Eruttazione eccessiva: è solo fastidiosa o dobbiamo preoccuparci?

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Cara Nonna,

mi chiamo Anna Maria e ho 48 anni, ho un problema: alla fine di ogni pasto soffro di eruttazione continua, tanto che mi mette spesso in imbarazzo. C’è qualcosa che posso fare? E soprattutto, devo preoccuparmi?

Grazie mille e a presto,
Anna Maria

Cara Anna Maria, sapevi che in alcuni paesi offenderesti qualcuno se non facessi un rutto alla fine di un pasto? Naturalmente, a tutti noi capita di tanto in tanto, ma a volte può diventare eccessivo, rendendo la vita non solo imbarazzante, ma anche mettendoci a disagio. Dovremmo essere preoccupati per l’eruttazione eccessiva o è solo un segno che abbiamo mangiato troppo?

Quali sono le cause dell’eruttazione?

L’eruttazione è causata quando l’aria intrappolata nel nostro stomaco viene rilasciata attraverso la bocca. A volte questo è dovuto al fatto che abbiamo mangiato cibi difficili da digerire o perché il nostro apparato digerente funziona lentamente. Quando il cibo rimane nello stomaco per un lungo periodo, si accumula del gas che viene poi rilasciato attraverso l’eruttazione. Ma forse sorprendentemente, l’eruttazione viene spesso causata da ingestione di aria. Potremmo notare che stiamo ingoiando aria nello stomaco, ma ci sono un sacco di possibili ragioni.

Perché a volte ingoiamo aria

Spesso possiamo ingoiare aria senza rendercene conto, ad esempio mangiando alimenti che contengono molta aria, come panna montata e bevande gassate. Per alcune persone, tuttavia, ingoiare aria diventa semplicemente una cattiva abitudine. Il fumo e le gomme da masticare sono due cause molto comuni, così come protesi dentarie montate male. L’ingestione di aria può anche essere un sintomo di stress o ansia, che si sviluppa in tic nervosi che avvengono quasi automaticamente.

Altre cause di eruttazione eccessiva

A volte c’è una causa fisica per l’eruttazione eccessiva. Disturbi digestivi come la sindrome dell’intestino irritabile e il reflusso acido possono provocarla più frequentemente, e anche un’ernia iatale rende più vulnerabili.

L’eruttazione frequente è un segno di qualcosa di grave?

Se soffrite di eruttazione eccessiva non dovete ignorarla, perché oltre ad essere scomoda e imbarazzante, può a volte essere un segno di un altro grave problema di salute. L’eruttazione continua può essere un sintomo di un disturbo digestivo come un ulcera allo stomaco, che può portare a dolore e sanguinamento interno se è ignorata per troppo tempo. Anche una cistifellea infiammata può causare eruttazione frequente, e anche in questo caso, se non trattata, può comportare dolore estremo e potrebbe essere necessario procedere per via chirurgica.

Inoltre, una continua eruttazione può indicare che avete il cancro allo stomaco, che deve naturalmente essere trattato nel più breve tempo possibile; alcune persone scoprono invece che la loro eruttazione è causata da problemi cardiaci o angina. Anche se la vostra eruttazione è causata da stress, gli effetti a lungo termine di stress e ansia sul corpo possono essere molto gravi, e possono portare a problemi di salute più pericolosi come ipertensione, ictus e attacchi cardiaci. Di tanto in tanto un’eccessiva eruttazione si può verificare anche durante i primi mesi di gravidanza, spesso in relazione alle nausee mattutine.

Rimedi della Nonna per l’eruttazione eccessiva

Una volta che il medico ha escluso qualsiasi significativa causa di fondo, ci sono molti modi per gestire l’eruttazione. Iniziate mangiando lentamente e masticando il cibo: questo aiuterà il processo di digestione e limiterà la produzione di gas. Evitate cibi grassi e prendete porzioni più piccole, perché questo aiuterà anche il vostro stomaco ad elaborare il cibo in modo più efficace (a beneficio del vostro giro vita!). L’esercizio fisico regolare aumenterà la salute dell’apparato digerente e accelererà il progresso del cibo attraverso il tratto intestinale. Infine, provate a dormire con la testa leggermente sollevata: ridurrete la pressione sullo stomaco e contribuirete a farlo funzionare meglio.

Alimenti e bevande che aiutano

Mangiare cibi e bevande che aiutano la digestione può anche limitare il problema. Lo zenzero è famoso per aiutare lo stomaco, anche se alcune persone preferiscono la papaia o l’ananas. Cibi contenenti cereali integrali come la zuppa d’orzo o il riso integrale possono aiutare, e anche aggiungere ingredienti come il cardamomo o l’assa fetida durante la cottura è un approccio popolare. Potreste scoprire che una bevanda come il limone e bicarbonato di sodio (o limone e aceto di mele) può fare miracoli, mentre un probiotico quotidiano aiuterà a bilanciare i batteri nel tratto digestivo. Se siete stressati, le strategie di meditazione consapevole giornaliera possono rivelarsi davvero utili.

Non è necessario fare i conti con l’imbarazzo causato dall’eruttazione continua. Basta apportare alcune semplici modifiche al vostro stile di vita e potrete presto tornare a vivere una vita normale!

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto