Come riutilizzare le bustine del tè usate

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (13 voto/i, media: 3,85 su 5)
Loading...

Le bustine di tè preconfezionate rendono così facile farsi una buona tazza di tè caldo. Che si tratti di tè verde, tè nero, camomilla, tè alla menta o qualsiasi altra tisana, bere una tazza di tè al giorno offre molti benefici per la salute: le tisane sono antiossidanti e hanno proprietà anti-infiammatorie, astringenti e antibiotiche.

Ma lo sapevate che è possibile ottenere numerosi vantaggi aggiuntivi da quelle piccole bustine del tè dopo che le avete usate per preparare la vostra bevanda calda? Invece di limitarvi a gettarle via, è possibile utilizzare le piccole le umide bustine del tè per la vostra bellezza e anche per il giardinaggio. Ecco i migliori rimedi della Nonna per riutilizzare le bustine del tè usate.

Curare l’acne

Le bustine di tè verde usate aiutano a proteggere e abbellire la pelle in diversi modi. In realtà sono uno dei migliori rimedi naturali per combattere l’acne lieve. La catechina nel tè verde ha proprietà antibatteriche che aiutano a combattere i batteri che causano l’acne. Preparate una tazza di tè verde e mettete la bustina da parte per 30 minuti, poi mettetela direttamente sulla pelle per 5 o 10 minuti e risciacquate la pelle con acqua fredda. Ripetete due volte al giorno fino a quando l’acne non sarà scomparso.

Combattere l’invecchiamento

Il tè verde ha proprietà antiossidanti che aiutano a migliorare il colorito della pelle e l’elasticità. Ritarda anche i segni dell’ invecchiamento della pelle come pelle cadente, danni del sole, macchie di età, linee sottili e rughe. Trasferite il contenuto di 2 bustine di tè verde usate in una ciotola e aggiungete 1 o 2 cucchiaini di miele e un po’ di succo di limone. Applicare su viso e collo e lasciate riposare per 10 minuti, quindi risciacquate con acqua tiepida. Utilizzate questa maschera di bellezza una o due volte alla settimana, ma non se avete la pelle sensibile.

Eliminare l’alito cattivo

Potrete avere un alito fresco al sapore di menta con un collutorio rilassante a base di menta piperita e bustine di tè verde. Le proprietà antisettiche e antibatteriche di questi tè aiutano a combattere i batteri cattivi in bocca che causano l’alito cattivo: per preparare il collutorio naturale prendete 2 o 3 bustine di tè usate e mettetele in acqua calda per 10 minuti per preparare un tè leggero, lasciatelo raffreddare e aggiungete qualche goccia di olio di tea tree. Utilizzatelo come un collutorio 2 volte al giorno per combattere l’alito cattivo

Dare lucentezza ai capelli

Le bustine di tè nero o verde usate possono aggiungere lucentezza ai capelli secchi e opachi. Gli antiossidanti nel tè promuovono la crescita dei capelli così come prevengono problemi comuni come cute secca e forfora. Mettete 2 o 3 bustine di tè usate in acqua calda e lasciatela raffreddare. Dopo lo shampoo utilizzate questo nuovo tè come lavaggio dei capelli finale. Massaggiate il cuoio capelluto per 5 minuti, poi sciacquate i capelli con acqua e lasciateli asciugare all’aria affinchè diventino lisci e lucidi. Utilizzate questo trattamento per i capelli 2 volte a settimana.

bustine-del-te-usate

Curare gli occhi irritati

Qualsiasi tipo di bustine di tè aiuta a lenire gli occhi gonfi e irritati. Il tè ha proprietà antiossidanti che aiutano a ridurre il gonfiore intorno agli occhi e alleviare la stanchezza e l’infiammazione, inoltre aiuta a ripristinare lo splendore naturale e la lucentezza degli occhi. Mettete 2 bustine di tè usate in frigo per 30 minuti, poi sdraiatevi e mettete le bustine di tè fredde sopra le palpebre chiuse. Lasciatele in posizione per 10 minuti e ripetete un paio di volte al giorno.

Curare scottature e ustioni

Le bustine di tè verde umide possono lenire scottature e ustioni: il tè verde contiene infatti tannini con proprietà astringenti e anestetiche che possono aiutare a combattere il prurito e dolore. Mettete 10 bustine di tè verde usato in vasca da bagno per circa 20 minuti e riempite con acqua. Fatevi una vasca così una volta al giorno per un paio di giorni. Potete anche usare le bustine di camomilla usate per le loro qualità anti-infiammatore.

Combattere il fungo dell’unghia del piede

Invece di buttar via le bustine del tè usate, si possono riutilizzare per curare il fungo dell’unghia del piede. I tannini nel tè contribuiscono a uccidere i funghi responsabili delle infezioni fungine, mentre le sue proprietà antibiotiche e astringenti alleviano sintomi come sensazione di bruciore, gonfiore e irritazione della pelle. Raffreddate alcune bustine di tè usate in frigorifero per 20 minuti e mettete le bustine di tè fredde sulle unghie per 15 minuti. Utilizzate questo rimedio 2 o 3 volte al giorno fino a quando l’infezione non sarà andata via completamente.

Esfoliare la pelle

La leggera texture ruvida del contenuto delle bustine di tè usate è ottima come esfoliante per la pelle. Questo processo aiuta a sbarazzarsi delle cellule morte della pelle, della sporcizia e di altre impurità. Inoltre le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie aiutano a lenire la pelle e darle un bagliore incredibile. Trasferite il contenuto di una o due bustine di tè verde usate in una ciotola e aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva e del miele per fare una pasta. Applicate su viso e collo e lasciate riposare per 10 minuti. Strofinate delicatamente la pasta con movimenti circolari e infine risciacquate la pelle con acqua tiepida. Utilizzate questo scrub viso una o due volte a settimana.

Proteggere le piante da parassiti e infezioni

Se avete piante d’appartamento o in giardino, le bustine del tè usate possono aiutare a tenere a bada parassiti e infezioni fungine. Strizzate bene le vostre bustine di tè usate, lasciate raffreddare e trasferite la soluzione in un flacone spray. Spruzzate sulle foglie delle vostre piante d’appartamento o in giardino. Infine potete mettere alcune bustine usate sul fondo dei vasi: aiuteranno il suolo a trattenere l’acqua, oltre ad aggiungere preziosi nutrienti per le piante.

Aggiungere al compost biologico

Fintanto che i sacchetti sono fatti di carta, piuttosto che polipropilene, le bustine di tè usate possono essere compostate per accelerare il processo di decomposizione in materiale vegetale. Incoraggiano anche i batteri buoni a crescere, e ciò aiuta a prevenire i problemi di funghi e parassiti. Raccogliete le bustine di tè usate in un barattolo e aggiungetele al vostro compost a piacimento.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Come riutilizzare le bustine del tè usate
Article Name
Come riutilizzare le bustine del tè usate
Description
Come riutilizzare le bustine del tè usate: semplici consigli per evitare lo spreco
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto