pulire-cucina-lavello-inox-rimedinonna

Come curare il lavello e superfici di acciaio inox

 

pulire-cucina-lavello-inox-rimedinonna

Macchie di cibo, urti, liquidi rovesciati. Gli elementi della cucina, soprattutto lavello e superfici di acciaio inox, sono davvero un campo di battaglia quotidiana, e vanno mantenuti puliti e in ordine il più possibile. Ecco quindi che la Nonna vi viene incontro e vi propone una serie di consigli e rimedi per far brillare la vostra cucina!

Pulizia del lavello

Per togliere incrostazioni di calcare da un lavello smaltato dovrete utilizzare dell’aceto bollente. Lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate utilizzando dell’acqua calda. Se serve potrete passare una spugna leggermente abrasiva.

Le zone ingiallite del lavello smaltato si fanno tornare bianche passandole con una spugna imbevuta di una miscela di acqua e ammoniaca: un cucchiaino di ammoniaca in un bicchiere di acqua.

Se intorno alla base del rubinetto si è formato un alone di calcare, bagnate bene un pezzo di carta da cucina di aceto puro e appoggiatelo sulla zona girando bene intorno al rubinetto. Lasciatelo agire tutta la notte, poi risciacquate con una spugna pulita e asciugate.

Se dopo aver lavato i piatti sono rimaste tracce di unto nel lavello, eliminatele strofinando tutto l’interno con la parte tagliata di mezzo limone.

Dagli scarichi del lavandino della cucina talvolta esce un odore non precisamente profumato. Per attenuarlo senza ricorrere a prodotti chimici, si possono versare 2-3 cucchiai ben pieni di fondi di caffè, e poi far scorrere un po’ d’acqua fredda.

Pulizia delle superfici d’acciaio

La cappa di acciaio cromato è sottoposta continuamente a schizzi e a vapore grasso, perdendo facilmente la sua lucentezza: si pulisce e diventa lucida con uno straccio di lana umido sul quale avrete spruzzato qualche goccia di aceto. Strofinate bene e poi passate un panno asciutto.

Stracci di lana imbevuti nell’aceto sono un ottimo rimedio anche per pulire tutte le altre superfici di acciaio inox, dai piani di lavoro ai lavelli. Un altro modo per pulire le superfici di acciaio è mescolare due cucchiai di sale fine con il succo di mezzo limone, e utilizzare questa miscela direttamente sulla spugna umida, per poi risciacquare con acqua fredda.

Grazie per l’’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto