pediluvio-aceto-di-mele

Pediluvio all’aceto, i suoi innumerevoli benefici

 

L’aceto è un elemento che si trova in tutte le dispense. Oltre ai suoi normali usi in cucina, viene utilizzato per pulire e deodorare la casa, e grazie alle sue proprietà medicinali viene usato anche come ingrediente di efficaci rimedi casalinghi.

E’ anche un’ottima alternativa per il trattamento di alcuni problemi ai piedi, come sollievo per i piedi stanchi o per curare le screpolature, ma anche per il trattamento di alcuni disturbi e tipi di funghi.

Vantaggi del pediluvio all’aceto

Il più diffuso ed efficace ingrediente per un pediluvio è l’aceto bianco, sebbene anche quello di mele sia molto utile per alleviare alcuni problemi. Ecco i suoi principali vantaggi!

Allevia i piedi stanchi

Se avete camminato molto o siete stati in piedi tutto il giorno, avrete i piedi stanchi e doloranti. Per alleviare questo disagio, fate il seguente pediluvio.

Ingredienti

  • acqua
  • 250 ml di aceto
  • 200 grammi di sale marino
  • 200 grammi di sale di Epsom
  • 30 grammi di lavanda essiccata

Procedimento

Riscaldate abbastanza l’acqua (ad una temperatura sopportabile), e mettetela in una ciotola quanto basta per coprire i piedi. E’ molto importante che vi troviate in una posizione comoda in modo da potervi rilassare durante questo pediluvio. Aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate un minuto. Inserite poi i piedi a bagno per circa 15 minuti e rilassatevi. Sentirete il disagio ai piedi diminuire.

Si prende cura dei piedi

L’aceto può aiutarvi a prendersi cura dei vostri piedi, in quanto elimina le sgradevoli crepe nei talloni e zone callose. Ecco il pediluvio da fare:

Ingredienti

  • 7 litri di acqua
  • 250 ml di aceto bianco
  • 20 gocce di olio essenziale
  • Pietra pomice
  • Spazzola morbida

Procedimento

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola capiente. Mettete a bagno i piedi per 15 minuti usando una pietra pomice per rimuovere le cellule morte dai talloni e dalle zone callose. Utilizzate la spazzola morbida e strofinate la punta e il collo del piede. Asciugate bene i piedi e applicate una crema idratante massaggiando delicatamente.

Questo pediluvio, fatto una volta alla settimana, vi aiuterà a mantenere i piedi idratata e morbidi, e a tenere lontano calli e screpolature. Inoltre elimina il cattivo odore e riduce le probabilità di contrarre il fungo alle unghie.

pediluvio all'aceto della Nonna

Tratta il piede d’atleta

L’aceto è molto adatto per trattare il piede d’atleta. Se si aggiunge al pediluvio, diminuisce i sintomi spiacevoli di questa condizione sgradevole, fino a curarla.

Ingredienti

  • 125 ml di aceto bianco
  • 1 cucchiaio di sale
  • acqua calda sufficiente a coprire il piede

Procedimento

Riscaldate l’acqua ad una temperatura sopportabile e mettetela in una ciotola abbastanza grande per i piedi. Metteteli a bagno per 15 minuti, dopo di che, asciugateli bene e applicate direttamente l’aceto bianco sulla zona colpita dal piede d’atleta e asciugate all’aria. E’ ugualmente efficace sostituire l’aceto bianco con quello di mele applicandolo localmente sulle parti interessate.

Questo pediluvio deve essere effettuato ogni giorno per circa dieci giorni. Allevierà prontamente il prurito e la desquamazione causata da piede d’atleta.

Tratta il fungo alle unghie

Il pediluvio all’aceto è notoriamente efficace contro il fungo alle unghie.

ingredienti

Ingredienti

  • acqua sufficiente a coprire il piede
  • 250 ml di aceto

Procedimento

Riscaldate l’acqua e aggiungete l’aceto, poi inserite i piedi per 15 minuti. Per una maggiore efficacia, fate questo pediluvio per due volte al giorno. L’acidità dell’aceto ripristina l’equilibrio del pH delle unghie e allevia i sintomi causati dai funghi. Come per la cura del piede d’atleta, anche l’aceto di mele è molto efficace per eliminare l’infiammazione e il dolore associato alle infezioni fungine. Se lo avete in dispensa, sostituite l’aceto bianco con l’aceto di mele e procedete nello stesso modo.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto