Le false credenze popolari smentite dalla Nonna

 

nonna-false-credenze

La Nonna è da sempre portatrice di buoni consigli, sia pratici sia come insegnamenti di vita. Però occorre ammetterlo, non tutti i consigli della Nonna hanno superato la prova dell’esperienza, o delle conoscenze attuali: ciò significa che ci sono alcuni rimedi della nonna che non funzionano, anche se per varie ragioni sono arrivati fino a noi. Ecco quindi una disamina dei consigli da dimenticare, perchè quando va bene non servono, ma quando va male possono essere dannosi.

La carta dei giornali quotidiani può essere una materia prima preziosa in molti casi. Però diffidate da chi propone di usarla per pulire i lavelli d’acciaio: nel lavello finiscono infatti stoviglie e talvolta alimenti, quindi non è consigliabile il contatto, anche se minimo, con invisibili residui di inchiostro da stampa.

Usate ad esempio questi rimedi per pulire i lavelli di acciaio inox

Le zanzare sono tra gli insetti più fastidiosi, ne basta una sola in camera da letto per trascorrere la notte in bianco: la loro diabolica trombetta ci suona nell’orecchio ma, quando accendiamo la luce, pare che la zanzara si sia smaterializzata. Tra i metodi sicuri che vengono propagandati per cacciare le zanzare e dormire con la finestra aperta d’estate, senza subire l’invasione degli insetti molesti, c’è quello di disporre sul davanzale alcuni vaso di geranio della varietà a foglia odorosa, il cui profumo sarebbe una efficace barriera. Anche ammesso che ciò sia vero, le emanazioni delle piante sono troppo duiluite per essere efficaci, se percioò volete dormire con la finestra aperta, è molto meglio piazzare una buona zanzariera.

Oppure utilizzate questoantizanzare al naturale della Nonna

C’è chi sostiene che le uova debbano essere conservate in frigorifero, ma si tratta di un’affermazione per gran parte falsa: lo dimostra, tra l’altro, il fatto che nei supermercati le uova non si trovano negli scaffali refrigerati. L’affermazione è in parte falsa, ma ricordiamoci che nel cuore dell’estate, quando la temperatura in casa supera i 25 gradi, è preferibile trasferire in frigorifero le uova, lasciandole all’interno del loro contenitore in plastica o cartone.

Leggete anche i trucchi con le uova della Nonna

Si dice che il latte disintossichi e rappresenti un ottimo rimedio contro gli avvelenamenti: oltre a non essere vero, pare che nel caso ad esempio del piombo ne faciliti addirittura l’assorbimento da parte dell’organismo.

Leggete anche i rimedi della Nonna a base di latte

Le foglie verdi (insalate, cime di rapa ecc.) non vanno lavate lasciandole a bagno nell’acqua come si faceva spesso un tempo, ma solo sotto l’acqua corrente, per evitare di disperdere le vitamine idrosolubili.

Si dice che una bella tazza di caffè forte e amaro aiuti a smaltire gli effetti dell’alcool, restituendo la sobrietà. Non è vero, anzi, il caffè può dare un senso di iperattività, spingendo a comportamenti pericolosi (per esempio mettersi al volante). Se si è ecceduto con l’alcool, c’è solo un rimedio: lasciare al corpo il tempo per smaltirlo.

Ancora a proposito di alcool: si dice che mischiare vari tipi di vino faccia male. Non è vero: a far male è l’eccesso di alcool, sostanza chimica uguale nel Barbera come nel Marsala. C’è però da dire che, se si cambiano i vini, è più difficile tenere il conto dei bicchieri che si sono bevuti, nè scatta il senso di stop collegato dall’avere di fronte a sè una bottiglia vuota. Così si eccede, con tutti i disagi che ne conseguono.

Si dice che l’olio di semi sia migliore per friggere, rispetto all’olio di oliva. Falso! L’olio di oliva extravergine è migliore rispetto a quelli di semi perchè ha un punto di fumo più alto (è la temperatura oltre la quale l’olio inizia a fumare e a decomporsi producendo sostanze dannose alla salute). Inoltre ha tante virtù per la vostra salute, a tale scopo potete leggere i rimedi naturali a base di olio d’oliva

Da sempre le Nonne ci dicono che se si esce di casa con i capelli bagnati si prende il raffreddore. Le nonne, in questo caso, si sbagliano: il raffreddore è causato da germi, e non dal fatto che i capelli siano bagnati o asciutti, e nemmeno dalla temperatura all’esterno.

Avete preso il raffreddore? Nessun problema, utilizzate uno degli sciroppi naturali della Nonna e in breve starete benissimo!

Affermare che chi dorme mangia è sbagliato. Andare a letto senza cena non è consigliabile neanche a chi vuol perdere peso. Da dove salta fuori allora questa credenza? C’è chi sostiene che derivi da una vecchia regola degli albergatori del passato, secondo la quale chi voleva pernottare avrebbe anche dovuto consumare la cena, dunque “chi dorme (qui) mangia (qui)”.

Il cane è sano quando ha il naso freddo e umido: una falsità che si tramanda da secoli. E’ dunque inutile toccare il naso di Fido per sapere se ha la febbre: meglio usare un buon termometro. Ancora in tema di salute, è falso che se il cane si ammala cerchi in ogni modo di comunicarlo al suo padrone. Piuttosto è vero il contrario: i cani (come altri animali) sono portati a nascondere i loro malori per un ancestrale istinto di sopravvivenza: così i predatori non ne colgono la vulnerabilità. Se un cane mostra di essere malato, è perchè a quel punto la malattia è purtroppo già grave.

Certi profeti di sventura affermano che il forno a microonde emetta radiazioni cancerogene. E’ falso: questo elettrodomestico non impiega nè genera onde radioattive per produrre il calore con cui riscalda o cuoce gli alimenti.

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto