Diabete, i 5 sintomi meno conosciuti

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Il diabete è una malattia che si verifica quando i livelli di glucosio nel sangue sono troppo elevati, danneggiando in alcuni casi occhi, reni e nervi. Non tutte le persone a cui viene diagnosticato il diabete hanno i sintomi usuali come sete, intorpidimento delle mani o dei piedi, perdita di peso inspiegabile e la necessità di andare in bagno.

Con questo articolo la Nonna vuole spiegarvi quali sono i sintomi del diabete meno noti. Se vi riconoscete in uno o più di essi, dovreste prestare attenzione e andare immediatamente dal medico.

Irritazione della pelle

Uno dei sintomi del diabete meno conosciuti, l’irritazione della pelle si verifica quando il glucosio nel sangue è al di sopra dei valori sani, asciugando la pelle e provocando prurito.

Si può sentire prurito su mani, braccia, gambe e piedi. Quindi, se avete la pelle irritata o prurito, dovreste valutare se la causa è il clima, l’umidità o cose normali. In caso contrario, provate a fare un test di glucosio nel sangue: il diabete colpisce la circolazione del sangue e gli arti sono i più inclini all’irritazione della pelle.

Forfora o cute secca

Molte persone non possono nemmeno immaginare che la forfora può essere un sintomo del diabete. Con lo zucchero nel sangue in eccesso, il corpo cerca modi per eliminarlo attraverso l’urina. Tuttavia, a volte, per rimuovere l’eccesso di liquido, anche altre zone del corpo sono influenzate dalla disidratazione. Questo crea secchezza sul cuoio capelluto e dà una sensazione scomoda e irritante.

Inoltre provoca la dermatite seborroica, comunemente nota come forfora. Dato che la pelle è il più grande organo del corpo, essa può diffondersi su tutto il cuoio capelluto, e lo stato infiammatorio di questa area fornisce le condizioni per la crescita del fungo Pityrosporum, causando la forfora. Quando il microrganismo cresce, utilizza il cuoio capelluto grasso come cibo e tende a diffondersi rapidamente in pochi giorni, manifestandosi con piccoli fiocchi bianchi.

diabete i sintomi meno conosciuti

Russare

Questo sintomo forse può sorprendere un po’. Causato spesso da problemi di respirazione durante il sonno, russare può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Questa condizione è nota come apnea del sonno. Forse può sembrare fastidiosa, ma è meglio prevenirla, perché durante sonno è possibile rilasciare ormoni dello stress che aumentano notevolmente i livelli di zucchero nel sangue.

Russare è legato ad una serie di malattie che potrebbero non avere nulla a che fare con il diabete. Tuttavia, può essere un fattore predominante per lo sviluppo del diabete, in quanto è causato da pause nella respirazione per via del rilassamento del muscolo che restringe le vie respiratorie. Russando si rende difficile l’ingresso di ossigeno nei polmoni, e quindi la catena metabolica del glucosio viene interrotta.

Problemi d’udito

Sapevate che la perdita dell’udito può essere un sintomo del diabete? Se vi rendete conto che dovete aumentare sempre di più il volume della televisione perché trovate difficoltà a sentire, o quando fate conversazione dovete dire alla persona di ripetere quello che ha detto, informate il medico.

Alcuni studi hanno dimostrato che la perdita dell’udito potrebbe essere un indicatore di avvertimento del diabete. Le persone con un livello di glicemia alta hanno più probabilità di avere danni all’udito rispetto a quelli con livelli di glucosio sani. Questo perché i livelli molto elevati di glucosio danneggiano i nervi dei vasi sanguigni e dell’orecchio interno, alterandone il funzionamento.

Cambiamenti nella vista

Il diabete produce cambiamenti nei fluidi del corpo e questo influenza anche la vista. Questo è un sintomo molto comune: può accadere che alcuni pazienti, prima che venga diagnosticato il diabete, inizino a vedere meglio. Improvvisamente non hanno più bisogno di occhiali, perché possono vedere bene. Quando si verifica ciò, il miglioramento non è permanente. Una volta che i livelli di glucosio sono stabilizzati, il paziente torna ad avere bisogno di occhiali.

Ma non allarmatevi, questa non è retinopatia diabetica. La retinopatia diabetica fa sì che i vasi sanguigni dietro l’occhio si intasino. Nelle prime fasi del diabete, l’occhio non ha la capacità di concentrarsi bene perché i livelli di glucosio nel sangue sono molto alti. Ciò può causare un cambiamento, ma non significa che si perderà la vista per il diabete. Dopo un po’ lo zucchero nel sangue si stabilizzerà e non ci saranno più problemi. Questi sintomi sono spesso trascurati perché è spesso associata ad altre malattie.

Se state notando questi cambiamenti, oltre ai sintomi comuni, la Nonna consiglia di consultare uno specialista per una diagnosi e un trattamento adeguato.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto