Rimedi della Nonna con l’acido citrico

 

rimedi-nonna-acido-citrico

L’acido citrico è una sostanza solida e incolore, presente naturalmente negli aromi (il limone
ne contiene fino all’8%). E’ solubile in acqua, ed è utilizzato nell’industria alimentare come acidificante. Si trova abbastanza facilmente in farmacia e nei negozi di prodotti naturali, sotto forma di polvere o granuli solubili, confezionato in barattoli richiudibili.

Leggi anche: come svitare i barattoli con i rimedi della Nonna

Ha un alto potere sgrassante, detergente e anticalcare, ed è quindi un ottimo ingrediente per la preparazione sia di detersivi ecologici per la casa sia, sia di prodotti fai dai te per l’igiene del corpo. Occorre fare attenzione al contatto con i tessuti, perchè potrebbe rovinarli, e lo stesso vale per il marmo e gli oggetti in legno, visto che, essendo una sostanza acida, potrebbe avere un effetto corrosivo.

Rimedi con l’acido citrico per il bucato

Diluite l’acido citrico in acqua (le dosi sono: un cucchiaino di acido citrico in mezzo litro d’acqua) ed utilizzatelo come ammorbidente per i lavaggi in lavatrice, mettendo la dose che usereste per un qualsiasi ammorbidente nell’apposita vaschetta.

Per il bucato a mano, l’acido citrico può avere un ottimo effetto anti infeltrente: preparate una bacinella con 5 litri d’acqua e due cucchiai di acido citrico, immergete le maglie di lana per un’oretta e poi risciacquatele con acqua fredda.

Se avete risciacquato un paio di jeans e non volete che inizino subito a stingere, potete utilizzare l’acido citrico come fissativo dei colori. Utilizzate anche in questo caso due cucchiai colmi di acido disciolti in 5 litri d’acqua, lasciate i jeans in ammollo per una giornata intera, e poi eseguite un normale lavaggio con acqua fredda.

L’acido citrico puro non deve essere utilizzato sui tessuti, ma in caso di macchie di ruggine su tessuti da colori resistenti potete usare una soluzione concentrata, direttamente sulla macchia: sciogliete un cucchiaio di acido in un bicchiere di acqua tiepida e versate qualche goccia di questa soluzione sulla macchia, con l’aiuto di una siringa: non appena vedrete la macchia scomparire risciacquate subito bene con abbondante acqua tiepida.

Leggi anche: bucato al naturale con i rimedi della Nonna

Rimedi con l’acido citrico come anticalcare o brillantante

Diluendo tre cucchiai di acido citrico in mezzo litro d’acqua, potete utilizzarlo come anticalcare sulle rubinetterie e sui sanitari, distribuendolo con una spugnetta o con uno spruzzino e risciacquando con acqua calda.

Potete utilizzare sempre questa diluzione come anticalcare per la lavatrice, mettendo un litro di soluzione al posto del detersivo e facendo un lavaggio a vuoto.

L’acido citrico ha anche una funzione di brillantante per la lavastoviglie: la proporzione è sempre la stessa del liquido anticalcare, quindi tre cucchiai ogni mezzo litro d’acqua, inseritelo al posto del brillantante industriale nell’apposito sportello e quello che rimane lo potrete conservare in una bottiglietta di vetro.

Rimedi con l’acido citrico per la pulizia della casa

Per la pulizia dei vetri e degli specchi è possibile preparare un prodotto spray: diluite un cucchiaino di acido citrico in un litro d’acqua e aggiungete anche un cucchiaino di detersivo per i piatti, conservate questo detergente in uno spruzzino, e utilizzatelo al momento del bisogno.

Se lo scarico del lavello in cucina non vi sembra efficiente come al solito, preparate un disgorgante con l’acido citrico, sciogliendone 30 grammi in un bicchiere d’acqua, versate nello scarico una tazza di bicarbonato di sodio e versateci subito dopo la soluzione ottenuta.

L’acido citrico vi verrà in aiuto anche nella pulizia delle pentole, quando presentano incrostazioni di calcare. Preparate una soluzione versando un cucchiaio di acido in mezzo litro d’acqua, versatela nella pentola e lasciate agire tutta la notte, per poi risciacquare abbondantemente.

Leggi anche: Pulizia della casa con i rimedi della Nonna

Rimedi con l’acido citrico per la pulizia del bagno

In bagno, l’acido citrico è utile per una pulizia igienizzante del water: preparate una soluzione con due cucchiai di acido in un litro d’acqua, distribuitela all’interno della tazza e lasciate agire tutta la notte. Come detergente abituale, sempre per il water, potrete preparare una miscela con un cucchiaio di detersivo per stoviglie, 5 gocce di olio essenziale di limone, un bicchiere di acqua e un cucchiaio colmo di acido citrico: mescolate bene in una scodella di plastica e utilizzate questa miscela pura su una spugnetta bagnata.

Leggi anche: rimedi naturali per la pulizia del water

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto