rimedi-naturali-tosse-bambini-rimedinonna

Rimedi naturali per far passare la tosse ai bambini

 

Arriva con il freddo, senza febbre, ma porta molti problemi, con il naso molto secco o che “cola”. E’ la tosse comune, una manifestazione fisica che ogni inverno interessa adulti e bambini, e può durare persino diverse settimane. Spesso si tende a portare un bambino dal dottore con la tosse e per non rischiare il primo passo è quello di verificare sempre con il vostro pediatra che vi darà le opportune raccomandazioni. Ma spesso è bene affidarsi ai rimedi naturali e casalinghi.

Molti prodotti che si trovano comunemente in casa riducono i sintomi della tosse: tra i rimedi domestici migliori ci sono miele, agrumi e bagni di vapore.

La tosse è una manifestazione naturale del corpo per ripristinare le vie aeree ma se diventa persistente può essere un segno di un raffreddore, allergia o disturbi più seri come l’asma. Nei bambini può apparire improvvisamente e durare fino a quattro settimane o più, molto spesso senza febbre. Le mamme sono sempre calmate dalla voce del medico, che nel 95% dei casi affermano che “questo è un virus che sta per passare”. Tuttavia, in presenza di febbre, tosse con sangue o difficoltà di respirazione, può essere quadro un po’ più complicato. Ecco i migliori rimedi naturali per la tosse nei bambini, fatene buon uso!

1. Molto vapore

Fate fare al vostro bambino un bagno di vapore, in quanto aumenta l’umidità nell’aria e può aiutare a lenire la gola secca o irritata. Un vaporizzatore nella stanza renderà il sonno del bambino tranquillo, e non alterato a causa della tosse.

2. Gocce nasali

La tosse può verificarsi sia con le narici piene di muco che con il naso secco e asciutto. Per la seconda opzione, aiuta utilizzare delle gocce, che sono semplicemente una soluzione salina – acqua con sale, che potrete fare benissimo in casa, e utilizzarle per idratare le vie respiratorie e prevenire le irritazioni.

3. Zuppa di pollo

La zuppa di pollo è molto più che la classica ricetta della nonna. Il ferro e lo zinco contenuti nel brodo di pollo accelera il recupero in caso di tosse grave, soprattutto in presenza di catarro.

4. Un cucchiaio di miele

Il miele consumato prima del sonno allevia la tosse notturna. Questo effetto è ancora più intenso se il bambino ha un’infezione del tratto respiratorio superiore.

5. Tè con miele e limone

Soprattutto il tè verde, insieme a miele e agrumi, fornisce vitamina C, che lentamente contribuisce a migliorare la tosse. Vero, a molti bambini non piace il tè, ma la dolcezza del miele la potrebbero trovare allettante.

6. Cioccolata calda

La teobromina, una componente essenziale del cacao, ha il potere di alleviare la tosse persistente che compare nei bambini a seguito di una infezione virale. Una medicina essenziale e accessibile a tutti!

Per concludere…

Se i rimedi naturali non funzionano e vi piange il cuore a vedere vostro figlio star male, provate con i medicinali da banco, quelli contenenti paracetamolo, per calmare un po’ la tosse, ma evitatene l’uso per i bambini sotto i 4 anni.

Se la tosse è ostica potrebbe significare un’infezione del tratto respiratorio superiore causata da un virus. Niente panico se la tosse suona come quella di un vecchio fumatore con bronchite: è l’effetto causato dalla chiusura delle corde vocali. In questo caso un nebulizzatore aiuta molto a migliorare questa orribile situazione.

Nella visita quasi inevitabile dal medico, che calma voi e il bambino, il pediatra ascolterà il piccolo per vedere se i polmoni e il cuore sono ok, osserverà le tonsille e guarderà in profondità nelle orecchie e gola per confermare che non vi è nessuna infezione.

Importante: non diffondere. Il problema con la tosse persistente è che è contagiosa soprattutto nelle scuole: malati e bambini si infettano l’un l’altro. Un consiglio da Nonna, insegnate al bambino come tossire per evitare la diffusione ad altri, fategli mettere la mano davanti alla bocca e insegnategli a pulirsi il naso se cola. Poi dopo dovrà lavarsi le mani così non contagerà gli altri bambini toccandoli o toccando oggetti in comune come matite o quaderni

Con la pazienza, i consigli del medico e questi rimedi della Nonna, questa intensa tosse presto sarà solo un brutto ricordo, e i vostri bambini potranno continuare a giocare nel freddo inverno, senza fastidiosi virus nei loro piccoli corpi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto