mela-verde-benefici

Mela verde: quali sono i suoi benefici?

 

La mela verde esplode in bocca con il suo caratteristico sapore aspro e con il suo croccante, e i nostri corpi e la nostra salute dovrebbero ringraziare: sappiamo che tutte le mele sono sane, ma questa varietà nasconde piccoli vantaggi rispetto alle altre. I suoi antiossidanti e, in particolare, il tocco acido, la rendono perfetta per qualsiasi dieta depurativa, ideale per perdere qualche chilo di troppo.

La mela verde si combina alla perfezione con una ciotola di farina d’avena a colazione, o con un’insalata, o in qualsiasi momento della giornata per placare la fame. Se non siete ancora convinti e non siete abituati a mangiare questa varietà, che non è dolce come le altre, provate a leggere questi 8 motivi, e inizierete a includere nella vostra dieta quotidiana una mela verde.

Alto contenuto di fibre

Niente succo di mela, niente marmellate: è meglio consumare una mela verde con la buccia. Solo allora ci si avvarrà del suo grande apporto di fibre, ideale per un transito intestinale sano. La fibra, lungi dall’essere una sostanza nutriente, è un mediatore essenziale per il nostro equilibrio interno e il metabolismo. A sua volta, siamo di fronte ad una componente vegetale che contiene polisaccaridi e lignina, di vitale importanza per il corretto mantenimento della microflora del colon.

Alto contenuto di minerali

La mela verde è ricca di ferro. Questo minerale è necessario, ad esempio per aumentare il livello di ossigeno nel sangue per mantenere controllata l’anemia, comune nelle donne. Questo gustoso frutto contiene buone quantità di zinco, rame, manganese e potassio. Se durante il giorno sentite un momento di stanchezza o debolezza, non esitate: dare un buon morso ad una mela verde.

Aiuta a perdere peso

Se volete perdere peso in modo sano, iniziare a mangiare due mele verdi al giorno. Inoltre, se mantenete una dieta varia ed equilibrata questo frutto può aiutare a ridurre il livello di zucchero nel sangue, a sentire una maggiore sensazione di sazietà, ad abbassare il colesterolo e i grassi attaccati alle arterie e a rendere i depositi di grasso sull’addome meno resistenti.

Combatte l’invecchiamento precoce

Se volete una pelle più giovane ed elastica, non esitate ad approfittare dei benefici della mela verde. I suoi antiossidanti aiutano la ricostruzione e il ringiovanimento cellulare. A sua volta, ottimizzano la salute del fegato. Non va dimenticato che un buon equilibrio nella salute del fegato influisce su gran parte del nostro benessere generale. E’questo benessere interiore che si nota all’esterno.

benefici della mela verde

Previene il diabete

La mela verde non sono è adatta a prevenire il diabete, ma è anche altamente raccomandata per chi soffre di questa malattia. Come sappiamo, nelle diete dei diabetici viene esclusa la maggior parte della frutta. Tuttavia, la mela verde offre un tipo di fibra chiamata pectina, che aiuta a controllare lo zucchero nel sangue. Combinare la mela verde con la cannella, per esempio, è l’ideale per iniziare la giornata e soddisfare quel bisogno di dolce di cui potreste aver bisogno.

Aiuta il metabolismo

Grazie ai minerali contenuti nella mela verde, il nostro metabolismo può essere messo in marcia. Rame, ferro, potassio e manganese favoriscono questo processo in modo vantaggioso. Ricordate sempre che saltare la colazione rallenterà il metabolismo, ma se vi abituate a iniziare la giornata con un po’ di farina d’avena in combinazione con una mela verde e una tazza di tè, noterete fin da subito i benefici.

Utile contro l’infiammazione

La buccia della mela verde contiene enzimi che aiutano a proteggere le cellule T, un tipo di linfociti che combattono le infiammazioni. Inoltre la pectina, sempre contenuta nella buccia, fornisce minerali e vitamine appropriati per qualsiasi tipo di infezione. Se soffrite di artrite o artrosi quindi, non esitate: mangiate una mela intera con la buccia.

Favorisce la coagulazione del sangue

Un ottimo modo per aumentare i livelli di vitamina K, e, di conseguenza, favorire la guarigione delle ferite, è proprio quello di mangiare una mela verde. La vitamina K agisce come un composto antiemorragico ed è molto comune soffrire di un deficit di questa sostanza nutritiva quando veniamo colpiti da malattie infettive o quando ci si sta riprendendo da una malattia. Inoltre, se chi è incline al sanguinamento delle gengive dovrebbe aumentare il consumo di mela verde.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto