e i dolori muscolari di solito sono comuni tra chi pratica esercizio fisico o lavoro ad alta intensità. Tuttavia, quando queste condizioni sono escluse, probabilmente avete a che fare con una disfunzione della ghiandola tiroidea. Gli ormoni che regolano il metabolismo possono diminuire in modo significativo, indebolendo i muscoli e le articolazioni. A seconda del livello di gravità può essere controllata da esercizi a basso impatto e da alcuni alimenti stimolante la tiroide.

Tenete in conto che tutti i sintomi dell’ipotiroidismo riportati possono manifestarsi in modi diversi caso per caso. È essenziale ascoltare i segnali di pericolo, specialmente se si verificano nello stesso momento.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto