Rimedi naturali per la depressione

 

La depressione è una malattia molto più diffusa di quanto si pensi ma soprattutto è molto sottovalutata. La depressione colpisce uomini e donne di tutte le età. La depressione è causata da più fattori da ricercare tra quelli biochimici, psicologici, ambientali, emotivi.

Tra i sintomi più importanti della depressione da rilevare: tristezza, irritabilità, perdita di interesse per le attività quotidiane, alterazione dell’alimentazione e del ciclo del sonno, senso di affaticamento e deconcentrazione, insoddisfazione, ansia e pensieri ricorrenti di suicidio e morte. Al di là dei rimedi naturali è importante riconoscere la malattia e saperla accettare verso la guarigione. È importante osservare una maggiore attenzione alla propria alimentazione, trascorrere molto tempo al sole e all’aria aperta, prendendosi cura di sé anche quando sembra inutile o impossibile.

Se pensi di soffrire di depressione o a soffrirne è uno dei tuoi cari cerca di seguire anche i consigli di Madre Natura. L’omeopatia e la fitoterapia possono aiutare anche nei casi più gravi. Scegliete di combattere il male nero con l’infuso di viola mammola; versate una tazza di acqua bollente un cucchiaino di fiori essiccati, lasciate in infusione fino a 10 minuti, filtrate e bevetene 1 o 2 tazze al giorno. 40 gocce di tintura madre di verbena, diluite in acqua, 3 volte al giorno, per 2 mesi aiuteranno notevolmente. In caso di ansia le gocce a base di valeriana, camomilla, angelica, biancospino, melissa, passiflora. Se preferite i fiori di Bach sono indicati Gentian, Mustard e Wild Rose ma anche Tall Yellow Top, Sunshine Wattl.

Un aiuto arriva anche in cucina, infatti, alcuni alimenti, come aringhe, alici, salmone, olio e semi di lino, noci, favoriscono il buonumore grazie agli acidi grassi omega-3. Durante la cura aiutano assumere cibi ricchi di vitamine del gruppo B. Tra gli altri alleati da trovare in frigo il fruttosio, il cioccolato, i semi di zucca, le banane. Cercate di tenere la mente impegnata e di dedicarvi alle attività che avete sempre preferito. L’attività è un ottimo aiuto, serve per non mollare per espellere le tossine, produrre serotonina. Se non siete tipi sportivi potete ricorrere alla meditazione e allo yoga. Se vi sentite stanchi e apatici potete cominciare gradualmente. Fare volontariato o stare a contatto con gli animali aiuta a stare bene. Nei casi più o meno gravi è bene contattare un medico e scegliere la giusta terapia anche farmacologica.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Un commento

  1. Alex To Mars

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto