Come sbarazzarsi del problema dei bicchieri opachi in lavastoviglie

 

I bicchieri lavati in lavastoviglie possono essere puliti, ma possono anche rimanere opachi. È importante identificare la causa dell’opacità al fine di stabilire come affrontarla. I due tipi principali di torbidità sono dovuti a:

  • Accumulo di pellicola sul vetro
  • Corrosione degli ioni metallici sul vetro

Per determinare il tipo di opacità dei bicchieri e della cristalleria, provate a intaccare o graffiare la superficie del vetro con un coltellino o con un altro oggetto tagliente: se così facendo viene via l’opacità, allora la causa del problema è data dalla contaminazione dovuta all’accumulo di materiale. Un altro modo per identificare la causa è di lasciar cadere po’ di aceto sulla superficie del bicchiere in una zona opaca e strofinare con il dito.

Se la superficie diventa trasparente quando si asciuga, il tipo di opacità è anche in questo caso del primo tipo. Se invece la superficie del vetro rimane ancora torbida dopo lo sfregamento con l’aceto, la causa dell’opacità è probabilmente dovuta alla corrosione.

Bicchieri opachi per la pellicola

La causa più comune dei bicchieri opachi in lavastoviglie è la durezza dell’acqua. Il calcio e il magnesio nell’acqua dura restano sul vetro alla fine del ciclo di lavaggio, e si seccano: il detergente non rimuove queste macchie. La prossima volta laverete i bicchieri, altre quantità di minerali lasceranno ulteriore opacità, e così via.

Ma non solo: i residui alimentari possono restare su bicchieri e piatti quando calcio e magnesio in acqua dura si combinano con le proteine nei residui di latte, uova o carne al sangue. Un accumulo di questo tipo può essere rimosso trattandolo in modo naturale con un materiale acido quale l’aceto bianco o l’acido citrico.

Se l’acqua è dura, e i bicchieri cominciano a diventare opachi o macchiati, provate con più detersivo. Regolate la temperatura dell’acqua a 60 gradi e utilizzate un brillantante. Potete usare anche degli additivi, umettanti chimici che permettono all’acqua di scorrere via dai bicchieri anziché attaccarsi e provocare macchie.

I residui alimentari possono invece essere rimossi pre-lavando a mano e poi lasciando asciugare: se i vostri piatti presentano residui di uova o carne, può essere saggio pre-risciacquare in modo che essi non si depositino sui bicchieri, rendendoli opachi. Inoltre, tale accumulo di residui alimentari può essere peggiore su contenitori di plastica il cui fondo è graffiato o usurato.

Bicchieri opachi in lavastoviglie

Bicchieri opachi per corrosione

L’acqua naturalmente morbida è corrosiva e l’acqua addolcita meccanicamente lo è ancora di più. La combinazione di acqua dolce, detersivi per lavastoviglie alcalini, composizione chimica degli oggetti di vetro e la temperatura eccessiva dell’acqua può causare l’erosione della superficie degli oggetti di vetro. Questa condizione è definitiva, e non può essere rimossa. Il primo segno di Il primo segno di corrosione è l’iridescenza, un “arcobaleno” sugli oggetti in vetro o sullo smalto della porcellana.

I bicchieri di scarsa qualità non necessariamente hanno più probabilità di diventare opachi per questo motivo. E’ impossibile prevedere quale tipo di bicchieri avrà questo problema più rapidamente: la vera causa sembra essere correlata all’acqua molto dolce o all’uso eccessivo di detersivo, dato che il maggior componente di un detersivo per lavastoviglie sono i polifosfati, che addolciscono l’acqua. Gli ioni metallici vengono sciolti dagli oggetti di vetro in acqua molto dolce.

L’acqua estremamente calda può accelerare questo processo. Ma quando vedete che i bicchieri iniziano a diventare opachi per corrosione, provate ad utilizzare meno detersivo per piatti, e lavate a mano e poi asciugate bicchieri e altri oggetti di vetro sottile preziosi o costosi.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto