proverbi-vizi-rimedinonna

Proverbi su virtù e vizi

 

proverbi-vizi-rimedinonna

Il contadino poteva essere completamente illetterato, ma aveva una visione quasi manichea dell’umanità e non c’erano molte sfumature in grigio nel suo giudicare: da un lato c’erano le virtù, dall’altro i vizi. Se per i vizi la condanna e la demarcazione erano univoche, più complesso ero il pensiero in merito alle virtù, perchè spesso l’eccesso di queste si trasformava a sua volta in vizio, in quanto scombussolava un ordine di normalità in cui i più si riconoscevano.

Pelerebbe i pidocchi per venderne la pelle. Detto di chi non si fa scappare nessuna occasione per il proprio guadagno.

Ha mangiato una pertica, un manico di scopa. Detto di chi cammina altezzoso e impettito, per farsi notare.

Non mangerebbe per non cagare. Detto di chi non vuole proprio dar via niente, che è tirchio.

Racconta di quelle frottole che fermano un treno. Detto di chi le spara troppo grosse.

Promette più formaggio che pane. Detto di chi millanta virtù che in realtà non ha.

La mala erba cresce in fretta. La cattiveria fa presto a manifestarsi.

Di buona volontà è pieno l’inferno. Cioè non bastano le parole e i propositi, ma a questi bisogna far seguire i fatti.

Le braci coperte sono quelle che scottano. Per braci coperte si intendono le azioni nascoste delle persone poco oneste, poco chiare.

Da un disgraziato segnato da Dio, stattene tre passi dietro. Monito a non familiarizzare con chi era nato con qualche anomalia o difetto fisico, in quanto si credeva che su di lui agisse una colpa punita per volontà divina.

Proverbi senza spiegazioni

Prima di chiudere questo articolo, vi lasciamo anche una carrellata di proverbi senza la spiegazione: la Nonna ritiene che non ce ne sia bisogno, che siano autoesplicativi.

  • Chi dà e ritoglie, il diavolo lo raccoglie.
  • Chi mangia solo, muore solo.
  • L’avaro non dorme mai.
  • Mal che si vuole non duole.
  • E’ capace di allungare l’acqua.
  • La spia è peggio del ladro.
  • A rubare poco si va in galera, a rubare tanto si fa carriera.
  • Al bugiardo non si crede nemmeno quando dice la verità.
  • Se vedi lungo la strada un crocchio di persone, non fermarti: o botte da prendere o pesi da portare.
  • La mala compagnia porta l’uomo a brutta via.
  • Mangia poco e bevi meno e alla lussuria porrai freno.
  • La presunzione è figlia dell’ignoranza e madre della mala creanza.
  • A mangiare e a bestemmiare, tutto sta nel cominciare.
  • Vizio non punito cresce a precipizio.
  • Vizio di natura fino alla morte dura.
  • Montanari e campagnoli, pochi vizi e tanti figlioli.
  • La mela marcia infetta il paniere.
  • Vita cattiva e storta, a mala vita porta.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto