trucchi-teenager-rimedinonna

Trucchi naturali e make up per le teenager

 

A 12 o a 13 anni iniziano a truccarsi, passano ore in cameretta con le amiche a fare pasticci e sono fanatiche della manicure. Ma non sempre è un gioco innocuo, le dermatiti allergiche sono in aumento in questa fascia d’età a causa dell’uso indiscriminato di make up e cosmetici non adatti ai piccoli. Se non volete contenere la curiosità di provare trucchi e make up delle teenager, allora seguite queste semplici regole della Nonna!

La prima regola è quella di non acquistare cosmetici di provenienza incerta (il tipico low cost da bancarella), che potrebbero non rispondere alle norme europee e contenere sostanze nocive come i metalli pesanti.

Detersione naturale per le teenager

Meglio evitare la classica saponetta: ha un pH troppo alcalino che danneggia la barriera idrolipidica che favorisce le irritazioni: è il periodo del primo ciclo, degli sbalzi ormonali e dei brufoli, la pelle è più grassa e lucida, con pori dilatati e punti neri e la detersione è fondamentale. Allora come fare? Semplicissimo, utilizzate i saponi non-saponi, prodotti a risciacquo che rispettano il pH leggermente acido della pelle (5.5) o le acque micellari da usare mattina e sera. I gel a risciacquo hanno infatti una texture più fluida e leggera rispetto a quella di un latte detergente ricco, e lasciano una sensazione fresca sulla pelle.

Idratazione all’olio vegetale

Lo sport e le attività all’aria aperta possono rendere vulnerabili le pelli molto giovani, quindi mattina e sera va applicato un prodotto idratante dopo la detersione. Se la pelle è impura potete usare prodotti nei cui ingredienti compare l’acido salicilico, che unisce l’azione esfoliante a quella antibatterica e antinfiammatoria, oppure con l’acido glicolico. Da evitare invece i cosmetici con sostanze occlusive o comedogeniche come le paraffine e i siliconi.

Viso irritato o secco? Bastano 2-3 gocce di olio di mandorle dolci, oppure ideali creme con una formulazione semplice con oli vegetali, cera d’api, burro di karitè o calendula, contro arrossamenti e infiammazioni.

Il make up naturale per le teenager

E’ impossibile proibire ad una teenager un po’ di make up, e sceglierà quasi sempre i trucchi colorati o glitterati. Meglio quelli dei grandi marchi, dermatologicamente testati e ipoallergenici, ma ricordatevi che nei cosmetici si usano tantissime materie prime diverse, e la cute dei giovani è più reattiva rispetto a quella degli adulti. Dovrete evitare soprattutto prodotti con molti profumi e conservanti, orientando magari vostra figlia verso il trucco minerale a base di terre naturali, senza talco e sostanze chimiche di sintesi, donando respiro alla pelle e allo stesso tempo assorbono l’unto in eccesso e calmano i rossori.

Ossido di zinco e biossido di titanio sono perfetti per chi soffre di acne e punti neri, mentre sulle labbra ok a burro cacao o ad un gloss colorato ma attenzione agli ingredienti! Anche in questo caso niente paraffine che danno la sensazione di morbidezza ma non lasciano respirare le labbra, non idratano e alla lunga seccano. Ok agli attivi di origine vegetale, così lo può “mangiare” senza rischi.

Le unghie

Dovrete cercare di convincere vostra figlia a utilizzare sempre una base protettiva, che difende l’unghia e previene l’ingiallimento. Per quanto riguarda gli smalti, le ragazzine si fanno tentare da lacche di dubbia origine e basso prezzo che trovano sulle bancarelle. Ma per mantenere le unghie sane dovrete far evitare a vostra figlia smalti contenenti toluene, ftalati e formaldeide, che sono tossici e allergizzanti.

teenager-unghie

La depilazione per una teenager

Per gambe e braccia l’epilatore elettrico è preferibile alle creme depilatorie, così non si applicano fin da giovanissime prodotti chimici sulla pelle. Per i baffetti invece è meglio uno schiarente; entrambi vanno usati la sera, così la pelle ha il tempo di riprendersi.

Questione sopracciglia: meglio non modificare la forma delle sopracciglia, perchè a 12-13 anni il viso non ha ancora assunto la fisionomia definitiva. Se sono molto folte e selvagge forse sarebbe meglio portare vostra figlia dall’estetista, che le mostrerà dove intervenire senza stravolgere la forma naturale.

Trucco della Nonna: non scambiarsi i cosmetici

Scegliere cosmetici ipoallergenici come descritto in questo articolo non è sufficiente: le ragazzine sono spesso poco attente all’igiene nella gestione dei prodotti, si scambiano rossetti e mascara, lasciano le confezioni aperte… così rischiano di passarsi anche i germi. Invece i cosmetici devono essere personali, è importante anche lavare ogni settimana i pennelli da trucco e acquistare confezioni piccole, in modo da sostituire i cosmetici ogni due-tre mesi al massimo. Da evitare anche le trousse con mille ombretti e fard in crema che non si riescono mai a terminare e diventano presto un covo di germi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto