Rimedi naturali contro la sbornia

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Se state cercando i rimedi per il post sbornia siete nel posto giusto. Non importa cosa abbiate bevuto ieri sera sicuramente il risveglio al mattino sarà stato tragico.

I sintomi sono sempre gli stessi, variano solo nella durata a seconda di quanto si è bevuto rispetto alla propria personale resistenza. Emicrania, acidità di stomaco, nausea, inappetenza, affaticamento e disidratazione diffusa. Capita a tutti, almeno una volta nella vita, di esagerare con gli alcolici e ritrovarsi al mattino disorientati dall’alcol. Ecco, quindi i principali rimedi naturali per alleviare il post sbornia. Innanzitutto è importante riequilibrare i liquidi e bere 2 litri d’acqua.

La priorità è reidratare l’organismo e ripristinare i liquidi perduti a causa dell’alcol; allo stesso tempo, una buona idratazione favorisce l’allontanamento di una piccola quota di etanolo tramite urine e sudore che, insieme alla respirazione, rappresentano le vie ausiliarie alla detossificazione epatica. È importante bere tanta acqua, anche tramite infusi, sfruttando ad esempio le bevande a base di sali minerali, come quelle per gli sportivi. Al contrario di alcune leggende metropolitane è sconsigliato bere caffè nel tentativo di svegliarsi. Le bevande che contengono caffeina, infatti, irritano ulteriormente la mucosa dello stomaco. Alcuni consigliano un bicchiere di acqua con dentro un cucchiaio di bicarbonato di sodio per stare meglio.

Pane e formaggio è il classico rimedio della Nonna ma che ben funziona. Il corpo dopo la sbornia è disidratato e debole. Anche se la nausea ci smorza la fame è bene nutrirsi. Scegliete però cibi che sono facili da digerire, un po’ di riso in bianco o un po’ di brodo, ad esempio.

Le banane sono un ottimo rimedio soprattutto per le sbronze dovute a spumante e champagne. Questo perché l’alcool può ridurre drasticamente le riserve di potassio nel nostro corpo e il frutto dell’amore, ricco di potassio ci aiuta a contrastare il deficit. I succhi di frutta, o ancor meglio le spremute, sono ottimi per integrare gli zuccheri al mattino.

Al contrario di quanto sostengano alcune leggende metropolitane il consumo una piccola quantità di alcol al risveglio non allevia certo i sintomi della sbornia. Il riposo, comunque, resta la migliore cura per il post sbornia. È bene evitare farmaci e antidolorofici perché molti di essi possiedono effetti collaterali a livello gastrico.

Un ultimo consiglio della Nonna per ridurre i sintomi della sbronza: un impacco di ghiaccio può aiutarvi a lenire il mal di testa e il senso di vertigine.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto