Orzaiolo: rimedi naturali, cause e trattamenti

 
rimedi naturali per l'orzaiolo

Anche voi siete vittime dell’orzaiolo? Ecco alcuni rimedi naturali che sapranno alleviare il fastidio!

L’orzaiolo è un’infiammazione delle ghiandole sebacee che stanno alla base delle ciglia, e si manifesta come un gonfiore deciso dell’occhio. Si presenta come un rigonfiamento nella palpebra, e si accompagna a dolore intenso alla pressione o come se ci fosse un corpo estraneo nell’occhio; nei casi più gravi può portare anche un innalzamento della temperatura corporea.

E’ un’alterazione che dà decisamente noia, e sebbene non sia grave occorre curarla il prima possibile onde evitare peggioramenti o persistenza del fastidio. Eh si, perchè è il fastidio quello che porta a volersi sbarazzare di un orzaiolo il prima possibile: si sente dolore a battere le palpebre, ci si sente un po’ più brutti e soprattutto le ragazze non possono truccarsi e apparire belle come vogliono. Non cercate mai di strizzare un orzaiolo, si rischia di propagare l’infezione. Dovrete invece lasciare che si risolva spontaneamente, ecco quindi che la Nonna vi propone alcuni rimedi naturali che sapranno far sparire l’orzaiolo in men che non si dica.

Rimedi naturali per l’orzaiolo

Un classico rimedio della nonna per l’orzaiolo, consiste nel prendere un cucchiaino riempito per metà di acqua e metà di olio di oliva. Mescolate fino ad ottenere un’emulsione, bagnateci il dito e passatelo sull’orzaiolo per ungerlo. Attenzione a non far entrare l’emulsione nell’occhio! Chiudete gli occhi e rimanete per qualche minuto a riposo. Dopo un paio d’ore, se l’orzaiolo è migliorato ripetete il procedimento, ripetendo così per tutta la giornata. In alternativa al cucchiaino e all’emulsione, potrete utilizzare direttamente l’olio d’oliva versandolo su un batuffolino di cotone come quelli che si utilizzano per pulire le orecchie, ed applicarlo direttamente così.

Un altro rimedio naturale popolare, molto classico, consiste nel farsi gli impacchi di camomilla: fatevene una calda, prendete un po’ di cotone e imbevetelo nella camomilla, passatevela sull’orzaiolo per placare il dolore. Continuate fino a che non sentite che il dolore è alleviato, vedrete che in un paio di giorni di questo trattamento la situazione sarà decisamente migliorata.

Il rimedio della nonna più simpatico che c’è ha proprio a che fare con l’orzaiolo: prendete una bottiglia d’olio di oliva e guardateci dentro, per qualche secondo. Se non ce la fate appoggiate proprio l’occhio all’imboccatura della bottiglia. Vi sembrerà strano, ma qualcuno dice che è guarito dall’orzaiolo semplicemente adottando questa divertente procedura. Ricordatevi che l’olio di oliva non deve mai mancare in una casa, al di là del condimento dei cibi si può utilizzare per una miriade di rimedi naturali:

Leggi anche: Rimedi della Nonna a base di olio d’oliva

Rimedi all’aloe Vera per l’orzaiolo

L’aloe vera è una pianta quasi magica, serve praticamente a tutto. Per cui non stupisce che è considerata come un prodotto adatto per favorire la scomparsa dell’orzaiolo. Per migliorare il vostro occhio infiammato vi basterà applicare un po’ di gel d’aloe direttamente sulla zona interessata, e massaggiare fino al completo assorbimento. Se non disponete di gel ma avete la pianta a disposizione, vi basterà prelevare una foglia ed inciderla leggermente, fuoriuscirà del gel naturale che potrete applicare direttamente sull’orzaiolo.

Leggi anche: Rimedi della Nonna all’Aloe Vera

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Un commento

  1. simo

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto