Attenzione fumatori: così potrete eliminare la nicotina dal corpo naturalmente

 

La nicotina è un potente stimolante che produce una sensazione di euforia, ciò basta per convincere molte persone a continuare a fumare una sigaretta o due. Il problema principale di questa sostanza è che dà dipendenza. Andando avanti col tempo, la sensazione di euforia diventa una cosa passata e il desiderio del corpo per la dipendenza chimica prende il sopravvento. E’ ben noto che il fumo rende suscettibili a innumerevoli problemi di salute e smettere di fumare è una sfida molto difficile, ma eliminare la sostanza dal corpo è la chiave per sconfiggere con successo la dipendenza.

Il consumo di tabacco porta a circa 6 milioni di morti l’anno, e le tendenze attuali indicano che possono diventare 8 milioni entro il 2030, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. La nicotina è legata a molti problemi di salute tra cui vari tipi di cancro. La sostanza non solo provoca il cancro ai polmoni, ma è anche una delle principali cause di fallimento di trattamenti medici e tassi di sopravvivenza bassi nei pazienti. Aumenta il rischio di tumori gastrointestinali nei fumatori a lungo termine, e interagisce anche con alcune proteine per favorire il cancro al seno. Inoltre, la nicotina riduce l’afflusso di sangue ai vasi coronarici responsabili della fornitura di sangue ricco di ossigeno al cuore, e questa è una delle principali cause di malattie cardiache nei fumatori.

L’abuso di nicotina può causare malattie degli occhi, malattie autoimmuni (come l’artrite reumatoide), tubercolosi e malattie renali croniche. Può causare disfunzione erettile negli uomini e mestruazioni irregolari e infertilità nelle donne. Nelle donne in gravidanza può anche avere effetti negativi sul feto. Un test della saliva è il test più accurato per determinare per quanto tempo la nicotina rimane nel corpo. In media, la nicotina rimane nel sangue per almeno 10 ore, fino a 2 a 4 giorni. Il periodo di tempo varia a seconda della quantità di tabacco fumato, dal numero di anni che si è iniziato, ma anche dall’età e dalla salute generale.

Disintossicare il corpo dalla nicotina aiuterà a sconfiggere la vostra dipendenza e a ridurre il rischio di contrarre malattie mortali, migliorare la capacità polmonare e aumentare la vostra salute respiratoria generale. Ecco alcuni rimedi naturali per eliminare la nicotina dal corpo.

Smettere gradualmente

Uno dei più grandi errori che fanno i fumatori quando cercano di smettere è farlo all’improvviso. Rinunciare a una dipendenza a lungo termine in una volta sola potrebbe rivelarsi controproducente, in quanto induce voglie che si intensificano con il tempo. Quando questo accade, si corre il rischio di raggiungere un punto di rottura e di riprendere la vecchia abitudine. Pertanto, meglio assottigliare la quantità di sigarette piano piano, diminuendo di una al giorno. Così dovreste essere sulla buona strada per eliminare finalmente la nicotina dal vostro corpo.

Bere molta acqua

Il primo passo per qualsiasi tentativo di disintossicazione è bere acqua. Anche se la quantità di acqua da bere dipende dalla vostra salute e dalle condizioni climatiche, la maggior parte della gente dovrebbe bere 8 bicchieri di acqua al giorno. Uno dei principali modi in cui il corpo elimina la nicotina è attraverso l’urina, e qual è un diuretico meglio dell’acqua stessa? Bere più acqua aumenta la diuresi, accelerando così l’eliminazione della nicotina.

Fare pasti completi

La nicotina aumenta il metabolismo a riposo del corpo. Questo significa semplicemente che il corpo di un fumatore spende più energia durante il riposo rispetto a un non fumatore, riducendo l’appetito. Mangiare meno perché non si ha fame può privare il corpo di nutrienti importanti e causare cali nella glicemia, e questo calo di zucchero nel sangue porta a voglie intense. Molti fumatori accenderanno una sigaretta per saziare quel desiderio invece di mangiare, mettendo ancor più nicotina nel corpo. Mangiare pasti completi e stare lontani dalle sigarette è la chiave per eliminare la nicotina dal corpo entro 2 o 3 giorni.

Consumare elettroliti

Gli elettroliti sono minerali essenziali che trasportano acqua e sostanze nutritive in tutto il corpo e mantengono l’equilibrio nelle cellule. Essi svolgono un ruolo cruciale per eliminare tutte le tossine nocive dal corpo, tra cui la nicotina. La nicotina contenuta nel fumo di sigaretta gioca un ruolo indiretto nella riduzione del numero di elettroliti del corpo, dunque dovrete mangiare frutta e verdura ricca di elettroliti come anguria, sedano, cetrioli, cavoli, pomodori, cavolo, barbabietole, mele, fagioli verdi, mais, patate dolci e bietole, per aiutare a disintossicarvi dalla nicotina. Semi come noci, mandorle, anacardi, semi di girasole, arachidi, nocciole, semi di sesamo, semi di zucca e pistacchi sono anch’essi ricchi di elettroliti.

Fare esercizio fisico

Se state cercando di disintossicare il corpo dalla nicotina ma il desiderio di sigarette non smette di tormentarvi, andate a correre e sudate un po’. Studi hanno mostrato un’associazione positiva tra l’esercizio fisico e un ridotto desiderio di nicotina. Inoltre, durante un allenamento, il corpo rilascia sostanze chimiche chiamate endorfine, che attenuano la percezione del dolore e inducono una sensazione di felicità. Se tendete ad accendere una sigaretta quando siete infelici o stressati, l’esercizio può aiutare a migliorare il vostro umore e aiutarvi con la disintossicazione del vostro corpo dalla nicotina.

Evitare caffè, zucchero e alcool

Caffè, zucchero e alcol causano dipendenza. E’ necessario evitarli durante i vostri sforzi per la disintossicazione da nicotina: non dovete scambiare una dipendenza con un’altra. Inoltre, queste sostanze possono spesso dare il via al desiderio di fumare. Ciò perpetua il ciclo di dipendenza e ostacola i vostri progressi. Se sconfiggere dipendenze multiple in una sola volta è un duro colpo sul vostro stato d’animo e sulle vostre attività di routine, provare a ridurle lentamente.

Mangiare verdure crocifere

Il fumo distrugge gradualmente e lentamente il vostro sistema digestivo. Quando smettete di fumare, il vostro sistema digestivo richiede un po’ di tempo per adattarsi al cambiamento e questo può devastare temporaneamente il processo digestivo e portare a costipazione. E’ noto che i movimenti intestinali sani sono essenziali per eliminare tutti i tipi di tossine dal corpo, come la nicotina. Le verdure crocifere sono ricche di fibre, promuovuono la digestione e alleviano la costipazione. Mangiate quindi broccoli, cavolfiori, cavoli, cavolini di Bruxelles, crescione, cavolo cinese e altre verdure a foglia verde. La fibra si attacca alle tossine più difficili come la nicotina e consente di eliminarle. I broccoli, per esempio, contengono una sostanza chiamata sulforafano che attiva gli enzimi per neutralizzare la tossina durante la digestione.

Dormire bene

Un buon sonno aiuta il processo di disintossicazione da nicotina. Dormire poco quando si cerca di smettere di fumare e disintossicarsi dalla nicotina ha un effetto negativo sugli sforzi di astinenza, e ciò indica che il miglioramento del sonno ridurrà la dipendenza e le voglie, aiutando il processo di disintossicazione da nicotina, ponendo fine alla sua circolazione nel sangue.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Un commento

  1. anna

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto