Come risparmiare in casa: consigli utili per tutte le famiglie

 

Purtroppo in questo periodo diventa imperativo cercare di risparmiare in casa ove possibile per riuscire a mantenere un tenore di vita accettabile. Ecco le varie voci di spesa ritoccabili al ribasso che, con piccoli accorgimenti, ci consentiranno di ottenere un buon risparmio:

Mutuo

Tra le spese ricorrenti più elevate a cui deve far fronte una famiglia c’è il mutuo.

E’ necessario accertarsi di aver stipulato un contratto con uno spread basso, infatti negli ultimi tempi i tassi di interesse si sono ridotti e se il mutuo è stato stipulato già da qualche anno è possibile richiedere la surroga presso un altro istituto di credito o la ricontrattazione presso la nostra banca di fiducia. C’è anche da ricordare che con l’accensione di un mutuo vi sono anche delle polizze da acquistare, per esempio l’assicurazione incendio e scoppio è obbligatoria. E’ possibile farsi un’idea dei tassi in corso accedendo a specifici portali su Internet.

Bollette

Particolare attenzione va posta alle utenze.

Se può essere una buona soluzione valutare il cambio di gestore per passare ad una tariffa migliore, facendo sempre molta attenzione alle truffe, sicuramente si può fare qualche cosa anche senza cambiare fornitore. Per il gas a volte basta utilizzare pentole che mantengano meglio il calore, in modo da utilizzare il gas al minimo ed evitarne la dispersione.

Per quanto concerne l’energia elettrica invece, oltre a spegnere tutti gli elettrodomestici, evitanto di lasciarli in stand-bye, è necessario essere a conoscenza del tipo di tariffa applicata dal nostro gestore: infatti se abbiamo la fascia bioaria dovremmo evitare di accendere gli elettrodomestici, mettere in carica cellulari o pc, dalle 8 del mattino alle 20 di sera, infatti in queste ore l’energia elettrica ci costerà di più.

come risparmiare in casa con i consigli della nonna

Per chi ha l’impianto di riscaldamento a pavimento invece potrebbe essere una buona idea, durante il periodo estivo, spegnere le pompe che mantengono in circolo l’acqua nell’impianto. Ricordatevi di cambiare le vecchie lampadine con quelle moderne a led in quanto consumano molto meno pur sprigionando la stessa luce. Quando cambiate stanza, spegnate le luci.

Se avete l’illuminazione in giardino oppure per le scale montate un temporizzatore crepuscolare, in modo che la luce si accenda solo ed esclusivamente quando serve. Quando fate la doccia, lavate i panni o i denti, ricordate di chiudere il rubinetto. Applicate inoltre dei frangi getto che mischano l’acqua all’aria in modo da consumare meno.

Telefonia

Sicuramente molti di voi non hanno più il telefono fisso e si sono già sbarazzati dell’abbonamento telefonico, se non lo avete ancora fatto vi consiglio di farlo alla svelta ed optare per servizi internet senza linea fissa. Per quanto riguarda i cellulari bisognerebbe tenere sotto controllo le offerte dei vari competitors: basta avere voglia di cambiare, mantenendo sempre lo stesso numero, e si ha la possibilità di risparmiare.

A volte quanto il nostro provider riceve la disdetta ci offrirà uno sconto ancora più competitivo dell’offerta concorrente.

Spesa

A volte ci si ritrova ad acquistare più del necessario e spesso si finisce per dover gettare i prodotti non consumati per tempo. Il consiglio è quello di programmare il menu’ settimanalmente, scrivere gli ingredienti necessari ed andarli ad acquistare tenendo fede alla lista.

Se possibile gli ingredienti andrebbero comprati freschi quindi anche più volte durante la settimana, in questo modo si evita che vadano a male, inoltre nei vari mercati rionali, andando al momento della chiusura, si ottengono forti sconti.
Se abbiamo un buon freezer a disposizione invece è possibile acquistare frutta e verdura anche dai grossisti, certo la quantità sarà maggiore, ma se ci è possibile preparare la verdura e surgelarla avremo spuntato un prezzo migliore e guadagneremo anche tempo.

Evitare di acquistare prodotti in offerta se non ne abbiamo la necessità. La cucina è creatività e ci sono, anche in rete, tantissime ricette per riciclare gli avanzi, quindi abbiamo la possibilità di non buttare via nulla.

Polizze assicurative

Il discorso è un po’ come per le compagnie telefoniche: si trova sempre a meno, solo che per le compagnie assicurative bisogna stare attenti a non acquistare una polizza economica che però sia carente di coperture.
E’ sempre meglio, quindi, affidarsi ad un professionista, magari presentandosi con un preventivo emesso on line, in modo da verificare insieme le coperture ed il reale risparmio ottenuto.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto