I rimedi naturali della Nonna per l’ernia del disco

 

Nella condizione nota come ernia del disco, il nucleo gelatinoso del disco intervertebrale preme sulla radice del nervo spinale. Fortunatamente, gli effetti dell’invecchiamento e il potenziale fastidio dell’ernia del disco possono essere compensati da esercizi e rimedi naturali che rafforzano i muscoli della schiena e aumentano la flessibilità.

I dischi intervertebrali sono pastiglie elastiche spesse pochi millimetri che si trovano tra le vertebre della colonna vertebrale. Composti da un morbido nucleo gelatinoso e un anello fibroso, rendono possibile il movimento della colonna vertebrale e assorbono gli urti.

Quando il tessuto comincia ad invecchiare, di solito dai 30 ai 40 anni, i dischi cominciano a perdere acqua ed elasticità e di conseguenza, alcuni di essi la capacità di assorbire gli urti. Sotto la pressione del peso corporeo, i dischi possono rompersi o trasformarsi in un’ernia. Parti del nucleo morbido rigonfiano verso l’esterno attraverso l’anello fibroso e premono sulla radice del nervo spinale. Qui nasce l’ernia del disco, la quale può comportare mal di schiena, dolori lancinanti alle gambe, intorpidimento delle estremità e perdita della mobilità: questi sono sicuri sintomi di un ernia del disco.

Rimedi naturali per l’ernia del disco

Che cosa si può fare per un ernia del disco? Evitate di sollevare o trasportare carichi sbilanciati, fate attenzione al vostro peso e alla forma fisica: essere in sovrappeso pone un onere supplementare per i dischi. Un leggero rigonfiamento nel tessuto del disco può essere rimesso a posto con relax e scioglimento dei muscoli. Bagno caldo, massaggi e esercizi per la schiena possono aiutare. In caso di intorpidimento in schiena o gambe, consultate immediatamente un medico, in caso contrario ecco alcuni rimedi naturali per l’ernia del disco.

Equiseto: l’equiseto è benefico per problemi a pelle e unghie, ossa rotte, lesioni a tendini e legamenti e traumi spinali. Questo perché ha un alto contenuto di minerali, in particolare silice, che migliora l’assorbimento del calcio. Fatene un decotto mettendo a bollire 100 grammi di erba fresca di equiseto in un litro di acqua fredda fino a ridurre a 700ml. Filtrate e bevetene una tazzina 2-4 volte al giorno.

Consolida: fate un bagno rilassante con foglie di consolida. Mettete 1 chilo di foglie fresche in 5 litri d’acqua fredda per 12 ore; quindi riscaldate e aggiungete all’acqua del bagno.

Rimedi casalinghi per l’ernia del disco

Allenate la muscolatura: per mal di schiena o per l’affaticamento muscolare, sdraiatevi sul pavimento, piegate le ginocchia, sollevatele e posizionate le gambe su una sedia, sgabello, palla o anche una pila di cuscini. Restate in questa posizione da 20 a 30 minuti.

Rinnovate il materasso: Oltre a difetti posturali e abitudini di sollevamento cattive, un materasso troppo vecchio spesso causa problemi al disco. Un materasso ideale dovrebbe cedere sui fianchi e sulle spalle, dove la pressione è più grande e supportare la vita e le gambe. Un vecchio materasso logoro che ha perso la sua capacità di sostenere il vostro corpo pone un carico irregolare sulla colonna vertebrale. Gli esperti raccomandano una vita di non più di 10 anni per un materasso. Potete anche provare a mettere un rinforzo tra le assie il materasso per aumentare la resistenza.

Digitopressione per l’ernia del disco: La digitopressione è una tecnica dolce che si può fare da soli per allentare la pressione sui dischi. Fate un pugno con entrambe le mani, mettete le nocche sui lati sinistro e destro della colonna vertebrale a livello della vita, 2-4 dita per parte, con i palmi rivolti verso l’esterno. Respirate profondamente e in modo uniforme, strofinandore la zona con le nocche fino a quando non diverrà calda. Ripetete questo esercizio più volte al giorno.

Scopri come rafforzare l’ernia del disco alla pagina seguente!

Loading...

2 commenti

  1. mariano brandoli
    • Nonna

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto