aromi-naturali-rimedi-nonna

Come fare i condimenti aromatici naturali

 

Quante volte avete speso tempo e soldi per andare a fare la spesa al supermercato per acquistare aromi naturali? Oltre ad essere consci del fatto che naturali al 100% non sono, grazie alla Nonna e alla sua saggezza potrete fare tutti i condimenti aromatici naturali che volete. Semplici, pratici e buonissimi, ecco alcuni trucchi in cucina per condire i vostri piatti di carne e di pesce, con un pizzico di sapore in più e al 100% in maniera naturale.

Burro composto

Ingredienti:

  • 100g di burro
  • ingredienti a scelta (erba cipollina, timo, origano, basilico, menta, prezzemolo, sesamo, curry, succo di limone, acciughe, noci)

Procedimento:

Lavorate il burro in una ciotola con un cucchiaio di legno finchè non risulterà cremoso. Arricchite il composto con odori, aromi o altri ingredienti che ne caratterizzano il sapore. Avvolgetelo in carta oleata formando un salsicciotto e riponetelo in frigorifero. Utilizzate il burro composto, tagliato a rondelle, come guarnizione per piatti di pesce bollito, grigliato, al cartoccio o arrosto, oppure spalmatelo su tartine e crostini, o ancora, adoperatelo per arricchire e insaporire zuppe e vellutate.

Olio santo

Ingredienti:

  • 2dl di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 6 peperoncini rossi
  • sale

Procedimento:

Lavate i peperoncini, eliminatene il gambo e la parte superiore, tagliateli molto fini e disponeteli, con tutti i loro semi interni, su un canovaccio pulito a seccare per almeno 5 giorni in un luogo fresco e asciutto. La tradizione prevede anche l’essiccazione al sole, che deve essere però molto controllata; in ogni caso, si devono ritirare i peperoncini non appena il sole tramonta o le condizioni atmosferiche cambiano. Una volta seccati, mettete i peperoncini in un vasetto di vetro a chiusura ermetica, aggiungete l’olio e lo spicchio d’aglio tritato finissimo, salate leggermente e chiudete il vasetto. Lasciatelo riposare per almeno un mese in un luogo buio prima di utilizzarlo. Si può usare l’olio per condire delle fette sottili di pane tostato, oppure per insaporire sughi e salse a base di pomodoro.

Oli aromatici

Ingredienti:

  • 1 litro di olio extravergine d’oliva
  • 30g di erbe aromatiche o spezie a piacere

Procedimento:

Procuratevi un recipiente a chiusura ermetica ben lavato e sterilizzato. Sistemate al suo interno gli aromi o le spezie preferite, ricoprite con l’olio, chiudete e lasciate riposare in un luogo fresco e buio per almeno un mese. Prima di consumarlo, filtrate l’olio e travasatelo in una o più bottiglie con il tappo a vite. Ecco alcuni oli che si possono preparare con questo procedimento: olio al peperoncino, olio all’aglio, olio al rosmarino, olio alla salvia, olio al timo e così via.

Sale aromatizzato

Ingredienti:

  • 500g di sale
  • erbe aromatiche o spezie a piacere

Procedimento:

Per aromatizzare il sale, in modo da arricchirlo di sapore e utilizzarne in minore quantità, utilizzate del sale grosso preferibilmente integrale e pestatelo assieme a spezie o aromi a piacere, in quantità variabile a seconda del sapore più o meno forte che volete ottenere. Badate comunque sempre di utilizzare il sale in modesta quantità nella vostra ricetta! Ponete in vasetti di vetro che conserverete in luoghi freschi e al riparo dalla luce.

Basilico al sale

Ingredienti:

  • 200g di foglie di basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • 250g di sale grosso

Procedimento:

Ecco un metodo antico e facile per imprigionare nel vetro il profumo meraviglioso del basilico estivo. L’ideale sarebbe naturalmente poter raccogliere questa erba aromatica al mattino, ma ci si può procurare la piantina o qualche mazzetto freschi. Mondate dunque il basilico, eliminando i gambi. Lavate le foglie e asciugatele con molta cura, sparpagliandole su un canovaccio da cucina in un luogo ventilato. Disponetene un primo strato nel vaso, copritele di sale, quindi proseguite così, alternando basilico e sale fino ad esaurimento degli ingredienti. Alla fine coprite con l’olio, chiudete il vaso e riponetelo in dispensa per un mese prima dell’uso.

Vinaigrette

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso o di succo di limone
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di erbe miste finemente tritate (prezzemolo, basilico, origano, salvia, rosmarino ecc)
  • zucchero, sale, pepe

Procedimento:

Fate sciogliere un pizzico di sale nell’aceto o nel limone. Aggiungete l’olio e gli altri ingredienti. Mescolate bene e usate come condimento delle verdure crude.

Aceto al dragoncello

Ingredienti:

  • 1 litro di aceto di mele
  • 100g di dragoncello
  • 2dl di alcol a 95°
  • 2 foglie di alloro
  • 5 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di noce moscata

Procedimento:

Allungate l’aceto con l’alcol e quindi ponete in infusione gli aromi lasciandoli macerare per una decina di giorni e agitando di tanto in tanto il vaso a chiusura ermetica in cui avrete posto il tutto. Quindi filtrate e trasferite in piccole bottiglie che conserverete in un luogo fresco e buio. Questo aceto molto saporito può essere usato così oppure può servire per tagliare altri aceti nella misura del 10-20%.

Leggi anche: Pulizia della casa con l’aceto

Aceto alle erbe aromatiche

Ingredienti:

  • 1 litro di aceto di mele
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di scalogno
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche varie fresche (prezzemolo, basilico, salvia, timo, menta o altre)
  • sale
  • 3 grani di pepe

Procedimento:

Lasciate macerare per una giornata tutti gli ingredienti nell’aceto, quindi filtrate e versate in piccole bottiglie da mantenere in un luogo fresco e buio. Ne otterrete un condimento aromatico piuttosto forte.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto