cosa-mangiare-con-il-mal-di-gola

Cosa mangiare con il mal di gola: i consigli della Nonna

 

Quando si soffre di mal di gola il disagio è così grande che non si tollerano i cibi solidi, e soltanto pochissimi di quelli liquidi. Tuttavia l’idratazione e la nutrizione sono vitali quando siamo malati, anche se fa male quando il cibo passa attraverso la gola.

L’ingestione può essere un po’ difficile, ma dobbiamo fare tutto il possibile per mangiare durante la malattia. In questo articolo la Nonna vi spiegherà cosa mangiare con il mal di gola, e in generale durante un episodio di infiammazione della faringe.

Perché si verifica il mal di gola?

Prima di passare alla lista di cosa mangiare con il mal di gola, sarebbe bene conoscere le principali cause di questo disturbo che colpisce milioni di persone ogni anno, soprattutto in inverno:

  • Infezioni batteriche: Esse possono causare l’accumulo di pus e l’infiammazione, e per il trattamento occorre prendere antibiotici. Tonsilliti e faringiti sono due tra i problemi più comuni a causa dei batteri.
  • Virus: È una delle cause più comuni di mal di gola. I virus causano anche un aumento del muco, febbre, starnuti e malessere. Le patologie all’interno di questo gruppo sono diverse, tra cui l’influenza e la mononucleosi.
  • Allergie: La reazione ad un allergene causa disagio alla gola, difficoltà nella deglutizione e problemi respiratori. Gli antistaminici sono i rimedi più utilizzati per il trattamento delle allergie.
  • Irritazione: E’ diversa dalle allergie, perché compare in risposta ad uno stimolo esterno, in particolare come il fumo di sigaretta o l’aria condizionata.

Cosa mangiare con il mal di gola?

cosa mangiare con il mal di gola

Potreste pensare che la gamma di possibilità culinarie sia molto limitata in presenza di mal di gola, dal momento che tutto ciò che la attraversa amplifica il disagio.

Accade anche con acqua, tè o zuppa (che di solito consumiamo di più in questi casi). Ma oltre a mantenere una dieta nutriente durante la malattia, fate attenzione a questi consigli:

Scegliete cibi morbidi e leggeri

Meglio scegliere menu che includono alimenti cremosi per evitare l’ingerimento più doloroso. Non dimenticate che ogni cucchiaiata mangiata deve avere molte calorie, poichè forse due o tre non causano troppo disagio.

Mettere a bagno il cibo

Il brodo o il latte caldo servono per ammorbidire il cibo. Ad esempio, pane o cereali della colazione. In questo modo potranno scendere più velocemente giù per la gola e generare meno disagio.

Tagliare il cibo in piccoli pezzi

Carne, verdure o cereali. Tutto può essere tagliato molto fine (come se a mangiare fosse un bambino) per evitare il mal di gola.

Scegliere frutta e verdura cotta

Tutte le verdure che possono essere consumate crude saranno migliori una volta cotte. Questo è il caso, ad esempio, di carote, sedano o mele, il cui morso può raschiare abbastanza la gola.

Mangiare cibi freddi

Il gelato o lo yogurt alleviano il mal di gola. A differenza di quanto si creda, il tè o il brodo non alleviano l’infiammazione, ma piuttosto il contrario.

Evitare cibi acuti o piccanti

Agrumi, pomodori o piatti speziati non sono buoni nei giorni di malattia. Essi possono irritare ulteriormente la zona e rendere la deglutizione ancor più dolorosa. Inoltre, evitate anche salse e piatti caldi.

Altri alimenti da evitare sono quelli croccanti o ruvidi, come patatine fritte o pane tostato. Provate anche ad evitare di mangiare frutta secca o semi interi.

Idratatevi più del solito

Se di solito bevete poca acqua, è il momento di cominciare a cambiare le vostre abitudini. Se invece siete un bevitore nato, dovreste persino aumentarne la quantità. Quando siete malati avete infatti bisogno di reidratarvi a sufficienza, soprattutto se avete la febbre.

Cibi consentiti con il mal di gola

Abbiamo già dato alcuni suggerimenti su cosa mangiare con il mal di gola, ma la lista è ancora lunga, ecco alcune ricette sia dolci che salate. Le opzioni sono infinite, ma le principali sono nel seguente elenco:

  • Brodo vegetale senza riso o pasta, o zuppa calda di verdure tritate finemente.
  • Purè di patate, carote o zucchine (o mescolati tra loro). Perfette anche creme o verdure cotte e triturate.
  • Riso bianco, o qualcosa di “passato”. Tagliatelle o pasta sottile e cotta (preferibilmente pasta fresca piuttosto che secca).
  • Pesce al vapore senza spine (per esempio nasello o coda di rospo). Anche il pollo al vapore o bollito (non mangiate le parti più secche, come il petto).
  • Uova bollite o in frittata.
  • Formaggi a pasta molle o patè.
  • Succhi di frutta e frullati di frutta e verdura, e frutta cotta. Anche frutti di bosco, banana o anguria in piccoli pezzi
  • Dolci morbidi (yogurt, gelatina, flan, budino, gelato)
  • Cereali con yogurt o latte
  • Tè alle erbe con limone, miele e zenzero
  • Caffè (in piccole quantità, va bene anche macchiato)

Rimedi della Nonna per il mal di gola

Per accelerare il processo di guarigione e soffrire il meno possibile ogni volta che si mangia qualcosa, ecco alcuni rimedi della Nonna contro il mal di gola:

Gargarismi

Fate dei gargarismi con l’acqua calda (se volete i massimi effetti, potrete aggiungere un po’ di sale) e ripetete più volte al giorno. L’acqua idraterà la gola infiammata. Fate attenzione a non esagerare per evitare secchezza delle mucose.

Caramelle

Una cosa che potete mangiare anche solo per ingoiare saliva “dolce”. Possono essere caramelle al miele, menta o eucalipto.

Miele

Un ottimo antisettico che può essere mangiato al cucchiaio. Per evitare che bruci quando deglutite, riscaldatelo (diventerà più liquido).

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto