Le proprietà nutrizionali e curative della Frutta secca

 

La frutta secca come le noci, le nocciole, i pinoli e altri alimenti sono considerati prodotti con alto contenuto energetico per il corpo. Ecco alcuni dati che vi potranno aiutare per integrare la frutta secca, nella vostra alimentazione, nel miglior modo possibile.

Le proprietà nutrizionali della frutta secca

La Frutta Secca, come suggerisce il nome, sono degli alimenti poveri d’acqua, ma sono considerati una fonte alimentare ricca di carboidrati complessi. Il loro contenuto, di solito è composto da acidi e grassi polinsaturi che sono “grassi” facilmente metabolizzati. Essi contengono anche della Vitamina E, antiossidante che combatte i radicali liberi. Se miscelati con i cereali, si ottengono proteine ​​d’alta qualità, ideale per i bambini che sono nel fase di crescita.

  • Pinoli: sono di solito raccolti nei boschi e, pertanto, non contengono pesticidi. I Pinoli devono essere conservati in frigorifero per impedire loro di avere un sapore rancido in fretta. Per quanto riguarda l’aspetto nutrizionale, il consumo di 100 grammi corrisponde a  600 kcal. E ‘inoltre ricco di calcio e magnesio, buona alternativa al latte.
  • Noccioline: Sono una fonte di proteine ​​(50 grammi coprono un quarto del fabbisogno giornaliero) e, allo stesso modo, contengono la vitamina B3 e l’acido folico. Dovrebbero essere usate in piccole quantità, perché, non solo sono ricche di calorie, ma molte persone possono risultare allergiche.
  • Nocciole: Contengono più grassi monoinsaturi dell’olio d’oliva, contengono anche del manganese, essenziale durante i periodi di sforzo fisico e mentale. Essi sono, come tutta la frutta secca, molto caloriche: 100 grammi di nocciole si tramutano in 650 kcal. Molte persone macinano le nocciole per “farsi del latte di nocciola”, molto nutriente e risulta essere un’ottima opzione per le persone che soffrono di intolleranza al lattosio.
  • Mandorle: hanno una lunga lista di sostanze nutrienti come la vitamina E, calcio, potassio, ferro e fosforo. Si consiglia pertanto di inserire tre o quattro mandorle nell’alimentazione soprattutto nel caso dei bambini e degli anziani.
  • Noci: contengono  un sacco di omega 3 e omega-6 e di vitamina E.  In termini di calorici, è 689 kcal per 100 grammi.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Lascia un messaggio alla Nonna