Rimedi casalinghi per sconfiggere la borsite

 

La borsite è un’infiammazione di una o più borse, le sacche piene di liquido che si trovano nelle articolazioni. Può interessare le articolazioni di spalla, gomito, anca, ginocchio, tallone o la base di un alluce. La condizione può essere acuta o cronica e le cause più comuni sono movimenti ripetitivi o la pressione che irrita le borse. Altre cause includono lesioni, malattie croniche e condizioni infiammatorie come artrite reumatoide, sclerodermia e gotta.

A seconda del giunto interessato, le persone possono avere sintomi diversi. Alcuni segni e sintomi più comuni includono dolore, rigidità, gonfiore, arrossamento e difficoltà nell’utilizzo delle articolazioni. Chiunque può sviluppare la borsite, ma alcuni fattori possono aumentare il rischio tra cui l’invecchiamento e un lavoro o un hobby che richiede movimento ripetitivo o pressione su particolari punti. La borsite può essere un segno che il vostro corpo vuole riposo per ridurre il dolore e gonfiore; nella maggior parte dei casi infatti va via da sola entro una settimana o due con un adeguato riposo.

In realtà, il riposo è il primo trattamento per aiutare la zona lesa o infiammata a guarire. Ma se questo non basta, alcuni rimedi naturali possono contribuire ad alleviare il dolore, curare la condizione e prevenire infiammazioni ricorrenti. Ecco i migliori rimedi della Nonna per la borsite.

Impacchi freddi

In presenza di gonfiore e dolore a causa di borsite, gli impacchi freddi sono un buon rimedio della Nonna. Il freddo aiuta a ridurre il gonfiore iniziale e a ridurre il dolore per intorpidimento della zona interessata. Inoltre contribuisce a ridurre l’infiammazione. Gli impacchi freddi sono di solito più efficaci se usati entro 24 a 48 ore dall’inizio della borsite.

Per farli avvolgete alcuni cubetti di ghiaccio in un asciugamano sottile, mettete il ghiaccio delicatamente sulla zona interessata per circa 15 minuti e dopo averlo rimosso, alzate l’articolazione sopra il cuore e riposate. Ripetete un paio di volte al giorno fino a sollievo ma attenzione, non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle in quanto può causare congelamento.

Impacchi caldi

Dopo 48 ore dall’inizio della borsite acuta o in qualsiasi momento della borsite cronica, gli impacchi caldi sono molto utili. Aiutano a migliorare il flusso di sangue, a ridurre la rigidità e a combattere l’infiammazione. Per farli dovrete inumidire un panno sottile con acqua calda (non bollente), e applicare sulla zona interessata da 15 a 20 minuti. Ripetete un paio di volte al giorno. E’ inoltre possibile utilizzare una bottiglia di acqua calda o una piastra elettrica come un impacco caldo. Si può anche lavare la zona interessata con acqua tiepida.

Massaggio

Il massaggio aiuta a ridurre i disagi di una articolazione dolente. Migliora la circolazione e riduce il gonfiore e la rigidità. Inoltre aiuta a rilassarsi. Potete massaggiarvi da soli o farlo fare da un esperto. Ecco come fare:

  • Scaldate un po’ di olio di oliva, noce di cocco, sesamo o olio di senape.
  • Applicate l’olio caldo sulla zona colpita.
  • Massaggiate con una leggera pressione per 10 minuti.
  • Mettete un asciugamano caldo sulla zona interessata.
  • Ripetete un paio di volte al giorno fino a quando la condizione migliora.

Nota: evitare il massaggio se la causa della borsite è un’infezione.

Non male questo rimedio per sconfiggere la borsite!

Non male questo rimedio per sconfiggere la borsite!

Olio di ricino

L’olio di ricino è un altro rimedio della Nonna efficace per la borsite e per ridurre il dolore e gonfiore delle articolazioni. L’acido ricinoleico contenuto al suo interno ha proprietà antinfiammatorie che aiutano ad alleviare il dolore e a ridurre al minimo l’infiammazione. Aiuta anche a migliorare la mobilità dell’articolazione.

Immergete un tessuto in olio di ricino spremuto a freddo, mettetelo sull’articolazione interessata e coprite con una pellicola trasparente. Mettete una piastra elettrica o una bottiglia di acqua calda sopra e coprite con un asciugamano. Lasciate agire da 30 a 40 minuti, quindi rimuovetelo e strofinate delicatamente il residuo oleoso rimasto sulla pelle o risciacquate con acqua tiepida. Ripetete questo trattamento 3 o 4 volte a settimana.

Zenzero

Lo zenzero è un antidolorifico naturale che può aiutare a ridurre il dolore e i disagi causati dalla borsite. Esso ha anche qualità anti-infiammatorie e analgesiche simili all’aspirina o all’ibuprofene. Inoltre migliora la circolazione, il che promuove la rapida guarigione.

Avvolgete 3 o 4 cucchiai di zenzero fresco grattugiato in un pezzo di garza e legatelo stretto, mettetelo quindi in acqua calda per 30 secondi. Lasciate raffreddare poi posizionatelo sull’articolazione interessata per 10 minuti. Ripetete 2 o 3 volte al giorno.

Un’altra opzione è quella di massaggiare la zona interessata con olio di zenzero un paio di volte al giorno, ma potete anche far bollire un cucchiaio di zenzero affettato in 2 tazze di acqua lasciando cuocere a fuoco lento 10 minuti. Lasciate raffreddare e aggiungere miele per dargli un buon sapore, e bevete 2 o 3 volte al giorno.

Leggi anche: Rimedi della Nonna a base di zenzero

Aceto di mele

L’aceto di mele è un altro rimedio naturale molto usato per la borsite. Aiuta a ripristinare l’alcalinità del corpo, che a sua volta riduce l’infiammazione. Inoltre, i minerali come magnesio, calcio, potassio e fosforo contenenti nell’aceto di mele aiutano a bilanciare i fluidi.

Immergete un asciugamano nell’aceto di mele non filtrato e utilizzatelo per avvolgere la zona interessata per diverse ore al giorno. Inoltre, mescolare 1 cucchiaio di aceto di mele e un po’ di miele in un bicchiere d’acqua e bevetelo due volte al giorno per un paio di giorni.

Leggi anche: Rimedi della Nonna con l’aceto

Ulteriori suggerimenti

  • State a riposo per un paio di giorni per un recupero rapido.
  • Provate l’agopuntura per contribuire a ridurre il gonfiore e l’infiammazione.
  • Per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione, includete alimenti anti-infiammatori nella vostra dieta.
  • Tenete alta l’articolazione con un piccolo cuscino durante il sonno.
  • Evitate di applicare qualsiasi tipo di pressione sull’articolazione interessata.
  • Evitate di stare seduti o in piedi per periodi prolungati di tempo. Fate delle pause frequenti e camminate.
  • Sforzatevi di mantenere un peso sano per evitare stress sulle articolazioni.
  • Eseguite esercizi di rafforzamento per mantenere articolazioni e muscoli sani.
  • Riscaldatevi e fate stretching prima attività faticose per proteggere le articolazioni da un infortunio.
  • La vitamina C è un nutriente ottimo per prevenire e guarire le lesioni articolari. Mangiate cibi ricchi di vitamina C.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto