Vino al prezzemolo: la ricetta della Nonna per il benessere

 

La maggior parte delle persone non sono consapevoli dei benefici medicinali del prezzemolo. Non c’è da meravigliarsi quando si vedono i piccoli rametti verdi scartati come i tovaglioli usati. Ma la Nonna ne sa sempre una più del diavolo, e stavolta vuole condividere con i suoi lettori il vino al prezzemolo, ottimo per la circolazione sanguigna.

Già dai tempi del medioevo, Santa Ildegarda di Bingen prescriveva il vino al prezzemolo per migliorare la circolazione sanguigna, si credeva anche che aiutasse le condizioni del cuore.

Preparazione del vino al prezzemolo

Ingredienti

  • da 10 a 12 grandi rametti di prezzemolo
  • 1 quartino di vino rosso o bianco
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 3 cucchiai di miele

Procedimento

Combinate gli ingredienti in una casseruola e fate bollire per 10 minuti. Aggiungete il miele poi mescolate fino a che il miele non viene assorbito completamente dal composto, poi filtrate e versatelo in una o più bottiglie. Prendete 1 cucchiaio di vino al prezzemolo per tre volte al giorno.

Oggi coltivato in tutto il mondo, il prezzemolo ha origine nella regione del Mediterraneo orientale. Da più di 2.000 anni è noto come erba medicinale. Gli antichi greci usavano i semi e le radici della pianta per il suo effetto calmante e diuretico contro malattie renali e della vescica. Anche oggi il prezzemolo è usato principalmente come un diuretico naturale. Inoltre, rafforza il sistema digestivo e aiuta ad alleviare lo stomaco ed i problemi al fegato.

Nella medicina popolare, il prezzemolo è raccomandato per le donne che hanno periodi mestruali irregolari. Come diuretico può anche alleviare il gonfiore che alcune donne provano prima dei loro cicli. Inoltre, i benefici del prezzemolo consistono anche in una buona fonte di molte vitamine e minerali, tra cui il ferro, importante per una corretta formazione dei globuli rossi, potassio e vitamina C.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Un commento

  1. Giorgia

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto