Rimedi della Nonna per smettere di russare

 
Se anche voi ogni notte vivete questa situazione, ecco alcuni rimedi della Nonna per smettere di russare!

Se anche voi ogni notte vivete questa situazione, ecco alcuni rimedi della Nonna per smettere di russare!

Smettere di russare? Molti si chiederanno se è davvero possibile o se, al contrario, solo un sogno irrealizzabile, infatti, molto spesso si crede che non russare più sia fantascienza, in realtà vi sono molti rimedi naturali a questo fastidioso problema, anche la tradizione ci porta alcuni esempi.

Il russamento è quel rumoroso fenomeno che si presenta nella notte dovuto a un’ostruzione del passaggio dell’aria durante l’espirazione notturna. L’aria trova il passaggio ostacolato, perché la lingua compie un movimento retroattivo, cosicché l’aria intrappolata provoca una vibrazione dei tessuti palatali molli. Questa vibrazione è proprio il fastidioso rumore derivato dal russamento.

5 rimedi casalinghi da provare

L’esperienza della Nonna con l’argomento è fonte di consigli utili e interessanti per smettere di russare, infatti, il fenomeno ha suscitato l’attenzione di molti nel corso della storia anche perché il tema ha suscitato e suscita il riso di molti, anche se in alcuni casi si rivela particolarmente fastidioso, nonché dannoso per il benessere generale. Vediamo alcuni rimedi della Nonna per smettere di russare.

  • Té all’ortica: un infuso speciale all’ortica, è considerato l’ideale per smettere di russare nei casi in cui il russamento sia passeggero e dovuto a una congestione nasale.
  • Cipolla: la tradizione ci dice che ponendo una cipolla tagliata a metà sul comodino vi farà smettere di russare, grazie all’odore forte emanato da quest’ultima.
  • Palla da tennis: potrebbe far un po’ sorridere, ma legarsi una palla da tennis sulla schiena, tra le scapole, potrebbe farvi smettere di russare. Infatti, con la palla dietro la schiena sarà impossibile dormire a pancia in sù, cosicchè anche il fenomeno del russamento non dovrebbe apparire: la posizione di fianco vi aiuterà a respirare meglio, poiché previene il meccaniscmo che innesca il russamento, cioè la caduta della lingua all’indietro.
  • Chiave di ferro: la tradizione ci imanda anche questo rimedio, alquanto bizzarro, ovvero di mettere una chiave di ferro sotto il cuscino così da smettere di russare. Vale la pena di provarlo perché tentare non costa nulla, in questo caso.
  • Eliminare gli alcolici: bandito il consumo di alcool, soprattutto nelle ore antecedenti al sonno, infatti, essi portano ad intensificare i fenomeni di russamento.

E se i rimedi casalinghi non bastano…

Se avete provato tutti questi rimedi e i risultati sono nulli o quasi dovresti indirizzarti su un’altra strada, ovvero, tentare di uno dei rimedi che vengono venduti on line (Un esempio? L’ottimo prodotto dell’azienda Duo Confort). Infatti, il commercio elettronico ci mette a disposizione moltissime soluzioni che ci aiutano a smettere di russare, esistono per esempio i cuscini, che ci fanno dormire su un fianco, le clip nasali, che consentono il passaggio dell’aria in modo più fluido, i bite antirussamento, che prevengono la retroazione della lingua, che come abbiamo visto causa il russamento.

Senza dubbio rimane importante, mantenere uno stile di vita sano, poiché anche quest’ultimo influisce sul russamento, infatti, è consigliabile svolgere la giusta dose di attività fisica, limitare il consumo di grassi e tenere sotto controllo il peso corporeo.

Leggi anche: risolvi i tuoi problemi con l’insonnia con i rimedi della Nonna

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto