Le perdite bianche: cura e rimedi naturali

 
Soffrite di perdite bianche? Fatevi aiutare dalla Nonna!

Soffrite di perdite bianche? Fatevi aiutare dalla Nonna!

Le perdite vaginali bianche sono di norma un fenomeno fisiologico. In realtà la mucosa vaginale è priva di ghiandole, ecco perchè le secrezioni (che chiamiamo quindi impropriamente ‘perdite’) sono dovute alla cervice uterina, una ragione dell’utero sensibile alle variazioni ormonali, alle quali risponde con il rilascio delle secrezioni. Ma a volte possono dare fastidio, possono essere in eccesso, possono persino essere sintomo di problemi ben più gravi… allora come fare? Quali sono i rimedi per le perdite bianche?

Le perdite bianche possono essere causate da germi (in questo caso sono giallo-verdastre e di cattivo odore) o da parassiti (in questo caso sono bianche schiumose, molto irritanti), oppure ancora da funghi (e in questo caso sono bianche come latte cagliato). Colpiscono non di frequente, ma almeno una volta nella vita di una donna.

Ecco un rimedio naturale per le perdite bianche molto efficace, ricordando sempre che ad ogni sintomo anormale durante il periodo del ciclo è bene affidarsi al parere di un medico.

Prendete dell’ortica bianca, che è la cugina (non irritante) dell’ortica comune. E’ considerata dagli specialisti una pianta indispensabile in questo campo, si usa in decotto: fate bollire per 1-2 minuti 20 o 30 grammi di sommità fiorite di ortica bianca, in un litro d’acqua. Lasciate in infusione per cinque minuti e bevetene una tazza, tre volte al giorno per almeno tre settimane, vedrete un miglioramento delle perdite bianche.

Per decongestionare, restringere e cicatrizzare le mucose vaginali infiammate si usa ugualmente per iniezione vaginale, due alla settimana, non di più per evitare irritazioni.

In alternativa potete usare la lavanda, anch’essa avente proprietà antisettiche. L’infuso si prepara con 30 grammi di fiori in un litro d’acqua bollente per 10 minuti, usatela tiepida per le iniezioni vaginali.

Domanda di una lettrice alla Nonna

Di tanto in tanto sono soggetta a perdite bianche. Il medico mi ha fatto fare diverse analisi e non è stato riscontrato niente di anormale. Cosa può essere?

Cara lettrice, le perdite bianche di cui soffri non sono di origine infettiva. Si tratta di un eccesso di muco secreto dalle tue mucose sessuali che viene evacuato periodicamente. E’ dunque un sintomo banale, anche se fastidioso. Ecco un vecchio rimedio molto efficace: fai macerare per una settimana in un litro di buon vino rosso 15g di foglie di noce e 15g di foglie di ortica bianca. Prendi un cucchiaio da dessert di questo vino prima di pranzo e prima di cena, vedrai che il sintomo si attenuerà nel tempo.

Grazie per lì’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto