10 alimenti che allungano la vita

 

La Nonna dice da tempo che gli alimenti influenzano notevolmente l’invecchiamento. La chiave è scegliere i cibi che forniscono vitamine, antiossidanti e altre sostanze che permettono al nostro corpo di lottare contro le malattie legate all’età passare del tempo.

Il 90% delle malattie degli adulti sono relative a processi degenerativi dell’invecchiamento. Se si aumenta il consumo di vitamine e minerali che aiutano a migliorare il sistema immunitario e proteggere gli organi, è possibile estendere la durata della vita fino a 25 anni. Ecco i 10 alimenti consigliati dalla Nonna per aumentare la vita, testati su sè stessa!

Latticini e pesce

Forniscono vitamina D e calcio, essenziale per prevenire l’osteoporosi. Questa malattia è dovuta a una riduzione della massa ossea nell’osso, causando fratture. Consumando questi nutrienti, si rafforza lo scheletro e si prevengono le lesioni.

Carne bianca magra

Il tacchino, il pollo e il pesce hanno circa il 25% in meno di calorie rispetto alle carni rosse, e la metà del grasso. Inoltre, la carne bianca ha un maggior quantitativo di minerali come zinco e ferro, che favoriscono l’azione dei globuli rossi, oltre alle vitamine del gruppo B che proteggono il sistema nervoso.

Frutti rossi

Ogni volta si parla sempre di più delle proprietà dei “frutti di bosco” o dei piccoli frutti rossi. Anche se i mirtilli sono forse i più virtuosi, perchè sono un potente antiossidante che prevengono le infezioni del tratto urinario. Hanno anche vitamina C e flavonoidi, che proteggono corpo e cuore.

Avocado

Aiuta a ridurre il colesterolo e contiene vitamina E, che ringiovanisce la pelle. Ha anche vitamine A, B1, B2, B3, B6 e D, e contiene potassio, che aiuta a controllare pressione e frequenza cardiaca. Poichè ogni avocado ha circa 300 calorie, consumatelo con moderazione.

Broccoli

I Broccoli sono ricchi di flavonoidi, che agiscono nella prevenzione del cancro e delle malattie cardiache. A loro volta sono un “disintossicante” potente, agendo nell’eliminazione delle tossine. Grazie alle vitamine A e C, aumentano e rafforzano il sistema immunitario, per combattere le malattie.

Origano

La Nonna sa bene che l’origano contiene un principio attivo che inibisce l’infiammazione dei tessuti e delle articolazioni, e previene la degenerazione ossea.

Aglio

Uno spicchio d’aglio al giorno, crudo o cotto, aiuta a proteggere il corpo contro cancro e ictus. Secondo uno studio del 1994 negli Stati Uniti, le donne che mangiano uno spicchio di aglio, anche una volta alla settimana, hanno il 50% in meno di probabilità di cancro al colon.

Frutta a guscio e secca

Mangiare 5 noci per 5 giorni alla settimana migliora la funzione cardiaca e previene malattie come il morbo di Alzheimer, la depressione e la sclerosi multipla, perché contengono minerali come potassio, magnesio, zinco, selenio e oli polinsaturi.

Cavolfiore

Ha un ridotto contenuto calorico, e contiene potassio, fosforo, acido folico, fibre e vitamine B e C, che contribuiscono alla formazione del collagene e aumentano la resistenza ossea e la produzione di globuli rossi e bianchi. Il cavolfiore possiede anche agenti fotochimici che prevengono le malattie degenerative e stimolano il sistema immunitario.

Spinaci

Lo diceva anche Braccio di Ferro, il marinaio! Gli spinaci sono una fonte di importanti nutrienti. Hanno vitamine e ferro, che aiutano a prevenire anemia. Inoltre, collaborano con il beta-carotene nella prevenzione del cancro.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto