pulire la pietra serena

Come pulire la pietra serena

 
pulire la pietra serena

Problemi a pulire la pietra serena? Leggete i consigli della nonna!

La Pietra Serena è un materiale pregiato di grande effetto in casa. Nonostante dia alla casa o al giardino un aspetto moderno era conosciuta già ai tempi degli Etruschi, ispira sicurezza e voglia di passeggiarci sopra, come facevano i nostri antenati quando questa pavimentazione si trovava nei centri storici toscani, soprattutto Arezzo e Firenze.

La pietra serena è una pietra arenaria ed ha un colore grigio, di solito uniforme. E’ compatta e duttile, e tra le pietre in commercio per interni è una delle poche che offre monocromie regolari, senza contaminazioni da altre pietre, che in ogni caso sono presenti. Proprio una delle pietre presenti all’interno della pietra serena, la mica, le conferisce quell’aspetto brillante e luccicoso che tanto piace.

La zona di diffusione della Pietra Serena è l’appennino tosco-romagnolo, e viene estratta dalle cave che circondano Firenze, con precisione nel paese di Firenzuola. La lavorazione della pietra Serena ha fatto sì che molte attività in Toscana fiorissero, collegate direttamente e indirettamente alla pietra, come ad esempio il mestiere dello scalpellino.

Una volta inquadrata e collocata all’interno del suo contesto storico culturale, cominciano i problemi: la mettete in casa e non sapete come pulire la pietra serena, vi si sporca di macchie di ogni tipo e non riuscite più a mandarle via. Il problema è comune a tutte le superfici in pietra naturale, che sia arenaria, limestone, granito, marmo non lucido. Tali superfici presentano infatti una porosità che trattiene lo sporco anche del solo pedonamento, figuriamoci di una macchia d’olio o di bisogni del cane!

Come rendere lucenti e nuovi i vostri pavimenti

Il primo consiglio della Nonna per pulire la pietra serena è la prevenzione: quindi dopo la posa trattatela immediatamente in modo da non farle assorbire tutte le macchie.

A questo punto la pulizia della pietra serena dipende dal tipo di macchia: essendo una pietra molto porosa ed avendo quindi un alto assorbimento di liquidi, occorre trattare macchie liquide idrosolubili (come ad esempio la pipì del vostro cagnolino) con acqua calda bollente e un po’ di detergente per piatti, nella misura di un cucchiaio ogni secchio d’acqua. Dovrete ripetere l’operazione svariate volte, circa una volta al giorno, fino a che la macchia non sparirà.

Per macchie di unto o olio, purtroppo non esistono rimedi casalinghi: dovrete acquistrare un prodotto apposito che altro non è che una mistura di polveri assorbenti e solventi, che una volta posto sulla macchia e asciugatosi estrae la componente oleosa o grassa della macchia. Anche in questo caso dovrete ripetere l’operazione più volte, fino alla completa rimozione della macchia.

Quando il vostro pavimento in pietra serena sarà tornato come nuovo, provvedete subito ad applicargli uno strato di trattamento idrorepellente e oleorepellente, ce ne sono molti in commercio e potrete scegliere quello che più fa al caso vostro.

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci, e se avete dei vostri rimedi su come pulire la pietra serena scriveteceli nei commenti!

Loading...

3 commenti

  1. Isia
  2. Maria Teresa
  3. Arturo

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto