Foto tratta da healthglance.blogspot.com

Rimedi Casalinghi per l’infiammazione della pelle all’esposizione del vento (Windburn)

 

Foto tratta da healthglance.blogspot.com

La Nonna si era ripromessa di scrivere questo articolo, alla prima Neve della stagione, beh non ci crederete ma ieri le Montagne che la Nonna vede da casa sua erano bianche, pensate che in Provincia di Sondrio ha nevicato parecchio. Fatta questa premessa, chiedo agli amanti degli “sport” invernali, avete mai concluso una giornata di sci o altri sport invernali con un “colpo di sole, nonostante la mattina prima di uscire il vostro viso era “cosparso” di crema protettiva? e se la risposta fosse affermativa, siete sicuri che la pelle “irritata” fosse dovuta al sole? spesso non ci si rende conto che la pelle irritata in inverno può essere dovuta al WindBurn ( infiammazione della pelle all’esposizione del vento).

Se volete sfidare il Freddo perché siete amanti delle camminate in montagna, sulla neve, o non potete far a meno di andare a sciare o fare Snowboard, la Nonna si raccomanda di trovare quei rimedi, naturali, per tamponare questo tipo di problema.

Che cosa è il Windburn( infiammazione della pelle all’esposizione del vento)?

Il Windburn si verifica quando il vento rimuove lo strato superiore “di olio sulla pelle“, compromettendo la barriera cutanea. Questa condizione comune è una combinazione di sole e vento secco sulla pelle. La mancanza di olio provoca eccessiva secchezza che può portare ad arrossamenti e dolore. Casi estremi possono portare prurito e gonfiore della pelle. Gettare al vento indotto attrito nel mix, durante le attività invernali come lo sci e pattinaggio, per esempio, e si potrebbe finire con la prima, la pelle “bruciata”.

Ciò è particolarmente vero se si è volato a che chalet, dal momento che l’aria negli aerei è anche a bassa umidità e in particolare l’essiccazione.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Lascia un messaggio alla Nonna