rimedi-infezioni-alimentazione

I migliori alimenti per lottare contro le infezioni in modo naturale

 

Sebbene il sistema immunitario faccia fronte alle infezioni, spesso questa difesa non è sufficiente. Abbiamo bisogno dell’aiuto del buon cibo e, naturalmente, di alcune buone abitudini. In questo articolo la Nonna vi spiegherà quali sono i migliori cibi per combattere le infezioni.

Cosa sono le infezioni?

Fondamentalmente un’infezione è un’invasione da parte di un agente patogeno che si moltiplica e “lascia” le sue tossine all’interno del nostro corpo. Le infezioni possono essere dovute a funghi, virus, batteri, protozoi, e prioni o essere locali o sistemiche.

I batteri sono le principali cause di malattie e infezioni di cui soffriamo oggi. Le malattie infettive sono classificate in base al tipo di organismo che le causano, ai sintomi o alle vie di trasmissione.

Quali alimenti ci aiutano a prevenire le infezioni?

Affinchè il sistema immunitario non debba fare il lavoro da solo per eliminare funghi, batteri, virus e altri microrganismi, occorre consumare alcuni alimenti, che hanno la capacità di portare nel corpo organismi benefici che lottano contro gli agenti patogeni e di impediscono loro di riprodursi e installarsi nel corpo (causando sintomi o malattie). I più importanti sono:

Yogurt

Questo derivato del latte contiene probiotici e fermenti lattici vivi che vengono rilasciati nel corpo per attaccare le infezioni da lieviti. Questo tipo di problema si verifica quando i batteri “cattivi” sono più numerosi di quelli “buoni”.

Lo yogurt è un buon rimedio della Nonna se soffrite, ad esempio, di candida vaginale. Mangiare yogurt ogni giorno riempie il corpo di batteri benefici, quindi ci saranno meno probabilità di soffrire di infezioni da lieviti. E’ anche consigliabile mangiare yogurt nel corso di un episodio infettivo per accelerare il processo di guarigione.

Zenzero

La radice di zenzero è un potente antibatterico ed è molto utile in caso di raffreddore, influenza o qualsiasi malattia respiratoria causata da un virus che di conseguenza porta un’infiammazione. Inoltre, lo zenzero contiene antibiotici che “uccidono” i batteri dannosi per il nostro organismo. Può essere consumato in un tè (in piccole quantità, perché aumenta la temperatura corporea ed ha un sapore forte).

Kefir

Proprio come lo yogurt, il kefir è un probiotico che offre batteri benefici al nostro corpo. Esso riduce gli effetti delle infezioni e mantiene l’equilibrio batterico nel sistema digestivo. Si tratta di uno dei rimedi naturali più efficaci per le infezioni vaginali, dello stomaco, della pelle e respiratori.

Aglio

Gli effetti curativi dell’aglio sono noti fin dai tempi antichi. L’aglio previene le infezioni da lieviti perché una sostanza in esso contenuta ha la proprietà di distruggere i batteri. Per usufruire dei vantaggi dell’aglio va consumato crudo. Un dente al giorno (meglio se a digiuno) è la dose ideale. Per contrastare il sapore forte e il suo profumo, dopo si può mangiare una caramella di menta.

Olio di cocco

Si acquista nei negozi di prodotti naturali o in alcuni supermercati. Questo olio contiene un acido grasso chiamato laurico che, quando entra nel corpo, diventa un potente antivirale. Poi l’olio di cocco aiuta a combattere le infezioni di ogni tipo. Si può consumare in diverse preparazioni.

infezioni rimedi della nonna

Frutta con vitamina C

Sicuramente vi sarà stato detto più di una volta che le arance prevengono o curano il raffreddore. Questo perché questo ricco agrume fornisce un’alta quantità di vitamina C. Le arance combattono le infezioni e quindi la Nonna vi raccomanda di mangiarle tutti i giorni (in forme diverse).

Tuttavia, le arance non sono l’unica fonte di vitamina C da cui potete trarre vantaggio, dato che essa è presente anche in altri frutti come:

  • frutti di bosco
  • ciliegie
  • fragole
  • pomodori

Anche alcune verdure forniscono vitamina C, se mangiate crude o cotte al vapore. Quelle che la contengono sono:

  • patate dolci
  • broccoli
  • patate
  • cavoletti di Bruxelles
  • bietole
  • spinaci

Un paragrafo a parte se lo merita il pompelmo, grande fonte di vitamina C. Le sue principali proprietà aiutano a sopprimere le infezioni da lieviti e ad accelerare il processo di guarigione. Il pompelmo “Incoraggia” i globuli bianchi a lavorare di più per distruggere i microrganismi invasori. Altri antibiotici potenti come il pompelmo sono:

  • limone
  • pepe
  • lime
  • kiwi

Cannella

Una ricca spezia che dà sapore e aroma a dolci e tè. La cannella, tra gli altri nutrienti, offre molti antiossidanti, magnesio, fibre e calcio. Consumando questa spezia regolarmente possiamo aiutare il sistema immunitario a ridurre l’infiammazione e le infezioni. Vale la pena ricordare che la cannella è antimicotica, antibatterica e antivirale.

Cereali integrali

Essi contengono molti antiossidanti e hanno un basso indice glicemico, in tal modo da evitare che lo zucchero nel sangue abbia effetti negativi. Questo indice è associato con infiammazione e processi infettivi e per questo motivo, quando si mangia farina raffinata, si ha più probabilità di ammalarsi. Tuttavia, mangiando cereali integrali, si possono trattare virus e batteri.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto