Rimedi e consigli pratici a telefono

 
Gli anziani e i telefoni: una storia d'amore che nasce.

Gli anziani e i telefoni, ma anche tanti rimedi per i problemi che possono capitare ai vostri amati smartphone.

La tecnologia avanza, si sa, e come molti “adulti” di una certa età anche la Nonna è restia ad aggiornarsi alle ultime novità. Il telefono non fa eccezione, ma purtroppo viviamo in un’epoca in cui o ci si mantiene aggiornati o si resta fuori dal mondo. Ecco quindi che ormai la Nonna ha preso confidenza con telefoni e smartphone, ma nonostante ciò ha dovuto imparare molto e si è trovata spesso di fronte a piccoli impedimenti quotidiani che l’hanno fatta arrabbiare non poco! Ecco un riassunto dei migliori rimedi per il telefono e i consigli pratici raccolti in questi ultimi mesi.

Rimedi per il cellulare bagnato

Uno dei drammi maggiori della vita di un proprietario di un telefono è vederlo cadere in acqua. Il 99% delle volte si prova a riaccenderlo e non funziona, ecco quindi alcuni rimedi della Nonna per riaccendere un cellulare bagnato. Per prima cosa occorre rimuovere subito batteria e carta SIM, poi va asciugato con panni e carta assorbente. Fatto ciò potrete provare a:

  • immergere il telefono in alcool o acqua distillata: alcuni pensano che a rovinare il telefono non sia l’acqua in sé per sé, quanto piuttosto i residui presenti in acqua (sale, calcare, cloro…). Provate quindi a ripulire il telefono con questo strano rimedio, l’alcool denaturato è la soluzione migliore. Poi naturalmente lasciate asciugare qualche giorno.
  • Asciugare il telefono con un phon ad aria calda ed immergerlo in un barattolo pieno di riso per due o tre giorni: il riso infatti assorbe l’umidità e ne toglierà ogni residuo.
  • NON provare MAI a riaccendere il cellulare a metà dell’opera per vedere se funziona, rischierete di bruciarlo definitivamente. Ricordatevi che dovrete provare a riaccenderlo soltanto quando credete che l’acqua sia evaporata completamente (di norma dopo due o tre giorni).
  • Rimedi per il cellulare graffiato

    I cellulari di oggi con questo display così grande sono diventati così fragili che graffiarli è semplicissimo. Sfregamenti continui, contatti con le chiavi in tasca, nonostante le pellicole protettive e le cover facciano il loro lavoro è sempre possibile graffiare il cellulare. Quando notate un piccolo graffio sul vostro telefono potrete provare a mettere in pratica questi rimedi:

    • Dentifricio: mettete una punta di dentifricio su un bastoncino di cotone e strofinate sullo
      schermo finchè noterete il graffio sparire. Il dentifricio in eccesso lo rimuoverete con un panno
      umido.
    • Pasta da carrozziere: se la pasta che usa il carrozziere fa andar via i graffi dall’auto farà lo stesso effetto sul telaio del cellulare, no? Ma dovete essere estremamente delicati.
    • Bicarbonato di sodio: unite due parti di bicarbonato di sodio e acqua in una ciotola e mescolate fino a che non otterrete una pasta spessa, che passerete sul telefono in corrispondenza dei graffi, con
      movimento circolare. Pulite con un panno umido per eliminare la pasta in eccesso.

    Altri trucchi e consigli

    Se in casa vostra avete poco segnale spostatevi ad un piano più alto oppure aprite la finestra, in ogni caso mettetevi a debita distanza da apparecchi elettronici che potrebbero ostacolare la corretta ricezione, quali decoder digitali, televisori o tablet.

    Se volete chiamare qualcuno, specialmente aziende o servizi clienti per reclami ma non conoscete il numero di telefono potrete utilizzare un servizio online come quello che potrete trovare qui, sono semplici da usare e molto comodi.

    Imparate ad impugnare correttamente il vostro telefono: negli smartphone di oggi l’antenna si trova nella parte inferiore del dispositivo, dunque potrete avere una miglior ricezione tenendo il cellulare capovolto. Nei telefoni più vecchi invece l’antenna si trova nella parte posteriore superiore.

    Se il vostro telefono si è appena scaricato e volete fare una chiamata d’emergenza, tenetelo al caldo, il più caldo possibile, per qualche ora. Le probabilità sono moderate, ma rischierete di farcela!

    Grazie per l attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto