rimedi-nonna-trucco-perfetto

Consigli della Nonna per un trucco sempre perfetto

 

rimedi-nonna-trucco-perfetto

Con questo articolo la Nonna vi vuole guidare verso un trucco perfetto. La prima cosa da fare quando si parla di trucco è occuparsi subito della pelle del viso, per continuare con gli occhi e le labbra. Sul viso il fondotinta rende la pelle uniforme eluminosa, più colorita o più pallida, dipende dall’effetto che si vuole ottenere o dal periodo dell’anno. Alle feste, per esempio, il pallore è molto glamour, specialmente con un abito nero. Partendo proprio dal fondotinta ecco come realizzare un perfetto trucco per ogni tipo di occasione!

Fondotinta

Si applica sul viso pulito, protetto da una crema non grassa. Il fondotinta va steso dall’alto verso il basso e dal centro verso l’esterno. Se è liquido o cremoso si usa la spugnetta in lattice asciutta mentre per il fondotinta compatto idrosolubile la spugnetta deve essere umida.

Ombretti

Ora, dopo aver reso la pelle omogenea e luminosa e i piccoli difetti sono spariti, è il momento di passare al trucco degli occhi. Qui il discorso si fa più complicato: il tipo di trucco infatti cambia a seconda non solo dell’occasione, ma anche dal colore degli occhi e della loro forma. Se per esempio si vogliono far risaltare degli occhi verdi, i colori più giusti sono il viola, il malva e il prugna. Gli azzurri gradiscono l’azzurro, l’arancione e il rosa. Gli occhi marroni si truccano con gli ombretti che vanno dall’arancio al marrone, tutta la gamma dei grigi e dei verdi, evitando i colori troppo chiari e il bianco madreperla: fanno sembrare il fondo dell’occhio giallo.
Va da sè che poi è sempre il gusto personale, a prescindere dai consigli, a far optare per un colore piuttosto che per un altro. I truccatori professionisti consigliano di mettere l’ombretto più chiaro sfumato verso l’esterno dell’occhio e sull’attaccatura delle ciglia, mentre quello più scuro sull’angolo vicino al naso e nell’arco tra la palpebra mobile e quella fissa.

Mascara

Ora che l’ombretto è a posto si passa al mascara che va messo per primo, nel caso non si usino ombretti in polvere. Oggi i mascara in commercio non si contano più: allungano, ispessiscono, curvano. Quindi basta scegliere secondo le proprie necessità. Unica raccomandazione, solitamente le bionde dovrebbero usare un mascara marrone o blu, specialmente se gli occhi sono azzurri. Si mette dal centro delle ciglia superiori, spazzolandole dalla radice verso le punte e spingendole verso l’esterno dell’occhio per allungarlo. Per il bordo inferiore si applica in orizzontale. Se si vogliono ciglia molto corpose, si può mettere un po’ di cipria in polvere prima del mascara, ed ecco fatto.

Matita per le labbra

Prima di tutto bisogna passare con precisione la matita sul contorno delle labbra e poi, con un piccolo pennellino, si può stendere il rossetto. La matita deve essere in accordo con il rossetto perchè se il colore della matita è troppo scura si ottiene un effetto poco elegante.

Rossetto e gloss

Per ottenere un effetto duraturo si devono tamponare prima di tutto le labbra con della cipria o del fondotinta. DOpo aver messo il rossetto, si dà un bel bacio a un fazzolettino di carta per togliere l’eccesso di colore e poi si passa il gloss. I colori che dovete sempre avere nel portatrucchi sono il rosso, l’arancione, un rosa scuro e uno chiaro e un mattone; il gloss, invece, può essere anche glitterato o madreperlato. Il colore deve accordarsi con il colore della pelle e dei capelli: chi ha capelli castani o neri si orienterà verso colori decisi come il rosso, il mattone e il fucsia; le bionde preferiranno utilizzare il rosa, i beige rosati e gli arancioni tenui; infine, per le rosse sono consigliate le tinte chiare, e soprattutto i lucidalabbra.

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto