Rimedi della Nonna per il dolore dal dente del giudizio

 

Il dolore ai denti è una tra le cose più fastidiose che si possano provare. Quando poi si tratta dei denti del giudizio è anche peggio. Quando si parla di denti del giudizio si intende quattro denti molari (terzo molare inferiore, terzo molare superiore, rispettivamente a destra e a sinistra) che, occupando l’ultima e quindi più interna posizione nell’arco dentale. Si chiamano così perché generalmente compaiono tra i17 e i 25 anni. Solitamente si trovano due nell’arcata inferiore e due in quella superiore, normalmente non spuntano tutti insieme.

In molti casi neanche compaiono o non tutti ma allora cosa fare per alleviare il fastidiosissimo dolore dal dente del giudizio? La Natura viene in nostro soccorso per lenire il dolore e l’infiammazione della gengiva. Ecco alcune pratiche in attesa di andare dal dentista e risolvere il problema.

Spesso un molare dà fastidio perché le carie e le infezioni possono colpirlo magari perché poco usato, e perché trovandosi molto in fondo la sua igiene può essere trascurata dallo spazzolino.

Gli infusi possono aiutare a placare il malessere. Ad esempio quelli a base di malva, limone, maggiorana e di basilico. Queste piante hanno una funzione antibatterica. Per fare degli infusi è necessario lasciare la pianta scelta in infusione in acqua bollente per 30 minuti, poi va filtrata e con il liquido ottenuto di praticano degli risciacqui.

La Nonna consiglia anche di masticare prezzemolo oppure di applicare dei chiodi di garofano vicino al dente del giudizio per ridurre l’infiammazione e il dolore. Un altro rimedio semplice ma efficace è quello di posizionare un cubetto di ghiaccio dove il dente duole. Anche l’igiene è importante, si consiglia di effettuare degli sciacqui con acqua e sale o con acqua e bicarbonato di sodio. Metodi che aiutano a contrastare il dolore e che soprattutto svolgono una funzione antibatterica.

Quando il dente sta per nascere intende uscire premendo sui suoi vicini procurando un mal di denti generale che può infiammare e far gonfiare la gengiva.

L’Arnica è ottima per il forte dolore. La trovate in farmacia e nelle erboristerie sotto forma di pomate. L’omeopatia ha i suoi rimedi: la Belladonna e la Pulsatilla. Possiamo trovare sollievo anche con gli oli essenziali come l’olio essenziale di anice, di arancia, di basilico, di citronella e di cipresso.

È bene comunque non sottovalutare il problema e rivolgersi al proprio dentista perché è una zona delicata che non deve essere mai trascurata, le conseguenze potrebbero essere gravi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto