Le tisane della Nonna per il ciclo mestruale

 
Che fastidio i giorni prima del ciclo!

Che fastidio i giorni prima del ciclo!

Ciclo doloroso, abbondante, scarso, a volte addirittura mancante… le donne purtroppo devono affrontare giornate no e stati di malessere generale, ma per fortuna ci sono alcune tisane che alleviano alcuni di questi dolori. Ecco quelle consigliate dalla Nonna!

Rimedi per assenza di mestruazioni

Innanzitutto l’assenza di mestruazioni può significare una gravidanza, come ogni donna deve sapere. Eppure ci sono ancora donne che arrivano al sesto mese o anche al parto del tutto inconsapevoli del loro stato. La scomparsa del ciclo può far seguito ad uno choc nervoso, un’emozione intensa, un colpo di freddo o uno stato di malessere generale. In tutti questi casi assumete questa tisana, vi farà bene e non vi farà correre alcun rischio:

Fate un decotto concentrato di millefoglie, 100 grammi per un litro d’acqua fredda. Riscaldate fino a ebollizione e lasciate in infusione per 10 minuti, prendete una o due tazze il mattino a digiuno, per 3-4 giorni di seguito. Attendere la scadenza del periodo teorico per cominciare questo trattamento

Rimedi per ciclo mestruale doloroso

Una donna su tre vive il periodo del suo ciclo mestruale in uno stato doloroso. Alcune avvertono l’avvicinarsi del flusso con una decina di giorni di anticipo, altre soffrono molto durante il giorno precedente o il giorno in cui inizia il flusso. In questi casi la medicina tradizionale non può offrire altro che analgesici, ossia medicamenti destinati ad alleviare il dolore e gli spasmi. Le piante invece hanno di meglio da offrire, poichè, oltre a sortire l’effetto analgesico, regolano in profondità il cattivo funzionamento dell’utero e delle ovaie.

Per rendere le mestruazioni meno dolorose, mettete a bagno 50g di artemisia e 50g di borsa pastore in un litro d’acqua, fate bollire un minuto e lasciate riposare. Prendetene 3-4 tazze al giorno durante i 10 giorni precedenti il ciclo, ripetete ogni mese per 3 mesi di seguito.

Durante il ciclo mestruale avete mal di testa, depressione, siete irritabili? Allora utilizzate le virtù sedative dell’origano, prendetene un cucchiaio da caffè per una tazza di acqua bollente, lasciate in infuso 10 minuti e bevete caldo, 1-2 tazze al giorno.

Avete forti dolori, il ciclo è insufficiente ed è preceduto da mal di testa e congestione di gambe e basso ventre? Utilizzate il seguente infuso: prendete 30g di artemisia, 30g di senecione, 20g di calendola, 15g di millefoglie, 10g di salvia e 60g di foglie di vite rossa, mettete un cucchiaio di miscela in una tazza d’acqua bollente e lasciate infondere per 10 minuti. Bevetene 3 tazze al giorno, lontano dai pasti per gli 8 giorni prima del ciclo, e continuate per 3 mesi, ossia per 3 cicli.

Rimedi per ciclo mestruale abbondante

Se avete uno squilibrio ormonale vero e proprio tale per cui il vostro flusso è sovrabbondante, utilizzate le piante che contengono i principi atti a ristabilire un fusso uterino normale, ad esempio:

  • Borsa-pastore: prendetene un pugno in un litro d’acqua e bollite a fuoco lento, prendetene una tazza ogni 2 ore.
  • Salicaria: bollitene 50g in un litro d’acqua per 4 minuti, lasciate in infusione e prendetene 3-5 tazze al giorno.
  • Noci di cipresso e crespino: bollite 5g di noci di cipresso e 5g di crespino (corteccia del fusto e radice) per qualche minuto in 200g di acqua, assumetene un cucchiaio da minestra ogni ora.

Rimedi per le ovaie doloranti

Alla nonna vengono spesso poste domande come:

Prima del ciclo soffro di dolori al ventre, come se avessi un peso nel basso ventre, e l’addome si gonfia. Questi dolori persistono anche all’inizio del ciclo, come posso fare?

Care mie lettrici, soffrite a causa delle ovaie congestionate. Il vostro equilibrio ormonale è fragile, cosa piuttosto frequente, a causa di molteplici fattori che non sarebbe possibile enumerare qui. Per decongestionare le ovaie ecco un rimedio molto semplice: fate un pediluvio molto caldo per aiutare il flusso del sangue. Fate bollire un grosso pugno di capolini di Camomilla in un litro d’acqua, versate l’infusione ottenute in una bacinella, aggiungete altra acqua molto calda (circa 40 gradi) ed immergetevi i piedi almeno fino a mezzo malleolo. Prolungate il bagno per 15 minuti. Preparatevi anche una tisana con i seguenti ingredienti:

  • Valeriana
  • Menta
  • Edera rampicante
  • Vite rossa – foglie

Mettete un cucchiaio di questi ingredienti per una tazza d’acqua, e bevete la tisana durante il pediluvio. Queste piante hanno la proprietà di calmare l’infiammazione delle ovaie e di agire sui centri nervosi che controllano le ghiandole sessuali.

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto