cellulite-rimedi

Cellulite? Combattila in modo naturale con queste piante medicinali

 

La cellulite è uno degli incubi delle donne. Questi piccoli fori che appaiono su cosce, gambe e altre parti del corpo diventano una sorta di terrore femminile.

La buona notizia è che ci sono piante medicinali per combattere la cellulite che possono contribuire notevolmente migliorare l’aspetto della famigerata pelle a buccia d’arancia.

Le piante migliori per combattere la cellulite

Potremmo pensare che la cellulite sia un problema estetico, ma soprattutto è un problema di salute che non possiamo ignorare. Grasso in eccesso, sovrappeso o cattiva circolazione possono essere la causa di quei piccoli buchi che si formano soprattutto nelle cosce.

La cellulite può anche essere causata da ritenzione idrica, squilibri emotivi e costipazione. Ma non disperate: alcune piante hanno la capacità di far fronte alla cellulite e migliorare l’aspetto della pelle. Ecco quali sono le migliori secondo la Nonna, usatele e vedrete ottimi risultati!

Dente di leone

Il Dente di leone, o tarassaco, ha la capacità di rafforzare il fegato e, di conseguenza, aiuta a digerire meglio i grassi e promuove la circolazione del sangue. A sua volta, il dente di leone è diuretico e leggermente lassativa. Quindi serve sia per alleviare la conservazione che la costipazione.

Si può consumare in foglie crude (precedentemente lavate) in insalata o come ingrediente di un frullato rinfrescante. Il suo sapore è un po’ amaro quindi dovrebbe essere combinato con altre verdure (ad esempio carote). Infine, nel caso in cui vogliate farvi un tè con questa erba, ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 250 ml di acqua
  • 1 manciata di foglie secche di dente di leone
  • 1 cucchiaio di miele (25g)

Preparazione

Mettete in una casseruola le foglie secche e versate l’acqua, accendete il fuoco fino a ebollizione e lasciate in decotto per 10 minuti. Togliete dal fuoco, coprite e lasciate riposare altri 10 minuti. Filtrate e dolcificate con miele. È inoltre possibile aggiungere qualche goccia di succo di limone. Consumate a digiuno a giorni alterni.

Centella asiatica

Si tratta di una pianta più che efficace per la guarigione dei tessuti e per sfiammare le pareti delle vene. Inoltre aiuta nella stimolazione e nella produzione di fibre di collagene, molecole essenziali per una buona circolazione. Nel caso della cellulite, la Centella asiatica tonifica la pelle e previene l’accumulo di grasso negli strati superficiali del derma.

Equiseto

Un’altra pianta diuretica che abbiamo a disposizione e può essere molto utile per il trattamento di buccia d’arancia e l’equiseto. Esso aiuta a drenare ed eliminare l’accumulo di tossine nel corpo causato da ritenzione di liquidi. Per usufruire di tutte le sue proprietà, è possibile preparane un infuso.

Ingredienti

  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di equiseto essiccato (10 g)

Preparazione

Mettete l’acqua e l’equiseto in una pentola, riscaldate e quando arriva a ebollizione, lasciate 5 minuti. Spegnete il fuoco e poi lasciate raffreddare 5 minuti, filtrate e bevete 3 volte al giorno, mezz’ora dopo i pasti.

Olmaria

Nota anche come regina dei prati, l’olmaria è una pianta con proprietà anti-infiammatorie e analgesiche che funziona anche come un ottimo detergente di tossine e come diuretico. A sua volta, è ottima per migliorare la circolazione sanguigna (previene vene varicose e cura della trombosi), ma non è raccomandata in gravidanza o allattamento. Per godere dei benefici dell’olmaria potrete farne un tè seguendo questa semplice ricetta.

Ingredienti

  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di olmaria (5 g)

Preparazione

Fate bollire l’acqua e aggiungete l’olmaria essiccata. Riscaldate per 5 minuti e poi togliete dal fuoco. Lasciate in infusione 10 minuti, filtrate e consumate questo tè addolcendolo con miele o limone.

cellulite rimedi

Betulla

Avendo proprietà diuretiche che non irritano i reni o danneggiano la mucosa, la betulla è perfetta per rimuovere i liquidi in eccesso. A sua volta è un buon lassativo che aiuta nel funzionamento dell’intestino. Inoltre, non solo serve come pianta medicinale per combattere la cellulite, ma a sua volta è un ottimo dimagrante naturale.

Ortica

Questa pianta depurativa, anti-infiammatoria e diuretica è perfetta per combattere la cellulite perché ne attacca direttamente le cause: l’ortica elimina le tossine, migliora la circolazione sanguigna e il sistema linfatico, ed equilibra gli ormoni. Per usufruire dei suoi benefici potete consumarla in un infuso.

Ingredienti

  • 1 litro di acqua
  • 100 grammi di foglie di ortica fresche

Preparazione

Mettete l’acqua e le ortiche in una casseruola, accendete il fuoco fino a quando non comincia a bollire e cuocete 5 minuti. Poi lasciate riposare 10 minuti, filtrate e addolcite, se lo volete. Bevete durante tutto il giorno.

Tè verde

Di sicuro saprete che il tè verde viene utilizzato per perdere peso ed eliminare i grassi, poichè aiuta ad aumentare il metabolismo. Il tè verde non solo serve per questo, ma anche per ridurre il colesterolo e migliorare la circolazione sanguigna.

Come se ciò non bastasse, questo tè combatte i radicali liberi ed è ricco di antiossidanti. È possibile comprare le bustine di tè verde nei negozi di prodotti naturali, dovrete poi berne fino a due tazze al giorno per perdere peso e ridurre la cellulite.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto