Più di 30 trucchi per la pulizia della casa

 

rimedi-nonna-pulizia-casa

La Nonna dice sempre che la pulizia della casa dovrebbe essere una priorità, a causa del fatto che lo sporco contiene batteri e bacilli che sono pericolosi per persone, animali e piante. Qui di seguito vi presentiamo alcuni rimedi naturali e trucchi che vi renderanno più semplice il processo di pulizia in casa.

Pulire i tappeti: Per conservare i loro bellissimi colori e tenerli puliti, pulite il tappeto con un panno inumidito con acqua calda alla quale è stata aggiunta qualche goccia di aceto.

Rimuovere le macchie dai tappeti: le macchie dei tappeti si rimuovono con sapone ed acido gallico, poi risciacquare con una miscela di acqua e aceto.

Ridare lucentezza alle pentole di alluminio: Nel corso del tempo le pentole e le padelle in alluminio assumono un aspetto grigio. Per ripristinare il loro splendore, fate bollire una buccia di mela o di rabarbaro. Quindi strofinate la pentola con la buccia appena fatta bollire e successivamente pulite con uno straccio.

Salvare una pentola di alluminio: Se si brucia lo stufato in una pentola di alluminio, riempitela con acqua alla quale avrete aggiunto abbondante bicarbonato di sodio e lasciate a bagno la notte. Il giorno dopo si pulirà facilmente. Se rimane qualche residuo ripetete il procedimento.

Rimuovere la muffa da vasi di terracotta: Quando i vasi vengono lasciati vuoti all’aperto e si sporcano, utilizzate aceto caldo innaffiato per pulirli.

Pulire il cotto: Per pulire e dare al vostro pavimento in cotto una lucentezza che risplende, ha semplicemente bisogno di essere lavato regolarmente con una soluzione di acqua e sapone.

Pulire il forno: Mentre è ancora caldo, raschiare la padella con una carta e un po ‘di sale, e strofinare, poi versate qualche goccia di olio.

Rimuovere i resti su teglie da pasticceria: I resti di dolci possono essere rimossi immergendo il vassoio o la vaschetta in acqua calda, poi coprire con un panno umido. Dopo un paio d’ore i resti verranno via con facilità.

Rimuovere i depositi nelle vasche da bagno: i depositi calcarei della vasca, doccia e lavandino vanno via facilmente con una spruzzata di aceto o una miscela di acqua e di essenza di aceto.

Mantenere le barre di ossido metallico per tende: Se le barre sono soggette ad ossidazione sfregatele con cera da pavimento. Oltre a essere protette contro l’ossidazione, scorreranno più facilmente gli anelli delle tende.

Lavare le bottiglie: La bottiglia di solito si pulisce semplicemente con acqua da aggiungere a sale da tavola, poi si sciacqua accuratamente con acqua pulita. Se si desidera disinfettare la bottiglia, bollire dell’acqua con l’aggiunta di uno o due cucchiai di soda e versarla nella bottiglia, poi risciacquare. L’odore leggermente acidulo spesso scompare lavando la bottiglia con acqua calda a cui si aggiunge un cucchiaino di lievito.

Lampadine a incandescenza pulite: Non bagnatele mai, ma utilizzate un panno asciutto per spolverarle.

Pulire barattoli di caffè e tè: Per rimuovere il rigo scuro sul fondo e sulle pareti dei barattoli di caffè e del tè, mettete un po ‘di soda nel barattolo e riempitelo con acqua calda, poi lasciate agire nel corso di un paio d’ore. Infine pulite il barattolo risciacquandolo con acqua fredda.

Rimuovere gli odori dai i posaceneri: Se dopo aver pulito il posacenere ancora l’odore del tabacco è forte, è meglio lavarlo con una miscela di acqua e aceto in parti uguali.

Spazzole pulite: spazzole e pettini sono facili da pulire immergendoli in schiuma da barba, lasciando agire per alcuni minuti e poi sciacquare con acqua.

L’’articolo continua alla pagina seguente!

Loading...

3 commenti

  1. fra1481
    • fra1481
  2. Recensioni Broker Opzioni Binarie

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto