Rafforzare le ginocchia con i metodi e i rimedi naturali

 

Il ginocchio è la più grande articolazione del corpo e ne fornisce supporto stabile, oltre alla flessibilità e alla stabilità delle gambe in modo da poter stare in piedi, camminare, correre, accovacciarsi e saltare con facilità. Pertanto è essenziale mantenere le ginocchia forti e sane.

Le ginocchia diventano deboli con l’avanzare degli anni, ma si possono avere problemi a qualsiasi età. Le ginocchia deboli possono influenzare la mobilità e rendere difficile portare a termine le attività quotidiane, come sollevare scatole o camminare in discesa.

Le ginocchia possono diventare deboli a causa di un infortunio o sforzo, deficit nutrizionali, stile di vita sedentario e sodio in eccesso, così come fumo o alcool. Possono anche essere causa di osteoartrite del ginocchio, che deriva da usura delle sue parti. Se si soffre di ginocchia deboli potete fare qualche cambiamento allo stile di vita e alla dieta per potenziarle. Ecco migliori 10 modi per rafforzare le ginocchia.

Esercizi di rafforzamento del ginocchio

Ci sono molti esercizi per le ginocchia deboli, che aiutano a rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni, a mantenerle correttamente allineate e posizionate, nonché a rafforzare le ossa del ginocchio. Alcuni ottimi esercizi sono step-up, affondi, squat a una sola gamba, contrazione della coscia, sollevamento della gamba diritta, piegamenti sul ginocchio e squat con una palla svizzera.

Per ottenere risultati migliori, fate 30 minuti di esercizi di rafforzamento del ginocchio alla settimana almeno 4 o 5 volte. Cercate di imparare questi esercizi da un esperto. Se gli esercizi aggravano il dolore, smettete subito e consultate il medico. Potete comunque discutere l’idoneità di questi esercizi con il vostro medico.

Massaggio

Il massaggio è un altro mezzo per aggiungere forza alle ginocchia e affrontare il dolore. Il massaggio regolare aiuta a migliorare la circolazione in modo che più sostanze nutrienti possano raggiungere i muscoli deboli e le articolazioni per renderle più forti. Strofinate olio di oliva caldo, di cocco o di senape sul ginocchio e con movimenti delicati ma fermi, massaggiate in entrambe le direzioni in senso orario e in senso antiorario per 10 minuti. Ripetete due volte al giorno, se necessario e se avete dolore cronico al ginocchio, fatevi aiutare da un massaggiatore esperto.

Sale di Epsom

Le persone che hanno le ginocchia deboli o soffrono di dolore al ginocchio a causa di osteoporosi o artrite reumatoide hanno spesso bassi livelli di magnesio. In tali situazioni, il sale di Epsom può aiutare a ridurre il disagio. Avendo un alto contenuto di magnesio, il sale di Epsom è in grado di fornire un rapido sollievo e ridurre l’infiammazione intorno alle articolazioni del ginocchio. Inoltre il magnesio è necessario per il corretto funzionamento dei muscoli e favorisce anche l’assorbimento del calcio.

Sciogliete 2 cucchiai di sale di Epsom in un bicchiere di acqua tiepida e usando una salvietta, applicate sulle ginocchia aspettando 15-20 minuti prima di risciacquare. Un’altra opzione è quella di immergere il corpo in una vasca di acqua calda mescolata con 1 tazza di sale di Epsom per almeno 20 minuti. Utilizzate uno di questi rimedi della Nonna una o due volte alla settimana.

Nuoto

Il nuoto è un esercizio aerobico a basso impatto per le ginocchia deboli, e consente di esercitare le ginocchia con meno pressione sulle articolazioni, il che lo rende una ottima opzione anche per le persone che soffrono di artrite. Nuotare può ridurre la rigidità del ginocchio, rafforzare i muscoli intorno alle articolazioni e le ossa. Inoltre migliora la forma fisica generale. Puntate a fare 30 minuti di nuoto 5 giorni alla settimana a stile libero, dorso o farfalla. Evitate la rana, in quanto pone più pressione sulle articolazioni del ginocchio.

Calcio

Il calcio è essenziale per la salute delle ossa e la sua carenza può portare a assottigliamento e indebolimento delle ossa e all’osteoporosi. Il corpo non può produrre il calcio naturalmente, dunque fonti alimentari e integratori sono le migliori opzioni per evitarne la sua carenza. Le fonti naturali di calcio sono verdure a foglia, latte, formaggio, mandorle, sardine, avena, succo d’arancia e melassa. Se decidete di assumere integratori, prendetene uno che contenga anche la vitamina D per aiutare il corpo ad assorbire il calcio.

Vitamina D

Per una salute ottimale di ossa e articolazioni, la vitamina D è considerato un ottimo nutriente. Una carenza di vitamina D può causare perdita di massa ossea e aumentare il rischio di fratture da trauma. Inoltre il corpo non può assorbire abbastanza calcio senza adeguate quantità di vitamina D.

Il corpo produce vitamina D quando è esposto alla luce del sole, quindi mettete le ginocchia al sole del mattino per 15 minuti al giorno. Inoltre, assumete la vitamina D da fonti alimentari come pesce, olio di fegato di merluzzo, tuorli d’uovo, cereali e prodotti lattiero-caseari.

Olio di pesce

L’olio di pesce contiene gli acidi grassi omega-3 noti come acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA), che possono contribuire a rafforzare le articolazioni del ginocchio e a migliorare la densità ossea. Può anche ridurre il dolore e la rigidità per le sue proprietà anti-infiammatorie.

Includete pesci d’acqua fredda come tonno, sgombro e salmone nella vostra dieta due volte alla settimana. In alternativa, assumete fino a 2,6 grammi di olio di pesce (con almeno il 30% di EPA/DHA) due volte al giorno. Tuttavia, prima di iniziare l’uso di qualsiasi integratore, consultate il medico.

Vitamina C

La vitamina C serve a formare il collagene, un componente importante della cartilagine del ginocchio. E’ essenziale per la sintesi del collagene e per la qualità e lo sviluppo delle ossa. Inoltre, questa vitamina migliora la densità della massa ossea e riduce il rischio di fratture. Alcune buone fonti di vitamina C sono broccoli, peperoni, papaia, arance, limoni, fragole e altri frutti di bosco, kiwi, cavolfiori, spinaci e cavoletti di Bruxelles.

Leggi anche: i rimedi della Nonna a base di vitamina C

Controllo del peso

La più il vostro corpo pesa, più le articolazioni devono lavorare. Se siete in sovrappeso, le ginocchia diventeranno deboli a causa dello stress da sovraccarico. Se siete in sovrappeso o obesi, consultate il medico o un dietologo per perdere peso in maniera graduale. Così facendo aumenterà la stabilità e la forza delle vostre ginocchia.

Alimenti anti-infiammatori

Le ginocchia possono diventare deboli e dolenti a causa dell’infiammazione. Per combattere infiammazione e gonfiore, aggiungete alimenti con proprietà anti-infiammatorie alla vostra dieta, come salmone, semi di lino, zenzero, curcuma, olio extravergine d’oliva, avocado, noci, mirtilli, patate dolci, e spinaci. Inoltre, eliminate dalla vostra dieta alimenti infiammatori come farinacei, riso bianco, alimenti zuccherati, bevande gassate e alimenti ad alto contenuto di grassi.

Ulteriori suggerimenti

  • Prima di un allenamento, fate del riscaldamento per lubrificare le articolazioni e aumentare la temperatura del vostro corpo.
  • Camminate o andate in bicicletta per rafforzare le ginocchia.
  • Non prendete parte a sport che richiedono arresto e partenze improvvise, salti e torsioni.
  • Smettete di fare attività che causano dolore al ginocchio.
  • Imparate lo yoga da un esperto per rafforzare le ossa.
  • L’agopuntura può aiutare ad alleviare il dolore al ginocchio causato da osteoartrite.
  • Evitate di rimanere seduti o in piedi nella stessa posizione per troppo tempo.
  • Smettete di fumare e bere.
  • Non indossate scarpe col tacco alto.
  • Aumentate l’assunzione di liquidi per ammorbidire le cartilagini e rimanere idratati.
  • Non mangiate troppo salato, può contribuire alla perdita di calcio.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto