Come purificarsi con l’aglio

 

L’aglio è una pianta dotata di numerose virtù medicamentose attestate da una lunga tradizione d’uso. Non sempre questo alimento è incluso nella dieta di tutti i giorni, eppure esso ha proprietà considerevoli, dovute al fatto di contenere principi attivi curativi di notevole efficacia (quali allicina, zolfo, vitamine del gruppo B), e quindi andrebbe consumato con maggior frequenza.

L’aglio può prevenire le malattie da raffreddamento, la tubercolosi, la bronchite e l’arteriosclerosi, aiuta a combattere i problemi della pelle, riduce il colesterolo, il rischio di malattie cardiache e di tumori; in aggiunta, ed è questa la sua principale virtù, rafforza in modo naturale il sistema immunitario. Nonostante si pensi che l’aglio sia un alimento difficile da digerire, esso possiede proprietà depurative ben note, in grado di aiutare l’organismo ad eliminare le tossine e a combattere funghi, batteri e virus.

Leggi anche: Proprietà, rimedi e ricette dell’aglio

La cura all’aglio

Una volta all’anno, preferibilmente in primavera, potrete provare a seguire questa cura a base di aglio, che vi garantirà benefici sicuri e un senso di benessere generale. Ogni giorno, per circa un mese, assumete uno o due spicchi di aglio. Per mascherare il sapore, che non tutti amano, tagliate lo spicchio a pezzetti in un piattino e versateci sopra un goccio di olio extravergine d’oliva che li rivesta; poi ingoiate tutto con un po’ di acqua senza masticare.

Assumete l’aglio preferibilmente a stomaco vuoto, circa un’ora prima di mangiare, il mattino e la sera. Se notate sintomi di intolleranza, come reazioni allergiche o bruciori gastrointestinali, riducete la dose. Cercate di utilizzare l’aglio anche per insaporire le vostre pietanze: chi non ama il retrogusto, può eliminarlo facilmente masticando dei chicchi di caffè o sciacquando la bocca con dell’acqua mescolata a del succo di limone.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto