Quali sono i migliori cibi per le neomamme?

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Seguire una dieta sana è molto importante durante la gravidanza. Ma è anche importante per le neomamme mangiare sano dopo che il bambino è nato, per recuperare energie e far fronte al nuovo stress e pressione della maternità. Una buona dieta è particolarmente importante se si sta allattando al fine di garantire che il vostro bambino abbia tutti i nutrienti più importanti necessari per la crescita e lo sviluppo. Inoltre, una dieta equilibrata aiuta il corpo a produrre latte materno e ricostituire le sostanze nutritive che avete perso per il bene del vostro bambino.

La lunghezza dell’allattamento può variare da sei mesi a un anno. L’allattamento al seno riduce il rischio per il vostro bambino di sviluppare asma, allergie, malattie respiratorie, infezioni dell’orecchio e altri disturbi. Inoltre, aiuterà la neomamma e il bambino a sviluppare un legame. Per assicurarsi che voi e il vostro bambino otteniate tutti i nutrienti di cui avete bisogno, dovrete includere alcuni cibi speciali nella vostra dieta durante il periodo post-partum. Ecco i migliori 10 cibi per le neomamme.

Uova

Le uova sono una fonte eccellente di proteine di buona qualità con un giusto equilibrio di aminoacidi. Ciò fornirà la forza e la resistenza per prendervi cura di voi stesse e del vostro bambino. I tuorli d’uovo sono anche una delle poche fonti naturali di vitamina D, un nutriente essenziale per mantenere le ossa forti e aiutare le ossa del vostro bambino a crescere. Inoltre la colina nelle uova è fondamentale per la costruzione del centro di memoria del cervello di un bambino. Mangiate una o due uova al giorno strapazzate, sode o in frittata.

Farina d’avena

La farina d’avena è uno degli alimenti più popolari per le neomamme. Questo alimento integrale naturale e ricco di fibre è facilmente digeribile. E’ molto utile per le neomamme che soffrono di stipsi postnatale, una condizione molto comune. Il suo alto contenuto di ferro aiuta anche a prevenire l’anemia da carenza di ferro, anch’essa molto comune nelle madri. Inoltre, la farina d’avena aiuta ad aumentare la produzione di latte materno. La farina d’avena appena cotta può essere condita con un cucchiaio di miele, cardamomo, zafferano o frutta fresca per aumentare il suo valore nutrizionale. Una ciotola di farina d’avena calda vi aiuterà anche a rilassarvi e a far fronte allo stress.

Salmone

Il salmone è ottimo per le neomamme grazie al suo incredibile valore nutritivo. Si tratta di un pesce grasso contenente una quantità elevata di acido grasso docosaesaenoico (DHA), che aiuta nello sviluppo del sistema nervoso del neonato. Il salmone è anche ricco di proteine e vitamina B12 ed aiuta a prevenire la depressione post-partum. Mangiate due porzioni di salmone a settimana e optare per il salmone selvaggio, quando possibile, e fresco piuttosto che congelato.

Riso integrale

Carboidrati come quelli contenuti nel riso integrale dovrebbero essere inclusi nella dieta di ogni neomamma. Il riso integrale aiuta a mantenere costanti il livello di energia e il livello di zucchero nel sangue costante e inoltre ha più fibre e altri nutrienti essenziali del riso bianco, contribuendo ad aumentare la produzione e la qualità del latte materno. Prima di fare il riso integrale, immergete i chicchi in acuqa per alcune ore, in questo modo sarà più facile da digerire e più nutriente.

Mirtilli

Tutte le neomamme dovrebbero includere i mirtilli nella loro dieta. Questo frutto ricco di antiossidanti aiuta a distruggere i radicali liberi e a mantenere voi e il vostro bambino lontani da molte malattie. Inoltre i mirtilli hanno tutte le importanti vitamine e minerali di cui una madre che allatta ha bisogno. La sana dose di carboidrati nei mirtilli è ottima per incrementare l’energia. Mangiate due o più porzioni di queste bacche succose giorno dopo giorno per aiutarvi a far fronte del nuovo sforzo della maternità.

Leggi anche: Mirtilli: proprietà, ricette e rimedi naturali

Spinaci

Tutte le verdure a foglia verde sono ottime alleate delle madri che allattano, ma gli spinaci meritano una menzione speciale. Hanno un alto contenuto di vitamina A, che è un bene per voi e per il il vostro bambino. Inoltre, l’acido folico presente negli spinaci aiuta a produrre nuove cellule del sangue, e ciò è particolarmente importante per le donne che hanno avuto perdita di sangue durante il parto. Esso aiuta anche a stimolare la produzione di latte. Gli spinaci contengono inoltre manganese che aiuta lo sviluppo di ossa, cartilagine e collagene, essenziale per le madri che hanno avuto un parto cesareo. Sono inoltre una buona fonte di calcio, vitamina C e ferro. Si possono mangiare spinaci freschi in insalata o includerli nella minestra di verdure, oppure bere un bicchiere di succo di spinaci al giorno.

Latte

Le neomamme che allattano dovrebbero includere il latte nella loro dieta per stimolare la produzione di latte materno. Il latte contiene vitamine D e B oltre che proteine, tutti nutrienti essenziali per lo sviluppo globale dei neonati. Inoltre il calcio nel latte aiuta a reintegrare il calcio perso con l’allattamento al seno. Grazie al suo alto contenuto di acqua, il latte mantiene anche il corpo idratato. Bevete due bicchieri di latte al giorno aggiungendo frutta secca. Includete anche yogurt, formaggi e altri prodotti lattiero-caseari nella vostra dieta. Attenzione: Se al vostro bambino viene diagnosticata un’intolleranza alle proteine, non consumate latte o altri prodotti a base di latte.

Mandorle

Le mandorle forniscono una vasta gamma di sostanze nutritive come la vitamina E e grassi essenziali che sono importanti per la salute del vostro corpo e del vostro bambino. Gli acidi grassi essenziali tra cui gli acidi grassi omega-3 contribuiscono ad aumentare la produzione di latte. Le mandorle forniscono anche proteine e calcio per ossa e denti. Mangiate un paio di mandorle tostate come spuntino quotidiano. Per aumentare il latte materno, immergete quattro o cinque mandorle in acqua durante la notte e mangiatele il mattino seguente.

Fieno greco

Il fieno greco contiene fitoestrogeni che consentono di aumentare la produzione di latte materno. E’ anche ricco di ferro, fibre, calcio e varie vitamine e minerali. Inoltre contiene colina e saponine che sono necessari al fine di garantire un buon sviluppo dei neonati. Il fieno greco aiuta anche ad alleviare problemi digestivi come stipsi e flatulenza, comuni tra le neomamme. Sia i semi che le foglie devono essere inclusi nella dieta di una madre che allatta: una buona opzione è quella di immergere un cucchiaio di semi di fieno greco in un bicchiere di acqua durante la notte e la mattina dopo far bollire l’acqua insieme ai semi per diversi minuti. Filtrate e bevete ogni mattina.

Finocchio

Il finocchio è un altro eccellente cibo per le neomamme in quanto aiuta ad aumentare la produzione di latte e la digestione, aiutando a prevenire le coliche. Un buon modo per includere il finocchio nella vostra dieta è quello di bere acqua al finocchio: per prepararla fate bollire una o due cucchiaini di semi di finocchio in un litro d’acqua e poi lasciate sobbollire per altri cinque minuti prima di spegnere il fuoco. Potete anche aggiungere un cucchiaino di zucchero o miele per migliorare il gusto. Filtrate e bevete l’acqua di finocchio per tutta la giornata. Potete anche masticare un cucchiaino di semi di finocchio dopo i pasti. Oltre ad aumentare la produzione di latte e favorire la digestione, funzionerà anche come un profumatore naturale di alito.

Acqua

Oltre a questi alimenti, le neomamme devono bere molta acqua. Questo è essenziale in quanto le madri che allattano sono a più alto rischio di disidratazione e drenaggio energetico. Per mantenere alti il vostro livello di energia e la produzione di latte, assicuratevi di rimanere ben idratate bevendo acqua, succhi di frutta, succhi di verdura e acqua di cocco. State lontane da alcolici e bevande contenenti caffeina che possono causare disidratazione.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto