Trucchi per Congelare e Scongelare i Cibi Correttamente

Foto Tratta da: spesaduepuntozero.it

Spesso teniamo il nostro cibo nel freezer,in modo da usarli in giornata o al più tardi nei giorni seguenti, un modo pratico per mangiare carne, pesce o altri alimenti in modo naturale. Può capitare di voler congelare determinati cibi, così da avere una “dispensa” ben provvista; in questi casi è importante conoscere il modo corretto di congelare e scongelare i cibi, perché se non si seguono determinate regole si corre il rischio di un’intossicazione alimentare. Ecco alcuni suggerimenti su questo argomento:

Suggerimenti per il congelamento degli alimenti

  • Mantenere gli alimenti congelati a – 17/18 ° C;
  • A differenza dei frigoriferi, i congelatori funzionano molto meglio quando sono pieni e senza molto spazio tra il cibo;
  • Per evitare di rompere la “catena del freddo”, comprate cibi surgelati all’ultimo momento e trasferiteli a casa con delle borse termiche;
  • I prodotti surgelati non sono eterni, e hanno una data di scadenza. In linea generale i cibi surgelati possono variare dai 3 ai 12 mesi in congelatore. In questi casi la Nonna consiglia di dividere i cibi, nei vari cassetti, per tempo di scadenza (es: cassetto alto prodotti a scadenza Breve – 3/4 mesi, secondo cassetto prodotti a scadenza media – 6/9 mesi – ultimo cassetto prodotti a scadenza lunga – 10/12 mesi) in questo modo avrete un’idea generale di quando è necessario scongelare un determinato alimento.

Suggerimenti per lo scongelamento degli alimenti:

  • carne: Dovete scongelarla in frigorifero. Questa regola vale sia per la carne cruda che quella già cotta. Il tempo medio stimato per un pezzo da 1 kg è di circa 8 ore. Anche se vi può sembra una perdita di tempo, facendo scongelare la carne in questo modo assicurate il mantenimento del loro valore nutrizionale.
  • pesce: Può essere cucinato direttamente senza scongelare. Se invece volete scongelarlo, anche in questo caso, scongelate in frigorifero.
  • Frutti di mare: Se sono crudi, per la bollitura o per essere messi a vapore non avrete bisogno di congelarli. Se volete cucinarli alla griglia o fare un fritto misto; posizionateli in una bacinella d’acqua fredda, così da scongelare il prodotto. Il tempo di “scongelamento superficiale” è di 10-15 minuti, successivamente potete cucinare in griglia o farli fritti. Se i frutti di mare sono cotti, Scongelate il prodotto in frigorifero.
  • Verdura: In poche parole, scongelate direttamente nell’acqua di cottura.
  • pane: Un trucco per non avere il pane molliccio è inumidito è quello di bagnarvi le mani, con acqua tiepida, e strofinarle sul pane appena tolto dal freezer. Successivamente mettete in forno, preriscaldato a 200°, su una griglia, lasciate per un paio di minuti.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Ti potrebbero Interessare Anche:

rimedi-naturali-lavaggio-auto-rimedinonna

Rimedi casalinghi per la pulizia dell’auto

Fino a che il tempo regge, come in questo inizio di Ottobre, è sempre una soddisfazione lavare l'auto da soli, prendere un secchio di acqua saponata e dare alla carrozzeria una bella lucidata. Ma la … [Leggi Il Rimedio della Nonna...]

novembre-rimedinonna

Novembre

Il sole In Novembre, la durata del giorno diminuisce dalle 10 ore e 7 minuti del primo Novembre alle 9 ore precise del 30 Novembre, perdendo in totale più di un'ora di luce. A metà mese il Sole - … [Leggi Il Rimedio della Nonna...]

Foto tratta da lookfordiagnosis.com

Propoli: Storia e Rimedi di una Medicina Naturale

Una medicina naturale della quale possono beneficiare tutti è la propoli, sostanza marrone, dall'odore e dal sapore agrodolce, prodotta dalle api che la utilizzano per coprire le crepe che si … [Leggi Il Rimedio della Nonna...]

Speak Your Mind

*

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google Plus