Come avere un’abbronzatura perfetta in modo naturale

 

L’abbronzatura è un altro chiodo fisso degli ultimi anni. Siamo lontani dai tempi in cui andava di moda la tintarella di luna: dagli anni Cinquanta in poi lentamente la moda è stata quella dell’abbronzatura.

Più passano gli anni più vogliamo essere scuri e più a lungo. Bisogna ricordare però che una corretta abbronzatura dura di più e non ci danneggia. Bisogna evitare di esporsi nelle ore più calde, dalle 11 alle 16 e di proteggerci sempre dai raggi solari anche una volta che la nostra pelle risulta abbronzata. Non sono solo i consigli della Nonna o del dottore, un’esposizione graduale è obbligatoria. Questo perché un’esposizione prolungata danneggia la pelle potendo comportare serie conseguenze anche se non nell’immediato.

Anche se adorate la pelle nera dovrete proteggervi con creme, lozioni (anche per i capelli) cappelli o ombrelloni soprattutto nei momenti il cui il termometro segna le temperature più alte. Un occhio di riguardo anche per gli occhi, ricordatevi di non fissare il sole e di indossare gli occhiali. Per avere una buona abbronzatura evitando sensibilizzazioni della pelle e allergie, non spruzzatevi addosso profumi o prodotti a base alcolica durante e prima l’esposizione al sole.

Un altro rimedio della Nonna per un’abbronzatura perfetta riguarda il modo di prendere la tintarella. Anziché stare sdraiati e fermi fate movimento. Il sole preso camminando o giocando fa meglio perché si distribuisce omogeneamente sul corpo. Esistono anche dei prodotti in commercio che aiutano a mantenere più a lungo la tintarella passato il periodo dei bagni in piscina e al mare. Creme, lozioni, bagnoschiuma da applicare sul corpo per far svanire l’abbronzatura.

Alcuni alimenti favoriscono naturalmente l’amata tintarella, soprattutto quelli a base di betacarotene. Quindi perché non bersi prima di andare in spiaggia una bella centrifuga di carote? Altri ottimi alleati dalla cucina arrivano dalla vitamina C (peperoni, agrumi e kiwi), dalla E (uova e broccoli), dalla già citata A- betacarotene (vegetali a polpa rossa o gialla, carote). Per andare al mare preparatevi mangiando gli alimenti giusti prima e durante la permanenza in spiaggia così da potenziare l’abbronzatura. L’ideale? Un frutto che con la sua esoticità ricorda splendide pelli dorate… il mango, ottimo da abbinare come macedonia con pesche ed albicocche, o da bere sotto forma di succo. Allo stesso modo la papaya o i mirtilli, dei preziosi alleati contro gli eritemi solari importanti sono i mirtilli, ricchi di anticianositi.

Un altro consiglio della nonna per avere un’abbronzatura perfetta è quello di bere molta acqua e spesso, perché il sole disidrata il nostro corpo.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto