Origano, rimedio naturale contro la gastrite

 

L’origano è una spezia aromatica che non può mancare nella cucina italiana e in molti piatti della cucina mediterranea. Tuttavia, al di là dell’essere un condimento, la sostanza che dà sapore e odore origano potrebbe essere la chiave per la lotta contro il norovirus, un virus che può causare la gastroenterite.

Il carvacrolo, un importante componente dell’origano, è la sostanza che secondo alcuni esperimenti agisce direttamente sul virus e porta alla sua decomposizione, ciò significa che può ucciderlo.

Il carvacrolo può essere utilizzato come alimento disinfettante e, eventualmente, come disinfettante per le superfici, soprattutto in combinazione con altri antimicrobici. Il carvacrolo ha un modo unico di attaccare il virus della gastrite.

Antimicrobico potente

E’una sfida di lavorare con la forma umana del norovirus in quanto è resistente alla maggior parte degli antimicrobici, come perossido di idrogeno, cloro, ammoniaca e alcol. Il virus è molto difficile, norovirus può sopravvivere per settimane e anche mesi nell’ambiente.

E’ stata condotta una ricerca utilizzando la forma del virus nei topi, considerato il più simile come resistenza agli agenti antimicrobici e disinfettanti. E’ stato scoperto che l’olio di origano ha efficacia limitata, ma il carvacrolo ha comportato una riduzione di circa 10.000 volte l’infettività virale, con il 99,99% di efficacia contro il virus. L’azione del carvacrolo è più lenta rispetto a molti disinfettanti come la candeggina, che agiscono in pochi minuti o addirittura secondi. La buona notizia è che dato che ha un’azione sulle proteine esterne del virus, è improbabile che i norovirus sviluppino resistenza. Inoltre è sicuro, non corrosivo e non produce gas nocivi o sottoprodotti dannosi.

Infezioni da Norovirus

I Norovirus sono un gruppo di virus che causano la gastroenterite, che è l’infiammazione dello stomaco e dell’intestino. Le persone possono contagiarsi attraverso acqua o alimenti contaminati. È inoltre possibile prendere il norovirus se si tocca una superficie contaminata. Queste infezioni possono essere gravi, soprattutto per i bambini piccoli e gli anziani.

I sintomi più comuni di infezione da norovirus sono diarrea, nausea e vomito, mal di stomaco. Altri sintomi includono febbre, mal di testa e dolori generali del corpo.

Il trattamento comprende riposo e assunzione di molti liquidi per evitare la disidratazione. Non ci sono farmaci specifici per il trattamento di infezioni da norovirus. Queste infezioni possono essere prevenute con un lavaggio delle mani adeguato e una corretta manipolazione degli alimenti durante la cottura.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto