Agosto

 

agosto-rimedinonna

Il sole

Nel mese la durata del giorno diminuisce di un’ora e 23 minuti. A metà mese il sole sorgerà verso le 5.30 e tramonterà verso le 19.30.

Proverbi e credenze popolari

  • La prima pioggia di agosto fa fuggire pulci e mosche.
  • Se piove d’agosto piove olio miele e mosto.
  • De agosto, colombo rosto.
  • D’agosto, l’uva fa il mosto.
  • La prim’acqua d’agosto cadono le mosche, e quella che rimane morde come un cane.

La luna di agosto

La luna nuova di agosto è considerata la lunazione del sole, durante la quale si noteranno già i primi sintomi di rallentamento della linfa, e quindi le prime avvisaglie dell’autunno che sta per venire. A rallentare il ritmo biologico dei vegetali sembra contribuiscano soprattutto i bagni di luna: viene perciò consigliato di esporre anche le piante da appartamento per due o tre notti in agosto all’azione dei raggi del chiaro di luna piena.

In casa

Un sacchetto di segatura di legno è utilissimo in ogni casa mescolata con un po’ di calce e inumidita, diventa un ottimo cemento per tappare buchi, fessure, spaccature sia del legno che del muro. Ben secca, la segatura contribuisce, quando vi sono immerse completamente, a conservare più a lungo protette dall’aria uova, frutta e verdure.

Nell’orto

Per prima cosa occorre irrigare costantemente i prati, e raccogliere la frutta che via via matura. Si possono anche manifestare con intensità malattie delle piante e insetti.
Per evitare che i porri vengano danneggiati dai vermi, certi vecchi contadini suggeriscono di mescolare con i semi dei grani di pepe in pari quantità e di metterli in terra. Seminando gli spinaci da raccogliere in inverno dopo il 15 agosto, sembra non ci sia più pericolo che montino.
Dalla luna piena di luglio in poi si può procedere alla potatura verde degli alberi da frutta. E’ anche il periodo più favorevole, sostengono quanti credono all’influsso della luna, per innestare a gemma i peschi e la vite.
Quando viene il momento di raccogliere noci e castagne, è saggio gettare questi frutti, appena raccolti, in una bacinella di acqua fresca: i frutti sani vanno a fondo mentre gli altri galleggiano e vanno eliminati immediatamente, bruciandoli.

In giardino

Le rose che hanno terminato la loro prima stagione di fioritura devono essere potate, tagliando i rami sfioriti il più corto possibile. E’ opportuno, per assicurarsi in autunno una seconda fioritura abbondante, di distribuire buon concime ai piedi dei rosai. Agosto è uno dei mesi più favorevoli per la moltiplicazione mediante talee di fiori, erbe aromatiche, arbusti.

In cantina

Avendo qualche damigiana di vino da imbottigliare, è opportuno farlo prima della luna nuova di settembre. La luna calante infatti protegge il vino, conservandolo tranquillo fino a completa maturazione. E’ in agosto, secondo la tradizione, che si imbottigliano i vini pieni, robusti e destinati a lunga conservazione. Per i vini frizzanti invece si procede all’imbottigliamento durante la luna calante di marzo.

In dispensa

E’ cominciata la stagione delle conserve e delle marmellate. Per approfittare subito delle frutta mature, ecco una ottima ricetta per fare la marmellata di susine (è valida anche per le albicocche): Togliere il nocciolo, pesare: per ogni chilo di frutta mezzo chilo di zucchero. Disporre a strati alterni zucchero e frutta in una terrina e lasciar riposare un giorno intero al fresco (in cantina o nella parte bassa del frigorifero). Far cuocere quindi a fuoco dolcissimo per un’ora. A metà cottura, aggiungere i noccioli delle susine (o delle albicocche) naturalmente spaccati e pelati (per pelarli, immergerli nell’acqua bollente). La marmellata va messa calda nei barattoli, che tuttavia non devono essere chiusi che dopo qualche giorno, previa aggiunta in superficie di qualche altro cucchiaio di zucchero.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto