3 consigli per evitare il cancro al seno

 

Esercizio fisico, controllo del peso e bere alcolici con moderazione sono tre consigli importantissimi per le donne con una storia familiare di cancro al seno. Un problema molto caro alla Nonna, ed ecco alcuni rimedi e consigli per cercare di evitare questo brutto problema.

Venti minuti di esercizio cinque volte alla settimana, meno di sette drink a settimana e indice di massa corporea (BMI) tra 18,5 e 25 sono efficaci nel prevenire il cancro al seno nelle donne in postmenopausa, secondo un recente studio. “Anche se non hanno avuto problemi di cancro al seno in famiglia, il rischio è stato più basso per le donne che hanno seguito questi tre comportamenti, rispetto a quelle che non hanno fatto niente di tutto ciò”, ha sottolineato il dottor Robert Gramling della University of Rochester di New York.

Gramling ha voluto analizzare gli effetti delle abitudini di vita sul rischio di cancro al seno, perché sospetta che alcune donne con una storia familiare possano credere il loro rischio sia fuori controllo. Durante il suo studio Gramling ha escluso le donne con una storia personale di cancro al seno o una storia familiare di cancro precoce (diagnosticato prima dei 45 anni), e poi ha osservato l’impatto delle sane abitudini.

Sono stati esclusi gli individui con una storia familiare manifestata presto, perché si ritiene che sia una forte componente genetica (piuttosto che ambientale), e si sono considerate solo le donne con una storia familiare di insorgenza tardiva. Seguire le tre abitudini ha ridotto il rischio di cancro al seno per queste donne, e anche in quelle senza precedenti in famiglia.

“Per le donne con precedenti in famiglia che hanno messo in pratica questi comportamenti, circa sei donne ogni 1.000 hanno sviluppato il cancro al seno nel corso di un anno”. In confronto, circa sette donne su mille hanno sviluppato il cancro al seno ogni anno senza aver messo in pratica i comportamenti di vita sana.

Tra le donne con precedenti familiari che hanno seguito tutte e tre le abitudini, al 3,5 per mille è stato diagnosticato un cancro al seno ogni anno, rispetto al 4,6 per 1000 all’anno in quelle con precedenti familiari che non hanno seguito nessuna delle abitudini.

Gramling spera che la sua ricerca inverta la credenza delle donne le cui madri o sorelle hanno avuto il cancro al seno, che a volte credono di essere anch’esse destinate a sviluppare la malattia. “I risultati di questo studio mostrano che le donne con o senza una storia tardiva devono mantenere un peso sano e fare esercizi, consumando basse quantità di alcool”, ha detto.

Ma di quanto alcool si parla? Non più di un bicchiere al giorno! Mentre per quanto si parla dell’attività fisica occorre partecipare a 45-60 minuti di “attività fisica intenzionale” cinque o più giorni alla settimana.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto