Rimedi naturali per il dolore al tallone

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (56 voto/i, media: 4,29 su 5)
Loading...

Il dolore al tallone è un problema al piede molto comune che può interferire con le normali attività. Il dolore può essere avvertito nella parte inferiore del tallone, appena dietro o sotto l’arco del piede. Spesso questo tipo di dolore compare gradualmente e di solito è peggio di mattina. Indossare scarpe basse è una possibile causa del dolore, ma anche lesioni, distorsioni, fratture, e usura sul rilievo del tallone sono cause comuni di dolore al tallone. Potrebbe nascere anche da un urto accidentale contro una superficie dura, sovrappeso o indossare scarpe poco adatte.

Coloro che soffrono di dolore al tallone sono consapevoli dell’intensità del dolore e del disagio che può comportare. Tuttavia, è raramente una minaccia per la salute. E’ possibile utilizzare alcuni rimedi della Nonna ed effettuare alcuni cambiamenti alo stile di vita per alleviare i sintomi. Se il dolore al tallone diventa grave e si ha difficoltà anche a fare un passo, consultate immediatamente il medico o un podologo. Ecco i migliori rimedi della Nonna per ottenere sollievo dal dolore al tallone in modo naturale.

Ghiaccio

Applicare ghiaccio in un impacco freddo è uno dei modi migliori per alleviare il dolore del tallone in modo naturale: il freddo ha infatti un effetto di intorpidimento che controlla il dolore e l’infiammazione. Inoltre il ghiaccio è efficace nel ridurre il dolore associato alla tendinite del piede, alla fascite plantare e a speroni ossei. La Nonna consiglia di fare un impacco freddo mettendo un po’ di ghiaccio tritato in un sacchetto di plastica, poi avvolgendolo in un asciugamano di cotone sottile. Applicate sulla zona dolorosa per circa 15 minuti e ripetete un paio di volte al giorno o secondo necessità. Un’altra opzione è quella di congelare una bottiglia d’acqua e metterla sulla zona dolente per 10 minuti, ripetendo se necessario. Attenzione: Non applicate il ghiaccio direttamente sulla pelle, in quanto può causare congelamento.

Massaggi

Il massaggio è un trattamento semplice e naturale per il dolore al tallone. Anche se non è un trattamento a lungo termine, porta un rapido sollievo dal dolore. I massaggi rilassano anche i muscoli, scaricano la pressione, riducono la rigidità e migliorano la circolazione sanguigna. Si può massaggiare il tallone doloroso in qualsiasi momento della giornata, in particolare è meglio farlo prima di andare a correre, subito dopo l’esercizio e prima di andare a letto. Per il massaggio è possibile utilizzare qualsiasi tipo di olio come di oliva, di cocco, di sesamo o di senape. Applicate un po’ di olio caldo a vostra scelta sulla zona colpita e utilizzando entrambi i pollici, applicate delicatamente pressione sulla parte dolorante per qualche minuto. Massaggiate la pianta del piede per 10 minuti e ripetete un paio di volte al giorno fino a quando il dolore non sarà scomparso. Potete fare il massaggio da soli o farvi aiutare da un esperto.

Esercizi di stretching

In molti casi, gli esercizi di stretching possono aiutare a ridurre il dolore e a favorire un recupero rapido, rafforzando anche i muscoli e i tendini del piede per evitare ulteriore dolore. Uno dei migliori esercizi di stretching per il dolore al tallone è il seguente: mettetevi a piedi nudi ad alcuni centimetri di distanza da un muro e con entrambe le mani premete contro il muro. Posizionate un piede in avanti e premete lungo la parte posteriore della gamba e del tallone. Mantenete questa posizione per 30 secondi e ripetete con l’altra gamba. Fatelo 10 volte su ogni lato per ottenere sollievo dal dolore al tallone.

Sale di Epsom

Un pediluvio con sale di Epsom può portare sollievo immediato dal dolore al tallone. I cristalli di solfato di magnesio aiutano a ridurre dolore, gonfiore e infiammazione. Inoltre, il calore dell’acqua calda favorisce il rilassamento. Mescolate 3 cucchiai di sale di Epsom in una bacinella di acqua calda, immergeteci dentro il piede per 15 minuti, poi asciugate il piede e applicate una crema idratante. Massaggiate quindi delicatamente il tallone per 5 minuti. Ripetete l’operazione 2 o 3 volte a settimana fino a quando il dolore non sarà sparito completamente.

Curcuma

Quando si parla di trattamenti naturali per il dolore, la curcuma è un ottimo rimedio della Nonna. La curcumina, un componente della curcuma, funziona infatti come un potente analgesico e agente anti-infiammatorio. Mettete una tazza di latte e un cucchiaino di curcuma in polvere in una pentola, fate bollire a fuoco basso per 5 minuti e aggiungete un po’ di miele. Bevete 2 o 3 volte al giorno per alleviare il dolore.

Olio di pesce

Se avete dolore al tallone a causa di artrite o sperone osseo, l’olio di pesce è una buona soluzione. Essendo ricco di acido eicosapentaenoico (EPA) e acidi grassi omega-3 polinsaturi, l’olio di pesce aiuta a ridurre il dolore, oltre a a ridurre la rigidità muscolare. Prendete fino a 3 grammi di olio di pesce contenenti almeno il 30% di EPA/DHA due volte al giorno. Attenzione: Le persone che assumono farmaci per fluidificare il sangue o hanno diabete non devono assumere integratori di olio di pesce.

Zenzero

Se il dolore al tallone è causato da un qualche tipo di sforzo muscolare, provate un trattamento naturale allo zenzero. Esso contiene proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche che possono aiutare a combattere il dolore e l’infiammazione. I suoi composti potenti chiamati gingeroli impediscono la produzione degli ormoni del dolore. Inoltre migliora la circolazione del sangue in tutto il corpo. E’ possibile utilizzare un rimedio della Nonna: bevete tè allo zenzero fino a 3 volte al giorno o includete lo zenzero crudo nella vostra dieta. Per fare il tè, bollite l’acqua, aggiungete 5 o 6 fette di zenzero e fate sobbollire per 5 minuti. Per migliorare il suo gusto così come i benefici per la salute, si può aggiungere un po’ di succo di limone o un po’ di miele.

Aceto di mele

Un altro rimedio della Nonna efficace per il dolore ai talloni è un impacco di aceto di mele, che ha proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie molto efficaci contro il dolore. Versate mezzo litro d’acqua e 50 ml di aceto di mele in una pentola, scaldate la miscela fino a quando non diventa calda e immergeteci un panno pulito, strizzando il liquido in eccesso. Posizionate l’asciugamano sulla zona dolorosa e copritelo con un panno asciutto per trattenere il calore. Lasciate agire per 15 minuti, riapplicate 2 o 3 volte e ripetete se necessario.

Pepe di Caienna

Il Pepe di Caienna è ricco di capsaicina, un composto che ha proprietà antidolorifiche naturali. Può alleviare il dolore del tallone così come la tensione muscolare, i dolori articolari e il dolore lombare. Mescolate un cucchiaio di pepe di cayenna in 50 ml di olio di oliva caldo, applicate sulla zona dolorosa e lasciate riposare per 15 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida. Ripetete l’operazione 2 o 3 volte al giorno fino a quando il dolore non sarà scomparso.

Dieta alcalina

Un altro buon modo per ridurre il dolore al tallone e migliorare la vostra salute generale è quello di iniziare una dieta alcalina equilibrata. Gli alimenti alcalini aiutano a mantenere un livello di pH corretto nel corpo, che a sua volta riduce l’infiammazione. Si riduce anche l’accumulo di calcio, una delle principali cause di sperone calcaneare. Includete più frutta fresca e verdura nella vostra dieta, e mescolate il succo di mezzo limone in un bicchier d’acqua ogni giorno per aumentare l’alcalinità. Invece del sale da cucina, usate del sale rosa marino, chiamato anche sale rosa dell’Himalaya. Bevete 3 o 4 tazze di tè verde al giorno, ed evitate un’eccessiva assunzione di alimenti ricchi di calcio, in particolare i prodotti lattiero-caseari. Limitate l’assunzione di alimenti di origine animale, zucchero, alimenti trasformati, bevande contenenti caffeina, alcol e cereali raffinati.

Ulteriori suggerimenti

  • Quando avvertite il dolore, riposate i talloni il più possibile.
  • Riducete le attività fisiche estese per un po’ di tempo per dare al tallone un periodo di riposo.
  • Evitate di camminare a piedi nudi, in quanto metterà sforzo eccessivo e stress sui talloni.
  • Indossate sempre scarpe della misura giusta. Se necessario, utilizzate plantari.
  • Se necessario indossate una stecca, uno speciale dispositivo che allunga i piedi durante il sonno.
  • Se siete in sovrappeso, cercate di perdere peso gradualmente.
  • Riscaldate sempre i muscoli prima di un allenamento.
  • Riposate quando vi sentite stanchi o se i muscoli vi fanno male durante l’allenamento.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Rimedi naturali per il dolore al tallone
Article Name
Rimedi naturali per il dolore al tallone
Description
La Nonna consiglia dei rimedi naturali per il dolore al tallone
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto