Rimedi della Nonna per il piede d’atleta

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Il piede d’atleta, noto anche come tinea pedis, è una condizione frustrante, irritante, e spesso dolorosa che può colpire chiunque, non solo gli atleti! E’ causato da funghi che crescono intorno alle unghie, tra le dita e sulla pianta dei vostri piedi. Questo fungo fa diventare la pelle a scaglie, la rovina e la irrigidisce, e spesso porta con sè anche un potente odore sgradevole.

Se siete in imbarazzo a mostrare i piedi a causa del piede d’atleta, e siete stanchi di dolorose macchie pruriginose sulla pelle, provate uno di questi rimedi della Nonna per uccidere il fungo e rendere i vostri piedi nuovamente lisci, morbidi e sani.

Olio di lavanda

La lavanda contiene l’antisettico alfa-pinene, che è anche un forte antimicotico. L’alta concentrazione di alfa-pinene nell’olio di lavanda è particolarmente efficace contro il piede d’atleta, contribuendo a uccidere sia il fungo esistente che a prevenire una nuova crescita. Per utilizzare questo rimedio, unite 10 gocce di olio di lavanda con 2 o 3 tazze di acqua calda e immergetevi i piedi prima di fare il bagno. È possibile utilizzare questo ammollo sia come trattamento che come misura preventiva per evitare il ritorno del piede d’atleta.

Amido di mais

Il fungo cresce in ambienti caldi e umidi, quindi mantenere i piedi asciutti è la chiave per battere il piede d’atleta. L’amido di mais assorbe l’umidità intorno ad esso, rendendolo un rimedio naturale e semplice per evitare che i piedi diventino troppo appiccicosi. Dopo averli lavati e asciugati come di consueto, spolverate la pianta e l’interno delle dita con amido di mais e quindi scrollate l’eccesso. Questo procedimento eviterà che il sudore e l’umidità si accumulino sulla pelle, riducendo la crescita del fungo.

Olio di Tea Tree

Le proprietà antifungine dell’olio di tea tree rendono più difficile per il fungo crescere e prosperare. Unite due cucchiai di olio di tea tree con due cucchiai di olio d’oliva, poi strofinate il composto nelle zone colpite dei piedi. Prestate particolare attenzione alle vostre unghie e allo spazio tra le dita dei piedi, in quanto i funghi spesso adorano queste aree. L’olio d’oliva diluisce la miscela e ammorbidisce la pelle, permettendo all’olio di tea tree di essere assorbito in maniera più efficace.

Lavaggio corretto

Lavare i piedi gioca un ruolo enorme nel trattamento e nella prevenzione del piede d’atleta: il fungo fiorisce in ambienti sporchi, quindi assicuratevi di lavare accuratamente i piedi per rimuovere tutto lo sporco e i funghi di superficie. Usate l’acqua calda, in quanto contribuirà ad uccidere il fungo ed evitare che ricresca. Dopo il lavaggio, asciugate i piedi a fondo, ma fate attenzione perchè il piede d’atleta può diffondersi ad altre parti del corpo, in particolare bocca, cuoio capelluto, e inguine. Tenete un asciugamano separato solo per asciugare i piedi in modo che il fungo non si trasferisca, e lavate le mani con acqua calda e sapone prima di toccare altre parti del corpo.

Bicarbonato di sodio

Le scarpe umide o sudate possono diventare un terreno fertile per il fungo. Questo non solo puzza terribilmente, ma può anche rendere difficile curare il piede d’atleta. Per fermare l’odore e uccidere la tinea pedis, cospargete l’interno delle scarpe di bicarbonato di sodio quando non le indossate: così facendo assorbirà l’odore e l’umidità. È anche possibile fare una pasta di bicarbonato di sodio e acqua e usarla per pulire i piedi. Ciò contribuirà ad eliminare la pelle morta uccidendo il fungo nel processo. Dopo aver utilizzato questo rimedio della Nonna, lavate i piedi come al solito, e siate sicuri di asciugarli accuratamente.

Semi di pompelmo

I semi di pompelmo (che è fortemente antimicrobico e antimicotico) possono essere utilizzati sia per via topica che oralmente nella lotta contro il piede d’atleta. Gli integratori di semi di pompelmo sono disponibili nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali e vi aiuteranno a combattere la presenza di lieviti e funghi nel corpo. Si può anche trattare la pelle dei piedi con estratto di semi di pompelmo, un liquido a base di semi, polpa e buccia del pompelmo. Basta strofinare l’estratto nelle zone colpite dei piedi e lasciare asciugare. Se lo trovate irritante, provate a diluirlo in olio di cocco prima di applicarlo sui piedi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto