Rimedi naturali per i capelli rovinati dalla permanente

 

capelli-rimedinonna

I trattamenti chimici per capelli come la permanente – ma anche le stirature, le tinte e i decoloranti – rappresentano alcune tra le cause principali del deterioramento del nostro cuoio capelluto.

Gli agenti chimici contenuti in questi trattamenti, infatti, spesso vanno a rompere le cuticole esterne che fanno da protezione al fusto capillare, compromettendone l’integrità. Per quanto possa essere diffusa, le tante offerte che possiamo trovare in giro su siti come Groupon, Groupalia o direttamente dal parrucchiere, lo dimostrano e gradevole anche dal punto di vista estetico, la permanente ai capelli riduce la resistenza fisica del capello di circa il 40 per cento, causando l’indebolimento della chioma e rendendola spesso secca e arida.

Come rimediare ai danni causati dalla permanente dei capelli? Ecco alcuni rimedi naturali, semplici e veloci, per tornare a far splendere di salute la nostra chioma rovinata.

Maschera alla maionese

Magari l’odore non è dei migliori e forse vi sembrerà insolito come trattamento, ma la maionese è ottima per nutrire i capelli danneggiati. Questa deliziosa salsa viene realizzata mischiando aceto, uova e olio: tre ingredienti estremamente nutrienti per i nostri capelli. Basterà cospargere la chioma di maionese e avvolgerla in un panno, tenendo l’impacco per venti minuti, per notare da subito la differenza.

Aceto di Mele

L’aceto di mele si può usare per conferire lucentezza e morbidezza ai nostri capelli, ma anche per riequilibrare il Ph naturale e nutrire le ciocche danneggiate . Basterà mescolare 1 parte di aceto e 2 di acqua con una goccia di olio essenziale di salvia, massaggiare il cuoio capelluto e i capelli e lasciare agire per 10 minuti. Questo impacco è molto efficace anche nel prevenire la forfora.

Maschera all’olio d’oliva

L’olio extravergine d’oliva è uno dei migliori ingredienti naturali da usare per la cura dei nostri capelli danneggiati. Oltre ad essere un ottimo districante per capelli, conferisce idratazione e stimola l’elasticità dei capelli ma, cosa più importante, non è trattato con elementi chimici. Per realizzare un trattamento nutriente all’ olio d’oliva basterà applicarlo sulla chioma e fasciarla con della pellicola, tenendo in posa per una notte. Il risultato sarà davvero strabiliante: capelli nutriti e idratati già dalla prima applicazione.

Maschera all’ olio di Argan

L’olio di Argan dà forza ai capelli secchi e sfibrati e rende lucenti e disciplinati quelli crespi e ricci. Queste proprietà sono dovute all’alto contenuto di omega 3, che rappresentano il nutrimento per eccellenza per le cellule che compongono i capelli. Basterà applicare qualche goccia l’olio di Argan dopo ogni shampoo e, settimanalmente, trattare i capelli con degli impacchi da tenere in posa almeno 2 ore, per conferire lucentezza e salute ai capelli rovinati dalla permanente e da tutti gli altri agenti dannosi.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

2 commenti

  1. estetista
  2. Chiara

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto