Foto Tratta da villacavriani.it

I Rimedi della Nonna per la cura delle Rose

 

Foto Tratta da villacavriani.it

Dalle molte varietà di specie, ai molti colori a disposizione, le rose sono quasi sicuramente i fiori più popolari per l’abbellimento del giardino o del balcone. Tuttavia, proprio come tutti gli esemplari di fiori, le rose sono minacciate da agenti esterni. Potete scegliere se prendere due giardinieri in affitto, oppure se usare i rimedi della nonna per curare e far crescere le vostre rose in autonomia.

Le principali insidie che colpiscono le rose sono:

  • Coleotteri giapponese: Della famiglia degli scarabei, hanno la testa verde e il corpo di color rame scuro. Sono molto attratti da alberi, arbusti e rose, si depositano su la pianta e si mettono a banchettare, rovinando la rosa.
  • Afidi: formano colonie che succhiano la linfa vitale dalle rose, gli afidi sono insetti verdi o marroni particolarmente noti per la loro “voglia” di devastare le vostre piante.
  • Macchie Nere: quando notate delle macchie nere sulle foglie delle vostre rose, significa che la rosa è stata colpita da una malattia fungina, che è meglio eliminare per non infettare il resto della pianta. (Come spiegato anche nella prima puntata di giardinieri in affitto)

ROSE: RIMEDI DELLA NONNA PER LA LORO CRESCITA’

Se stai cercando di far crescere le migliori rose del quartiere, è necessario mantenere le piante senza invasioni di insetti e funghi. E’ ottimo rinunciare a delle soluzioni chimiche e utilizzare i Rimedi della Nonna.

L’articolo continua alla pagina seguente!

Lascia un messaggio alla Nonna